Trama

Cosa succederebbe se una donna sempre educata e rispettosa sull'orlo di una crisi di nervi, iniziasse a dire tutto, ma proprio tutto quello che pensa senza mezzi termini? Giulia ha 40 anni e vive nella frenesia di una grande città sottoposta a ogni tipo di stress. Ogni giorno si trova a dover combattere contro tutti: un nuovo capo senza alcuna esperienza e troppo incline a subire il fascino delle giovani impiegate, un compagno pittore squattrinato e approfittatore con un irrequieto figlio adolescente, una migliore amica presa solo da se stessa e dai suoi amori immaginari, e per non parlare della maledetta bilancia che segna sempre lo stesso peso nonostante la faticosissima dieta. Giulia abbozza, trangugia, si piega ed è del tutto incapace di farsi rispettare. A nulla servono i tranquillanti che prende da tempo e, stremata, decide di rivolgersi a un counselor olistico, la cui faccia da un po' di tempo inspiegabilmente le appare ovunque. Quello che succede a Giulia quando esce dallo studio del carismatico terapeuta è una vera e propria deflagrazione e tutte le umiliazioni e la rabbia tenute dentro per troppo tempo rimbalzano all'esterno con centuplicata energia. Ma nella vita di Giulia sarà davvero tutto da cambiare?

Commenti (9) vedi tutti

  • Cambiare la propria vita a quarant'anni sarà effettivamente possibile? Il risultato è incerto, ma il percorso per farlo diverte chi osserva la vicenda.

    leggi la recensione completa di Guidobaldo Maria Riccardelli
  • Film brutto e inutile

    leggi la recensione completa di siro17
  • Ecco l'esempio di cinema commerciale intelligente, la commedia che diventa una sorta di apologo sull'indipendenza e l'autorealizzazione, tutta sulle spalle di una Valentina Lodovini che propone una girandola di espressioni che vanno dal riso al pianto, arrivando anche ad abbaiare.

    leggi la recensione completa di barabbovich
  • Un altro Pippone femminista ipocrita e piagnone.. Un film incredibilmente fasullo e inutile

    commento di Johncoffee
  • Una ciofeca di commedia...bravi ..continuate cosi',voto 1

    commento di ezio
  • La solita tragicommedia all'italiana, niente di nuovo nessun sorriso e soprattutto scontata, priva di personalità come la protagonista. Mollo tutto e vado via...MA QUANDO MAI! VOTO 2

    commento di interista75
  • La performance della Lodovini è impareggiabile, inimitabile! Fa da traino all'intero cast, molto valido. Lo dico con certezza perché: o Valentina è così nella vita, come nel film; oppure la sua non è recitazione, ma personificazione. Non scomodo il termine "incarnazione" per non essere marchiato di sacrilegio.

    leggi la recensione completa di MisterBanjo75
  • Uno script scarso e una atavica mancanza di coraggio condizionano un film che solo nella fase centrale riesce ad apparire interessante, ma che inizia in modo snervante e chiude col solito "happy ending" spento e banale.

    leggi la recensione completa di silviodifede
  • molto divertente, una piacevole sorpresa.. voto 8 !

    commento di stokaiser
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Ecco l'esempio di cinema commerciale intelligente, la commedia che diventa una sorta di apologo sull'indipendenza e l'autorealizzazione, tutta sulle spalle di una Valentina Lodovini che propone una girandola di espressioni che vanno dal riso al pianto, arrivando anche ad abbaiare. Remake di un film cileno di successo, Cambio tutto! racconta le peripezie di una donna sopraffatta dagli egoismi… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Guidobaldo Maria Riccardelli di Guidobaldo Maria Riccardelli
6 stelle

Simpatica commedia sul conoscere se stessi, o meglio sul riuscire ad imporre la propria personalità messa a dura prova dalle convenzioni sociali, lavorative ed afffettive. Il film ha un linguaggio fresco e scorrevole, immediatamente comprensibile ed adatto a tutti, anche se la trama strizza l'occhio alle generazioni di mezzo, nate formativamente prima dell'avvento dei social e dopo… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

silviodifede di silviodifede
2 stelle

Il titolo del film è "Cambio Tutto", ma nel cinema italiano quando cambieranno le cose? Siamo infatti nella solita febbre da remake che ha contagiato il cinema italiano recente, essendo questa una revisione del film cileno "Una Mujer Sin Filtro", film che onestamente non conosco ma che a esempio su IMDB ha al momento un voto medio di 4,8. Insomma, non ci sono idee e si vanno a riprendere… leggi tutto

3 recensioni negative

2020
2020

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

Giulia ha un lavoro sottopagato, un fidanzato che si fa mantenere, un’amica che se ne approfitta, vicini rumorosi e strafottenti, un ex che le sta alle calcagna e un capoufficio arrogante e incapace: un giorno perde del tutto la pazienza e si rivolta rabbiosamente contro tutti. La sua vita di colpo diventa una carrellata trionfale. Qual è la morale di questa commedia al passo con…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Avamae di Avamae
8 stelle

Giulia non ne può proprio più di mandare giù bocconi amari a non finire, non solo sul lavoro dove ha un capo donnaiolo e cretino, ma anche nella su vita di relazioni: un compagno artista che non è proprio la sua dolce metà con la quale bilanciare le incombenze quotidiane; una sorella e un'amica che si appoggiano a lei e neanche ascoltano i suoi problemi; vicini…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Guidobaldo Maria Riccardelli di Guidobaldo Maria Riccardelli
6 stelle

Simpatica commedia sul conoscere se stessi, o meglio sul riuscire ad imporre la propria personalità messa a dura prova dalle convenzioni sociali, lavorative ed afffettive. Il film ha un linguaggio fresco e scorrevole, immediatamente comprensibile ed adatto a tutti, anche se la trama strizza l'occhio alle generazioni di mezzo, nate formativamente prima dell'avvento dei social e dopo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

antimes di antimes
7 stelle

La Lodovini è inarrestabile e porta su di sè quasi esclusivamente l'intero film. Che scorre bene, non ha esitazioni e si lascia guardare molto piacevolmente. La nostra protagonista se la cava egregiamente tanto nella versione geisha tanto nella versione "un giorno di ordinaria follia" ed anzi, incarna bene le tante situazioni quotidiane di ciascuno di noi, nelle quali tendiamo ad…

leggi tutto
Recensione

Recensione

siro17 di siro17
1 stelle

Che dire? Mi ero lasciato influenza da qualche recensione discreta..Meno male che il film dura poco perché non c'è nulla che vale la pena salvare. Un film demenziale, qualche sorriso ma nulla di più, una storiella che contiene un crogiolo di luoghi comuni che non vedevo da tempo. Una donna in crisi di identità che si affida a un santone per riscoprire se stessa..in…

leggi tutto
Recensione

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Ecco l'esempio di cinema commerciale intelligente, la commedia che diventa una sorta di apologo sull'indipendenza e l'autorealizzazione, tutta sulle spalle di una Valentina Lodovini che propone una girandola di espressioni che vanno dal riso al pianto, arrivando anche ad abbaiare. Remake di un film cileno di successo, Cambio tutto! racconta le peripezie di una donna sopraffatta dagli egoismi…

leggi tutto

Recensione

MisterBanjo75 di MisterBanjo75
10 stelle

"Cambio tutto", un vaccino contro l'indifferenza Ho sempre pensato che i continui remake dei film fossero un'offesa alla fantasia, alla creatività. Ma dopo aver visto "Cambio tutto" di Guido Chiesa, regista-sceneggiatore, e la sua protagonista Giulia, interpretata da Valentina Lodovini, in parte mi ricredo. Il copione si ispira a due commedie gemelle: la cilena "Sin filtro" (2016) e la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

silviodifede di silviodifede
2 stelle

Il titolo del film è "Cambio Tutto", ma nel cinema italiano quando cambieranno le cose? Siamo infatti nella solita febbre da remake che ha contagiato il cinema italiano recente, essendo questa una revisione del film cileno "Una Mujer Sin Filtro", film che onestamente non conosco ma che a esempio su IMDB ha al momento un voto medio di 4,8. Insomma, non ci sono idee e si vanno a riprendere…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 1 gennaio 1970
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito