Mio fratello rincorre i dinosauri

play

Regia di Stefano Cipani

Con Alessandro Gassman, Isabella Ragonese, Rossy De Palma, Francesco Gheghi, Lorenzo Sisto, Arianna Becheroni, Roberto Nocchi... Vedi cast completo

Uscito nelle sale il 5 set 2019.

In STREAMING

Trama

Jack fin da piccolo ha creduto alla tenera bugia che i suoi genitori gli hanno raccontato, ovvero che Gio, suo fratello, fosse un bambino "speciale", dotato di incredibili superpoteri, come un eroe dei fumetti. Con il passare del tempo Gio, affetto dalla sindrome di Down, per suo fratello diventa un segreto da non svelare. Con questo sentimento nel cuore, trascorre il tempo delle scuole medie. Quando Jack conosce il primo amore, Arianna,  la presenza di Gio, con i suoi bizzarri e imprevedibili comportamenti, diventa per lui un fardello tanto pesante da arrivare a negare ad Arianna e ai nuovi amici del liceo l'esistenza di Gio. Ma non si può pretendere di essere amati da qualcuno per come si è, se non si è in grado per primi di amare gli altri accettandone i difetti. Sarà proprio questo l'insegnamento che Jack riceverà da suo fratello grazie a quel suo originale punto di vista sul mondo e quando riuscirà a farsi travolgere dalla vitalità di Gio comincerà a pensare che forse è davvero un supereroe.

Approfondimento

MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI: UN CROMOSOMA CHE FA LA DIFFERENZA

Diretto da Stefano Cipani e sceneggiato da Fabio Bonifacci con la collaborazione di Giacomo Mazzariol, Mio fratello rincorre i dinosauri racconta la storia di Jack, un adolescente con un fratello nato con la sindrome di Down. Jack ha sempre desiderato un fratello maschio con cui giocare e quando nasce Gio, i suoi genitori gli raccontano che suo fratello è un bambino "speciale". Da quel momento, nel suo immaginario, Gio diventa un supereroe, dotato di poteri incredibili, come un personaggio dei fumetti. Con il passare del tempo Jack scopre che in realtà il fratellino ha la sindrome di Down e per lui diventa un segreto da non svelare. Quando il ragazzo arriva al liceo e si innamora di Arianna, decide di nascondere a lei e ai nuovi amici l'esistenza di Gio. Ma non si può pretendere di essere amati celando una parte così importante di sé. La verità verrà presto a galla e alla fine Jack riuscirà a farsi travolgere dall'energia e dalla vitalità di Gio, che grazie al suo originale punto di vista riuscirà a trasformare il mondo, proprio come un supereroe.

Con la direzione della fotografia di Sergio Bartrolì, le scenografie di Ivana Gargiulo, i costumi di Gemma Mascagni e la colonna sonora originale di Lucas Vidal, Mio fratello rincorre i dinosauri è l'adattamento dell'omonimo romanzo (autobiografico) di Giacomo Mazzariol, opera prima pubblicata da Einaudi nel 2016, venduta in oltre 300 mila copie e tradotta in dieci differenti libri. A spiegare le ragioni dell'adattamento è il regista Cipani in occasione della partecipazione alle Giornate degli Autori del Festival di Venezia 2019: "Il romanzo di Giacomo Mazzariol ha avuto un forte impatto sulla mia immaginazione e quando ho conosciuto Jack e Gio e la loro famiglia mi sono reso conto di essere di fronte a qualcosa di davvero unico: una storia importante. La famiglia Mazzariol èdirompente: la loro indole e il loro senso di risolutezza è un esempio di umanità. La trama del film ruota intorno a una bugia terribile, spaventosa ma spontanea. Ciò che mi premeva era portare sullo schermo le emozioni e lo stato d'animo di Jack, un ragazzino di tredici anni che si confronta con la disabilità del suo tanto desiderato fratellino. Trovo affascinante, poetico e universale l'immagine di un adolescente che scappa dalla paura, fugge il confronto e che s'innamora per dimenticare, creandosi una nuova identità".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Mio fratello rincorre i dinosauri è Stefano Cipani, regista bresciano. Mentre studiava Storia e critica cinematografica all'Università di Bologna, Stefano Cipani è entrato a far parte del collettivo italiano d'arte e cinema, theSPONKstudios. Oltre a dirigere numerosi cortometraggi e video musicali, ha… Vedi tutto

Note

Dall'omonimo romanzo di Giacomo Mazzariol.

Commenti (1) vedi tutti

  • La scrittura approssimativa, la recitazione irritante da parte degli attori più giovani e la banalizzazione di una sindrome molto serie che avrebbe meritato ben altro trattamento rovinano definitivamente quello che poteva essere un film educativo e interessante. L’ennesima occasione sprecata dell’anno.

    commento di Leman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

alan smithee di alan smithee
4 stelle

VENEZIA 76 - GIORNATE DEGLI AUTORI La prolifica e spigliata famiglia del piccolo Jack deve affrontare la nascita dell'ultimo figlio, che il bambino ha davvero piacere sia un maschio, in modo da riequilibrare le posizioni scompensate dalla presenza di due sorelle maggiori. I due assennati ma anche allegri genitori, comunicano ai loro tre figli la notizia, come avviene sempre con gli… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019

Recensione

alan smithee di alan smithee
4 stelle

VENEZIA 76 - GIORNATE DEGLI AUTORI La prolifica e spigliata famiglia del piccolo Jack deve affrontare la nascita dell'ultimo figlio, che il bambino ha davvero piacere sia un maschio, in modo da riequilibrare le posizioni scompensate dalla presenza di due sorelle maggiori. I due assennati ma anche allegri genitori, comunicano ai loro tre figli la notizia, come avviene sempre con gli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Uscito nelle sale italiane il 2 settembre 2019
Isabella Ragonese, Alessandro Gassman, Francesco Gheghi
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito