Pet Sematary

play

Regia di Kevin Kölsch, Dennis Widmyer

Con Jason Clarke, Amy Seimetz, John Lithgow, Jeté Laurence, Hugo Lavoie, Naomi Frenette, Alyssa Brooke Levine, Constance St-Denis-Veilleux... Vedi cast completo

In streaming
  • Chili
  • PS Store
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

Louis Creed, la moglie Rachel e i due figli Gage ed Ellie si trasferiscono in una casa di campagna nei pressi di un misterioso cimitero per animali, intorno a cui si rincorrono racconti e leggende. Quando una tragedia improvvisa colpisce la sua famiglia, Louis si rivolge al suo bizzarro vicino, Jud Crandall, portandolo a commettere azioni che scateneranno malefiche conseguenze.

Approfondimento

PET SEMATARY: IL CIMITERO VIVENTE DI STEPHEN KING

Diretto da Kevin Kölsch e Dennis Widmyer e sceneggiato da Jeff Buhler, Pet Sematary racconta la storia di Louis Creed, un dottore che si trasferisce da Boston alle campagne del Maine con la moglie Rachel e i due figli Ellie e Gage. Poco dopo l'arrivo, vicino alla sua nuova casa e nascosto nel profondo dei boschi, scopre un misterioso cimitero che ha origini lontane nel tempo. Quando il gatto di famiglia muore investito da un camion, Louis si rivolge all'enigmatico vicino di casa Jud Crandall, scatenando così una reazione a catena dalla terribili e malefiche conseguenze.

Con la direzione della fotografia di Laurie Rose, le scenografie di Todd Cherniawsky, i costumi di Simonetta Mariano e le musiche di Christopher Young, Pet Sematary si basa sull'omonimo romanzo scritto dal maestro dell'horror Stephen King. Pubblicato nel 1983, il romanzo ha appassionato intere generazioni di appassionati di tutto il mondo per la capacità di esplorare uno dei temi più affascinanti per l'uomo: la morte. Al tempo stesso commovente, pietrificante e impossibile da dimenticare, la storia della famiglia Creed è una parabola oscura e terrificante sull'amore e sulla perdita. Trasposto già una volta al cinema nel 1989 (Cimitero vivente), il lavoro di King tratta dunque di temi senza tempo che hanno spinto il produttore Lorenzo Di Bonaventura a un nuovo adattamento cinematografico. Ha sottolineato lo stesso: "Abbiamo voluto rimanere fedeli al testo originale del romanzo. Ho già trasposto un lavoro di King (1408) e sono un grande fan degli horror psicologici. Pet Sematary è una storia emozionante che esplora in maniera profonda come affrontiamo la morte e il dolore per essa. La cosa più difficile è stata individuare i registi in grado di affrontare il romanzo. Fortunatamente, ho avuto modo di vedere il lavoro precedente di Kölsch e Widmyer, Starry Eyes, un film surreale da morire e di rimanerne affascinato".

Alle parole di Bonaventura fanno eco quelle dei due registi: "Quando abbiamo saputo di un nuovo adattamento di Pet Sematary, abbiamo fatto di tutto per dirigerlo. Non è stato però facile. Abbiamo dovuto presentare la nostra visione della storia ai produttori diverse volte e abbiamo dovuto convincerli della nostra visione, basata sul romanzo e non sul lungometraggio del 1986: abbiamo ripreso cose che nel libro c'erano e che in quel film mancavano. Abbiamo conservato l'umanità dei personaggi di fronte agli elementi soprannaturali, una costante nel lavoro di King. Avevamo letto il romanzo sin da ragazzini e su una cosa eravamo convinti: rappresentare al meglio la volontà di un padre, disposto a fare l'impensabile per salvare la propria famiglia".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Pet Sematary sono Kevin Kölsch e Dennis Widmyer, filmmaker originari di Long Island che lavorano insieme da oltre 20 anni. Sono particolarmente noti per aver presentato nel 2014 all'SXSW Festival Starry Eyes, surreale lungometraggio che in breve è diventato un horror di culto. Negli anni seguenti, hanno… Vedi tutto

Commenti (3) vedi tutti

  • Uno dei più brutti remake di sempre. Diretto da due promesse (Starry eyes) che abbandonano qui il loro talento, in buona parte azzerato dal limitante mondo delle majors americane. Quando si dice che la pubblicità è l'anima del commercio: prova ne è il risultato al box office di Pet sematary edizione 2019, lanciato da un buon battage promozionale.

    leggi la recensione completa di undying
  • La trasgressione all'ordine naturale della vita da' sempre...cattivi frutti. 'The Family of the Vourdalak', rivisitato da King, nell'ennesima riduzione cinematografica che non lesina una tesi ricattatoria (i figli... so' pezzi 'e core), una profanazione illogica ed un happy-bad-end finale formato famiglia.

    commento di maurizio73
  • Un pessimo horror venuto fuori da una delle migliori opere di King.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

alan smithee di alan smithee
6 stelle

Un giovane medico, la bella consorte, due bambini (una ragazzina sui 10 anni, ed un bimbetto poco più che neonato) ed un gatto, si trasferiscono dalla città, sino in una amena località di montagna, in modo da allontanarsi dallo stress della caotica quotidianità metropolitana. Poco distante dalla bella casa con giardino e bosco di cui prendono possesso, scoprono… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

maghella di maghella
8 stelle

“Lascia che Dio si prenda il suo di figlio, se proprio lo vuole”. Louis e Rachel Creed arrivano con la figlia Elli di 8 anni e il piccolo Gage di un paio di anni, nella loro nuova casa. La famiglia Creed ha deciso di lasciare la vita frenetica di Boston, per trovare nella piccola cittadina di Ludlow nel Maine, dei ritmi più consoni ad una dimensione familiare più… leggi tutto

2 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

undying di undying
2 stelle

    Il dott. Louis (Jason Clarke), al seguito di moglie e due figli piccoli, abbandona la città per trasferirsi in un paese di provincia. Un posto apparentemente tranquillo, se non fosse per una pericolosa strada in prossimità della nuova abitazione trafficata da camion, e soprattutto per un terreno in grado di riportare dall'aldilà, una volta seppelliti, gli… leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019

Recensione

undying di undying
2 stelle

    Il dott. Louis (Jason Clarke), al seguito di moglie e due figli piccoli, abbandona la città per trasferirsi in un paese di provincia. Un posto apparentemente tranquillo, se non fosse per una pericolosa strada in prossimità della nuova abitazione trafficata da camion, e soprattutto per un terreno in grado di riportare dall'aldilà, una volta seppelliti, gli…

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
7 stelle

Si ritorna al "cimitero degli animali" di kinghiana memoria, trent'anni dopo la prima trasposizione cinematografica, quasi del tutto dimenticata, se non fosse per lo spassoso pezzo dei grandi Ramones. Anche questa volta la regia è affidata a due mesiterieranti del genere, Kölsch e Widmyer, e a una serie di attori da mediocre serie TV, che fanno quello che devono fare senza colpo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
6 stelle

Continuo a rimanere dell’avviso che Stephen King sia uno scrittore troppo dotato e i suoi libri sono talmente coinvolgenti che mai nessuna trasposizione cinematografia, per quanto piacevole possa essere, finirà per agguantare lo spettatore allo stesso modo delle sue opere letterarie.   Pur restando Misery non deve morire e (in parte) IT (lo sceneggiato televisivo degli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 26 voti
vedi tutti

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Da uno dei romanzi più belli e spaventosi di King, è venuto fuori un horror che puzza terribilmente di B-movie, superficiale, senza significato, con spaventi stereotipati, attori poco credibili e senza un minimo di fascino. Mentre il romanzo era una riflessione, inquietante e visionaria, ricca di fascino e di mistero, sulla morte e sul senso di colpa, questo è solo un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

maghella di maghella
8 stelle

“Lascia che Dio si prenda il suo di figlio, se proprio lo vuole”. Louis e Rachel Creed arrivano con la figlia Elli di 8 anni e il piccolo Gage di un paio di anni, nella loro nuova casa. La famiglia Creed ha deciso di lasciare la vita frenetica di Boston, per trovare nella piccola cittadina di Ludlow nel Maine, dei ritmi più consoni ad una dimensione familiare più…

leggi tutto

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

Un giovane medico, la bella consorte, due bambini (una ragazzina sui 10 anni, ed un bimbetto poco più che neonato) ed un gatto, si trasferiscono dalla città, sino in una amena località di montagna, in modo da allontanarsi dallo stress della caotica quotidianità metropolitana. Poco distante dalla bella casa con giardino e bosco di cui prendono possesso, scoprono…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Uscito nelle sale italiane il 6 maggio 2019
locandina
Foto
locandina
Foto
John Lithgow
Foto
2018
2018
locandina
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito