Trama

Valeria, giovane segretaria di un produttore cinematografico, vive appartata con una madre eccentrica e scrive in incognito per uno sceneggiatore di successo, Alessandro. Un giorno, Valeria riceve un insolito regalo da uno sconosciuto: la trama di un film. Ma quel plot è pericoloso, racconta infatti il misterioso furto - realmente avvenuto a Palermo nel 1969 - di un celebre quadro di Caravaggio: La Natività.

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

M Valdemar di M Valdemar
2 stelle

  Una storia come tante. Con tanti nomi, fatti, misteri, facce, parole, didascalie, pose, archi, (meta)testi, note e postille, spiegoni (il finale; come sempre, due passi oltre il necessario): la narrazione è un simulacro tumefatto di realtà esposte e allegorie adulterate, un intreccio drogato spacciato per indagine critica e disvelamento di identità (del singolo e… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

champagne1 di champagne1
6 stelle

Madre e figlia, ognuno indipendentemente dall'altra, sfruttano il piacere della lettura e la propria fertilità mentale per lavorare come ghost writes per il beneficiario di turno, che sia il ministro di turno che si prepara a un summit oppure lo sceneggiatore cinematografico a corto di idee. Quando però a Valeria arriva una bozza di soggetto che parla del dipinto di Caravaggio… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Spaggy di Spaggy
7 stelle

In Una storia senza nome Roberto Andò prende spunto da una vicenda realmente accaduta a Palermo. È la notte tra il 17 e il 18 ottobre 1969 quando dall’oratorio di San Lorenzo in via dell’Immacolatella scomparve per sempre un’opera dall’inestimabile valore (si dice che possa oggi valere qualcosa come 150 milioni di euro): la Natività del… leggi tutto

1 recensioni positive

2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
2 stelle

La regola è sempre la stessa: 9 volte su 10, quando un film parla di un regista in crisi, oppure di uno sceneggiatore o di uno scrittore con la sindrome da foglio bianco, non fidatevi: vuol dire che davvero chi lo ha scritto non sa cosa dire. Regola che diventa addirittura ferrea nel caso di questo Una storia senza nome, che - pur prendendo spunto da un fatto reale (il furto, in Sicilia,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 16 voti
vedi tutti

Recensione

champagne1 di champagne1
6 stelle

Madre e figlia, ognuno indipendentemente dall'altra, sfruttano il piacere della lettura e la propria fertilità mentale per lavorare come ghost writes per il beneficiario di turno, che sia il ministro di turno che si prepara a un summit oppure lo sceneggiatore cinematografico a corto di idee. Quando però a Valeria arriva una bozza di soggetto che parla del dipinto di Caravaggio…

leggi tutto

Recensione

M Valdemar di M Valdemar
2 stelle

  Una storia come tante. Con tanti nomi, fatti, misteri, facce, parole, didascalie, pose, archi, (meta)testi, note e postille, spiegoni (il finale; come sempre, due passi oltre il necessario): la narrazione è un simulacro tumefatto di realtà esposte e allegorie adulterate, un intreccio drogato spacciato per indagine critica e disvelamento di identità (del singolo e…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 17 settembre 2018

Recensione

alan smithee di alan smithee
4 stelle

VENEZIA 75 - FUORI CONCORSO Storie di ghost-writers, e di preziosissime tele trafugate; di idee e manoscritti giunti tendenziosamente da chissà dove, con storie straordinarie, esclusive, in grado di garantire un successo di pubblico ad una eventuale, auspucata trasposizione cinematografica a seguito di un opportuna stesura di sceneggiatura; vicende anche molto pericolose, qualora…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

Spaggy di Spaggy
7 stelle

In Una storia senza nome Roberto Andò prende spunto da una vicenda realmente accaduta a Palermo. È la notte tra il 17 e il 18 ottobre 1969 quando dall’oratorio di San Lorenzo in via dell’Immacolatella scomparve per sempre un’opera dall’inestimabile valore (si dice che possa oggi valere qualcosa come 150 milioni di euro): la Natività del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
locandina
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito