Trama

Un giovane pregiudicato, Corey, appena uscito dal carcere si vendica di un torto subito rapinando un ex complice e uccidendo i sicari che questi gli ha messo alle calcagna. Lo stesso giorno, un criminale italiano, Genco, si sottrae alla sorveglianza del poliziotto di scorta, durante il trasferimento da Marsiglia a Parigi. I due malviventi finiscono casualmente per incontrarsi e decidono di unirsi per svaligiare una gioielleria di Place Vendôme, a Parigi. I due si rivolgono ad uno specialista. Penultimo film di Melville, si segnala per uno stile asciutto e un taglio quasi documentaristico. Fu il canto del cigno per Bourvil.

Commenti (11) vedi tutti

  • copia sbiadita di Rififi

    commento di kahlzer
  • Polar altamente stimabile.

    commento di movieman
  • Uno dei tanti capolavori che non riesco ad apprezzare.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Voto 6. [29.11.2011]

    commento di PP
  • Senza parole. Così lascia questo capolavoro assoluto del polar, così si rimane durante tutta la proiezione, ed anche un bel pezzo dopo, dinanzi a tanta perfezione (scusate la rima). Chapeau!

    commento di satura
  • il film ha troppe pause morte durante il primo tempo,mentre nel secondo mantiene una buona suspance,si poteva far durare di meno-attori ok

    commento di wang yu
  • Secco e sparato come un treno in corsa e come Volontè che schioppa via dal finestrino. Da segnalare l'inquietante assedio subito da Montand preda dei suoi striscianti piccoli mostri da camera.Un film così freddo che brucia.

    commento di coltrane74
  • Ottimo noir di Melville. Voto buono, non capolavoro.

    commento di lonestar
  • L'apoteosi della rapina. Il rito dell'effrazione, la cerimonia dello scasso e la celebrazione della destrezza. L'assoluta glorificazione del genere siglata JPM.

    commento di joseba
  • è il cinema.

    commento di joseba
  • Bel poliziesco di Mellville che riunisce un cast stellare. Il film scorre via in maniera asciuta e non ci sono cali di tensione.

    commento di IGLI
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

Vero testamento cinematografico di Melville, "Le cercle rouge" è un polar di alta scuola che si piazza fra i migliori risultati in assoluto del regista e del genere a cui appartiene, anche se non riesce a replicare la perfezione stilistica e narrativa di "Le samourai", che resta il suo capolavoro indiscusso. La trama ricorda in molti dettagli quella di "Giungla d'asfalto" di Huston, con… leggi tutto

20 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alfatocoferolo di alfatocoferolo
6 stelle

Troppe pecche in questo film per giudicarlo in maniera entusiastica. La regia è discreta certo, gli attori non sfigurano e la trama del tutto all'altezza delle aspettative del genere ma alcune cosette proprio non vanno vuoi per aspetti soggettivi, vuoi per altri oggettivi. Nel primo caso mi riferisco all'uso delle tempistiche, decisamente spericolato. Le oltre due ore di visione vengono… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Alain Delon, per vendicarsi, rapina un ex complice ed uccide due sicari che vogliono ammazzarlo. Poi incontra Volonté e decide di svaligiare una gioielleria con lui... I senza nome è, purtroppo, uno di quei tanti cosiddetti capolavori che non riesco ad apprezzare. Non mi ha trasmesso niente e la sua lentezza me lo ha reso quasi inguardabile. leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 19 maggio 2019 su Rete 4
Trasmesso il 22 gennaio 2019 su Iris
2018
2018

Recensione

BirreciPaolo di BirreciPaolo
9 stelle

I senza nome (Le cercle rouge) di Jean Pierre Melville Direttore della fotografia Henri Decae Durata 135 minuti     Mentre è in atto il trasferimento in un treno,un detenuto riesce a scappare e fuggire dal finestrino,contemporaneamente Corey uno dei protagonisti del film viene scagionato da un carcere di Marsiglia e cerca di ripartire.... Monumentale opera del maestro del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

J.P. MELVILLE Banditi a Parigi. Le strade di Corey (Alain Delon), detenuto rilasciato anzitempo per buona condotta, e di Vogel (Gian Maria Volonté), sfuggito al commissario che lo stava conducendo in carcere (Bourvil), si incrociano fortuitamente in una zona periferica nei pressi di un autogrill, in cui il fuggitivo raggiunge la macchina dell’ex detenuto, nascondendosi nel…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2017
2017

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Alain Delon, per vendicarsi, rapina un ex complice ed uccide due sicari che vogliono ammazzarlo. Poi incontra Volonté e decide di svaligiare una gioielleria con lui... I senza nome è, purtroppo, uno di quei tanti cosiddetti capolavori che non riesco ad apprezzare. Non mi ha trasmesso niente e la sua lentezza me lo ha reso quasi inguardabile.

leggi tutto
Recensione
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Vero testamento cinematografico di Melville, "Le cercle rouge" è un polar di alta scuola che si piazza fra i migliori risultati in assoluto del regista e del genere a cui appartiene, anche se non riesce a replicare la perfezione stilistica e narrativa di "Le samourai", che resta il suo capolavoro indiscusso. La trama ricorda in molti dettagli quella di "Giungla d'asfalto" di Huston, con…

leggi tutto
2015
2015
2014
2014
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

il sole dei morenti

panunzio di panunzio

oggi ho cominciato l'ultimo libro scritto da Izzo ..."Jean-Louis Lebrun, morto a 45 anni sul marciapiede del metrò di Ménilmontant venerdì 17 gennaio fra le 10 e le 11 di sera, è stato ritrovato solo il pomeriggio…

leggi tutto
2013
2013

"Colpi d'autore"

GIMON 82 di GIMON 82

Quante volte nei TG giornalieri (sopratutto ultimamente) sentiamo parlare di rapine o furti? vale a dire un appropriazione coercitiva,fortuita di beni o denaro appartenente a terzi,privati o cittadini comuni?.…

leggi tutto

Recensione

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

L'essenza del destino si compie nel "Le Cercle Rouge" (il  cerchio rosso).Melville si rifa' a Buddha nel trasferire la  sua filosofia sulla vita.Solitudine,antieroismo e destino amaro si miscelano in tre esistenze,destini dettati dall'ineluttabilita'  esercitata dal filo illogico e irrazionale.Non esiste riscatto,ne espiazione per gli antieroi di Melville.Esiste invece un ordine…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito