Raw - Una crudele verità

Regia di Julia Ducournau

Con Garance Marillier, Ella Rumpf, Rabah Nait Oufella, Joana Preiss, Laurent Lucas, Bouli Lanners, Marion Vernoux Vedi cast completo

Guardalo su
  • RakutenTv
  • Chili
  • Chili
  • RakutenTv
In STREAMING

Trama

Nella famiglia di Justine sono tutti veterinari e vegetariani. A sedici anni, Justine è una studentessa brillante e promettente ma, quando inizia la scuola di veterinaria, entra in un mondo decadente, spietato e pericolosamente seducente. Durante la prima settimana di riti iniziatori, si allontana disperatamente dai principi familiari e mangia carne cruda per la prima volta in vita sua. Presto, dovrà confrontarsi con le terribili e inaspettate conseguenze del gesto mentre la sua vera natura comincia venire a galla.

Commenti (10) vedi tutti

  • Uno dei migliori horror dell'ultimo lustro!

    leggi la recensione completa di Genga009
  • Opera prima di una sensibile regista francese che nel ruolo dell'adolescenza intravede un periodo particolarmente critico. Un dramma intenso, che tenta di raccontare il disagio giovanile. Nel fare questo svolta, con consapevolezza, nell'horror più realistico. Ch'é poi quello del malessere esistenziale.

    leggi la recensione completa di undying
  • E continua a sgocciolare, caldo e denso, rosso e metallico, ben dopo la fine. Di nuovo crudo, grezzo, grondante. Vivo, perché affamato.

    leggi la recensione completa di mck
  • Il film che tutti vorrebbero girare.

    leggi la recensione completa di cazzeggiatore del millennio
  • Questo film della regista francese Julia Ducournau è disturbante e malato, non rinuncia a nulla per sconvolgerci ma non lo fa a discapito della sceneggiatura e dell'accuratezza formale e psicologica...

    leggi la recensione completa di Strauch_72
  • Un dramma disturbante che mette in scena il rapporto tra due sorelle vittime della stessa atroce pulsione. Un affresco imperdibile della nuova generazione horror francese che toglie il fiato e resta con te.

    leggi la recensione completa di Chiappo
  • La nouvelle vague horror non è morta (!) ma è viva (?) e vegeta in questo 'RAW' eccessivo e alienante!

    leggi la recensione completa di starbook
  • La potenza di una messinscena coinvolgente e sicura, capace di mettere in fila diverse sequenze di grande effetto, è messa al servizio di un racconto che talvolta sfiora l'assurdo ed è complessivamente ben lontano dalla perfezione.

    leggi la recensione completa di pazuzu
  • Tra radicalismo alimentare e iniziazioni ancestrali, il film sviluppa attorno alla 'cruda' realtà della natura umana la teoria del primato genetico su quello culturale, agitando il sospetto che i piccoli animali che alleviamo come figli nella rassicurante cattività dell'ambiente domestico potrebbero ben presto volerci azzannare alla gola.

    leggi la recensione completa di maurizio73
  • Il senso di sazietà che fornisce la carne, i brandelli lacerati e sanguinolenti che sanno placare istinti rimossi o tenuti sotto controllo. La metamorfosi di Justine è irreversibile e senza scampo. Un horror splatter che sconvolge ma che possiede una sua dignità nell'ambito del genere; e alcune valide, isteriche scene cult.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Il primo impatto della sedicenne Justine con la facoltà di veterinaria dove si sono laureati i genitori ed in cui studia la sorella maggiore, non è dei migliori: vige un clima di goliardiche vessazioni nonniste, la ragazza è costretta a dividere la camerata con un aitante ragazzo gay e soprattutto viene obbligata a stravolgere la radicale dieta vegetariana cui sono da sempre… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

mck di mck
8 stelle

Trilogia della Terminologia (Cine)FotoGrafica {“Bokeh” (esito su carta/schermo di un intervento durante la ripresa/sviluppo/stampa/proiezione), “Raw” [memoria analogica registrata su pellicola (fotogrammi di gelatina e sali di nitrato d'argento e di bromuro di potassio) e su supporti digitali (pixel in file di dati in bit/byte)], “Zoom” (intervento… leggi tutto

10 recensioni positive

2020
2020

Recensione

alexio350 di alexio350
7 stelle

Justine è una ragazza vegetariana che si è appena iscritta alla facoltà universitaria di veterinaria dove vige l’usanza che le matricole vengano vessate dagli studenti più anziani. Mentre Justine si trova a far fronte a scherzi e sollazzi, e la sorella iscritta alla medesima università fa ben poco per aiutarla, una volta costretta ad assaggiare un boccone…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

La parola ai corpi

Peppe Comune di Peppe Comune

Quando un corpo fuoriesce dai suoi contenuti puramente fisici per parlarci di molto altro. Possono nutrire gli enigmi della mente o farsi partecipi della loro manifesta marginalità. Possono veicolare pregiudizi…

leggi tutto
2019
2019
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Migliori colonne sonore

undying di undying

L'importanza della colonna sonora si rivela spesso fondamentale nel contribuire al successo di un film. In particolare per il genere thriller e horror. Ne sa qualcosa Dario Argento, tra i primi -in Italia ma non solo-…

leggi tutto

Recensione

scapigliato di scapigliato
8 stelle

Julia Ducournau riporta in auge il cinema horror francese con un body horror cannibalico che come Teeth a suo tempo (Mitchell Lichtenstein, 2007) si sviluppa su turbe adolescenziali femminili. Lungi dall’essere un film femminista o per lo meno anti-maschilista, Raw è sicuramente un gender movie che attraverso il mai banale tema della carne indaga le ossessioni e le pulsioni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

undying di undying
7 stelle

    La piccola Justine (Garange Marillier) seguendo le orme della sorella Alexia (Ella Rumpf) dalla Francia finisce a frequentare una Università, con indirizzo veterinaria, in Belgio. In arrivo da una famiglia rigidamente vegetariana, subisce con sofferenza l'iniziazione riservata alle nuove matricole, consistente in una settimana di sottomissione ai "veterani". Uno dei riti…

leggi tutto
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

MVRulez di MVRulez
7 stelle

Raw, sorprendente e destabilizzante opera prima di Julia Ducournau, narra di una ragazza vegetariana che si ritrova al suo primo anno universitario per intraprendere gli studi di veterinaria. Durante uno dei molti riti di iniziazione, a cui le matricole sono sottoposte, viene costretta a mangiare della carne; da lì in avanti la ragazza perde ogni freno inibitorio, guidata da una…

leggi tutto

Recensione

cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
8 stelle

  Le vicende di una ragazzina costretta a crescere sola all’università tra il nonnismo degli studenti più anziani, le prime pulsioni sessuali ed un innato spontaneo cannibalismo.   Un film crudo che prima di tutto vuole mettere in scena certi tipi di capacità registiche a partire da suggestioni di un cinema più antiquato fino ad atmosfere date da una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

FedericaWinslet di FedericaWinslet
10 stelle

Ancora una volta i francesi utilizzano l'horror per raccontarci altro. Il film, nonostante le diverse scene di estremo sadismo, pone l'accento su una messinscena realistica, regalando al racconto un'atmosfera fra le più viscerali e morbose mai viste. Tra body horror, cannibal movie e alienazione giovanile, RAW si pone un gradino più in alto rispetto ai generi (e sottogeneri) da cui…

leggi tutto

Recensione

Strauch_72 di Strauch_72
8 stelle

Questo film della regista francese Julia Ducournau è disturbante e malato, non rinuncia a nulla per sconvolgerci ma non lo fa a discapito della sceneggiatura e dell'accuratezza formale e psicologica che usa nel tratteggiare i personaggi, gli attori sono formidabili, la fotografia è cruda e impeccabile, i movimenti di macchina sono all'opposto di quelli usati dai "fucking shooting"…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

mck di mck
8 stelle

Trilogia della Terminologia (Cine)FotoGrafica {“Bokeh” (esito su carta/schermo di un intervento durante la ripresa/sviluppo/stampa/proiezione), “Raw” [memoria analogica registrata su pellicola (fotogrammi di gelatina e sali di nitrato d'argento e di bromuro di potassio) e su supporti digitali (pixel in file di dati in bit/byte)], “Zoom” (intervento…

leggi tutto
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

Chiappo di Chiappo
8 stelle

Francia. Un padre e una madre decidono di mandare la figlia minore Justine a studiare nella stessa facoltà di veterinaria della sorella Alexia; Justine si trova subito a dover sopportare gli atti di nonnismo dei veterani che costringono le matricole (tra le quali conosce Adrien, il suo compagno di stanza) a rituali che oscillano tra il ridicolo e l’umiliante . E’ proprio da…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito