Trama

Una moderna versione delle favole degli amati fratelli Grimm si intreccia con le storie di alcuni individui alle prese con le proprie scelte di vita, desideri e aspirazioni. Seguendo le classiche vicende di Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Jack e il fagiolo magico e Raperonzolo, il musical racconta di una vicenda originale che coinvolge un fornaio (James Corden) e sua moglie (Emily Blunt), il loro desiderio di formare una famiglia e la loro interazione con la strega (Meryl Streep) che ha lanciato una maledizione su di loro.

Approfondimento

INTO THE WOODS: UN FIABESCO MUSICAL

Diretto da Rob Marshall, Into the Woods è l'adattamento cinematografico dell'omonimo musical di James Lapine e racconta la storia di una strega che obbliga un fornaio senza figli e la moglie a procurarle oggetti magici, provenienti dalle fiabe, per porre fine alla maledizione che incombe sul loro albero genealogico.

Dodici anni dopo il fenomenale successo di Chicago, Marshall torna a pescare storie a Broadway mettendo mani a un musical in grado di esaminare tematiche complesse come le conseguenze della forza di volontà, la relazione padre/figlio, l'avidità, l'ambizione, la perdita e, soprattutto, l'amore incondizionato e la forza dello spirito umano. Portato in scena a teatro per la prima volta il 5 novembre 1987, Into the Woods ha avuto ben 764 repliche, ha vinto diversi Tony Award (miglior colonna sonora, miglior soggetto e miglior attrice protagonista) ed è stato esportato in tutto il mondo. Raccontando una storia del tutto originale, Lapine ha arricchito il racconto con personaggi e situazioni provenienti da diverse fiabe note al grande pubblico, facendo riferimento alle storie dei fratelli Grimm e di Charles Perrault. Lo scopo era quello di arrivare una narrazione in cui tutti i personaggi agiscono nel nome della comunità, finendo con il correggere gli errori personali per il bene collettivo.

Con la direzione della fotografia di Dion Beebe, le scenografie di Dennis Gassner, i costumi di Colleen Atwood e le musiche originali di Stephen Sondheim, Into the Woods nasconde quindi, come ogni fiaba che si rispetti, una morale universale, al cui raggiungimento concorrono personaggi come Cappuccetto Rosso, Cenerentola, Jack e Raperonzolo.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Rivisitazione contemporanea delle fiabe classiche, Into the Woods presenta un numero considerevole di personaggi principali. Le vicende prendono il via dalle malefatte orchestrate dalla Strega interpretata da Meryl Streep, desiderosa di bellezza e compagnia. A muovere le sue azioni è il desiderio di invertire una maledizione che da tempo poggia sulla sua testa, anche se ciò provoca uno sconvolgimento drammatico nella vita di tutti quanti e in particolar modo di un fornaio e di sua moglie. Il fornaio, che ancora non ha avuto figli dall'amata moglie, ha il volto di James Corden mentre la moglie, che non vede l'ora di diventare madre, è portata in scena da Emily Blunt. A causa della maledizione che pende sulla sua famiglia, la donna deve avventurarsi nei boschi e recuperare una serie di elementi utili alla Strega per rompere la sua di maledizione. Determinata e tenace, è disposta a tutto pur di ottenere ciò che desidera, anche a "scontrarsi" con alcuni celebri personaggi delle fiabe.

Tra i personaggi fiabeschi troviamo Cenerentola, impersonata da Anna Kendrick. Fedele al personaggio descritto dai fratelli Grimm, Cenerentola riesce ad andare al ballo del Re e a sposare il suo principe, supportato da Chris Pine, entrando in un mondo che pian piano le fa scoprire ciò che realmente vuole e di cui ha bisogno e realizzare di aver commesso un errore. A interpretare la matrigna di Cenerentola è l'attrice Christine Baranski mentre le due sorellastre sono portate in scena da Tammy Blanchard e Lucy Punch.

Jack e Cappuccetto Rosso hanno invece il volto dei giovanissimi Daniel Huttlestone e Lilla Crawford mentre la povera ed esasperata madre di Jack, che sogna una vita finalmente lontana dalla povertà, è impersonata da Tracey Ullman e il Lupo da Johnny Depp. Raperonzolo, abituata a vivere nella sua torre, è supportata da MacKenzie Mauzy mentre il suo principe ha le fattezze di Billy Magnussen.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Sorprendentemente, la produzione Disney non annacqua troppo le atmosfere dark e conserva (grazie anche alla convinzione degli interpreti) una rinfrescante dose di humour nero. La morale della favola, ovviamente, resta: occhio a quel che desideri e attento, perché i bimbi ci guardano. Ma è meno stucchevole di quel che t’aspetti. Adattamento dell'omonimo musical di James Lapine.

Commenti (2) vedi tutti

  • Tedioso, lunghissimo e incasinato musical (con brani inascoltabili) targato Disney. Un pastrocchio che mette assieme più fiabe per la noia di spettatori grandi e piccini.

    leggi la recensione completa di undying
  • Più piacevole dei previsto, ha vari difetti ma rimane guardabile.

    leggi la recensione completa di tobanis
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

NOODLES98 di NOODLES98
3 stelle

Basta poco tempo per rendersi di essere stati ingannati. Come questi PROtagonisti odiosi più degli ANTAgonisti che desiderano irragionevolmente futilità e che vengono giustamente e crudelmente puniti. Al contrarrio,il nostro desiderio incessante è quello di spegnere, di pensare ad altro, di ricorrere a una qualsiasi altra pellicola. I difensori diranno che la Disney ha… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Lina di Lina
6 stelle

Sottofavola che tratta dal libro “Il mondo incantato” di Bruno Bettelheim e che ispirandosi al musical di Stephen Sondheim, mescola in un unico scenario una serie di favole molto note come “Cenerentola”, “Cappuccetto Rosso”,” Jack e il fagiolo magico” e “Rapunzel”.   Solitamente, i polpettoni di questo genere non sono di mio… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

ethan di ethan
7 stelle

Rob Marshall, dopo la parentesi avventurosa di 'Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare', con 'Into the Woods' torna al suo genere prediletto, cioè il Musical, questa volta contaminandolo con il fiabesco: infatti, il film è basato sull'omonimo testo per il palcoscenico scritto da Stephen Sondheim e James Lapine e da quest'ultimo sceneggiato e, con molte licenze (o… leggi tutto

5 recensioni positive

2018
2018

Recensione

undying di undying
2 stelle

  Una coppia di modesta estrazione sociale, che sopravvive producendo il pane, non può avere figli. La causa della sterilità è da attribuire ad una strega  (Meryl Streep) che ha lanciato una maledizione sulla casata del fornaio. Per poter debellare l'infausto incantesimo i due hanno tre  giorni di tempo, entro i quali recuperare: un cappuccio rosso, una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2017
2017
Trasmesso il 23 dicembre 2017 su Rsi La2

Recensione

Travis88 di Travis88
5 stelle

Film fantasy musical in cui si canta tanto, ma tanto tanto tanto. Il 90% del minutaggio è cantato. Che poi nemmeno canzoni vere e proprie, ho avuto la sensazione che fosse la stessa melodia ripetuta, insomma come un musical teatrale più che cinamatografico. Storia carina, troppi personaggi, cast stellare e ambientazione bella ma ripetitiva.  Pro: recitazione e cast (Emily…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

tobanis di tobanis
6 stelle

Film musicale (ma non solo) che prende l’ispirazione dall’omonimo musical, che ha ormai quasi 30 anni ed è stato pluripremiato. Nel bosco del titolo si incontrano per vari motivi personaggi famosi delle fiabe: Cappuccetto Rosso, Cenerentola, Rapunzel e altri. Il lieto fine previsto c’è, ma non a fine film….infatti si avrà modo di vedere cosa succede…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
6 stelle

Che cosa succederebbe se Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Raperonzolo, Jack e il fagiolo magico, si incontrassero e fossero i personaggi di un’unica grande storia? L’idea prende vita dapprima nel libro Il mondo incantato di Bruno Bettelheim (1976) e circa dieci anni dopo diventa un musical grazie al genio di Stephen Sondheim. Le più famose favole dei fratelli Grimm sono…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

will kane di will kane
5 stelle

Molto atteso da quel che si evinceva sulla Rete, "Into the woods" pareva non aver risposto adeguatamente alle aspettative, con una partenza abbastanza lenta al box-office: costato 50 milioni di dollari, sembra in netta ripresa, perchè, a livello mondiale, è arrivato, per ora a 200. Il ritorno di Rob Marshall al musical, dopo l'esito disastroso di "Nine", riprende un'altra opera cui…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 23 voti
vedi tutti

Recensione

_Rocky_ di _Rocky_
6 stelle

L'ondata delle riedizioni di favole in live-action coinvolge anche il (genere) musical tramite questo Into the Woods, trasposizione cinematografica di un (ovviamente) musical teatrale di grande successo in cui molteplici personaggi dell'universo favolistico si incrociano all'interno di una trama inizialmente spassosa e scorrevole che però tende ad appiattirsi col passare dei (fin…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Marco Poggi di Marco Poggi
7 stelle

Commedia musicale sulle favole, portata in scena in America per la prima volta nel 1986. L'idea è geniale, raccontare quel che succede ai personaggi dopo il consueto "e vissero tutti felici e contenti". E ciò che succede è davvero incredibile, un colpo di scena che stravolge ogni cosa conosciuta. Peccato che, per arrivarci, ci voglia troppo tempo. Film con canzoni, come i…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

mc 5 di mc 5
9 stelle

Non sono uno di quelli che si aggrappano ad una posizione e di là non si smuovono nemmeno se percepiscono di aver sbagliato in qualcosa. Ed è quello che è accaduto riguardo alla mia opinione su questa pellicola. Avevo deciso di non recensirla nemmeno, tanto mi ero impuntato su di una questione. Mi spiego. Chi mi conosce sa quanto io sia devoto verso le produzioni Disney…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito