Trama

Il senatore Michele Spagnolo (Michele Placido), di origine meridionale, cinico e bugiardo fino al midollo, viene improvvisamente colpito da demenza frontoparetale, una malattia che aggredisce gran parte del suo cervello, e improvvisamente va incontro a una trasformazione radicale. Irriconoscibile agli occhi dei tre figli Valerio (Alessandro Gassman), Riccardo (Raoul Bova) e Susanna (Ambra Angiolini), il senatore cambia radicalmente carattere e diviene sincero all'inverosimile, senza alcun freno inibitorio, tanto da farsi promotore per un nuovo articolo della Costituzione Italiana che sancisca il diritto di ogni cittadino a conoscere la verità.

Note

Non la si butta solo in macchietta, si va oltre la vanzinata, anche se esiste il rischio di essere superati a Sinistra da una realtà spesso più grottesca delle maschere stesse. Nuovi mostri. All’onorevole piacciono le donne. Michele Placido, finto moralista vero puttaniere, sbrocca e inizia a dire tutto quello che pensa. Il tono poi però cambia. Tre fratelli, Bova, Gassman e Ambra Angiolini, qui mirabile attricetta col difetto di pronuncia, riscoprono il senso della famiglia e il piacere di guardarsi negli occhi.

Commenti (8) vedi tutti

  • In questo paese i politici opportunisti e la casta tutta soffocano il talento e il merito. Lo spero vivamente, questo mi da speranza. Vuol dire che un giorno registi, sceneggiatori e attori veri avranno la possibilità di mettersi in luce creando delle commedie intelligenti e divertenti.

    commento di Allep
  • Qualche gag carina, un politico che dopo un ictus dice sempre la verità e il suo rapporto con i figli raccomandati o ribelli. Finale un po' melenso.

    commento di ENNAH
  • Film gradevole, non proroga perfetto nella realizzazione ma nel complesso accettabile.

    commento di Stelvio69
  • I vari siparietti sulla Costituzione, come peraltro il significativo finale, colpiscono nel segno, ma quasi tutto il resto dà un'imperante sensazione di freddezza.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Come troppe volte succede buttiamo nel cestino idee abbastanza buone. Una discretaprima mezz'ora di film che poi lascia lo spazio al patetismo made in Italy. Sufficienza strappata tutto sommato.

    commento di near87
  • Film con un Cast interessante in qualche Nome ma la resa Filmica e' alquanto inconsistente (nonostante la Trama letta possa fare pensare piu' in positivo …) ma purtroppo il tutto sfocia nel noioso e ripetitivo.voto.1.

    commento di chribio1
  • Commedia divertente che soprattutto nei minuti finali cerca invano di gonfiarsi di falsa critica, in realtà si tratta solo di un'altra semplice (e banale) commediola che riesce comunque a far divertire.

    commento di Argan
  • la storia sul politico pentito e dei 3 figli raccomandati … ottima la storia … si ride c'è anche il momento drammatico … il momento di riflessione per me è superiore come comicita' anche su benvenuti al sud

    commento di maury90x
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Dopo due settimane di commedie italiane molto riuscite (mi riferisco agli ultimi film di Virzì e Soldini) mi sarebbe piaciuto poter proseguire in bellezza con una terza che vede, se non altro, impegnato un cast piuttosto variopinto e con nomi famosi od importanti di tanto nostro cinema contemporaneo. Il risultato e' invece disastroso, ma gia' il titolo, facile ed insulso, mi insospettiva e… leggi tutto

8 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

LorCio di LorCio
6 stelle

L’omaggio alla gloriosa commedia all’italiana dei nostri padri è evidente. Viva l’Italia era il titolo internazione con cui fu commercializzato I nuovi mostri quando fu inopinatamente candidato all’Oscar come miglior film straniero. Rocco Papaleo, poi, ad un certo punto, cita, adattandola, una delle più celebri battute de Il sorpasso (“Chi è… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

OGM di OGM
8 stelle

I soliti luoghi comuni. O, forse, la solita banale verità. Di questa benedetta Italia possiamo sparlare a ruota libera, e senza cognizione di causa. Ben altra cosa è provare a guardare dietro le quinte, cercando di guardare al male dalla prospettiva di coloro che ne sono gli interpreti fantoccio ed i cinici burattinai. La famiglia dell’onorevole Michele Spagnolo fa parte del mondo del… leggi tutto

6 recensioni positive

2019
2019
Trasmesso il 26 febbraio 2019 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso l'11 settembre 2018 su Nove
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 20 maggio 2018 su Rai Movie
2017
2017
Trasmesso il 22 settembre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 12 settembre 2017 su Rai Movie
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Zarco di Zarco
8 stelle

Ben fatto, una storia accattivante sceneggiata in modo scorrevole. Denuncia del degrado in cui versa il nostro paese, ma senza retorica nè banalità, in modo leggero ed efficace allo stesso tempo, e con ancora un po' di speranza, nonostante tutto, sorretta da un pizzico di fantasia, quel tanto che basta. Attori bravi e simpatici. Si segue con piacere.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2016
2016
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
4 stelle

Un senatore viene improvvisamente colto da uno strano tipo di demenza che gli permette di dire sempre e solo la verità. Questa malattia si ripercuoterà (nel bene e nel male) sui suoi tre figli e sul mondo di cui ha sempre fatto parte.  Fermo restando che dallo script di partenza qualcosa di lontanamente salvabile lo si poteva tirare fuori, questo film di Massimiliano Bruno…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
6 stelle

  La nuova commedia di Massimiliano Bruno dopo Nessuno mi può giudicare tenta di guardare ai diversi problemi politico-economici che affliggono l'Italia odierna, sviscerandone uno dei più critici: la raccomandazione. Bruno presenta (con Edoardo Falcone) le vicende di tre fratelli (Alessandro Gassman, Raoul Bova e Ambra Angiolini) che, non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
6 stelle

Un nutristo cast di attori divisi tra cinema e tv anima la commedia satirica di Massimiliano Bruno, attore, regista e sceneggiatore romano già dietro alcuni degli ultimi successi del boxoffice italiano, da Notte prima degli esami (2006) a Nessuno mi può giudicare (2011, sua prima regia). La storia, che richiama vagamente Bugiardo bugiardo (1997) con Jim Carrey per l'assunto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito