Il discorso del Re

play

Regia di Tom Hooper

Con Guy Pearce, Helena Bonham Carter, Colin Firth, Geoffrey Rush, Michael Gambon, Timothy Spall, Jennifer Ehle, Derek Jacobi... Vedi cast completo

In streaming
  • Netflix
  • Chili
  • iTunes
  • Wuaki
In STREAMING

Trama

La storia di Re Giorgio VI d'Inghilterra, padre di Elisabetta II, che salì con riluttanza al trono dopo l'abdicazione del fratello. Chiamato confidenzialmente Bertie, soffriva di una pesante balbuzie ed era considerato inadatto a regnare. Dopo aver pronunciato, con molto imbarazzo, un discorso pubblico, Re Giorgio (Colin Firth) decise di ricorrere all'aiuto di Lionel Logue (Geoffrey Rush), un logopedista dai metodi poco ortodossi.   

Note

Il discorso del Re sfrutta il MacGuffin psicofisico della disarticolazione verbale per raccontare il rapporto tra il Paese colono e l’Impero per cui sacrifica i propri figli in guerra. E dimostra come aneddoti nascosti nelle pieghe della Storia possano elevarsi alla potenza dell’epica, se narrati con perizia e ritmo. Il merito è dello sceneggiatore David Seidler (Tucker. Un uomo e il suo sogno di Francis Ford Coppola), che ha sofferto di balbuzie, e del talentuoso regista Tom Hooper, figlio di madre australiana e padre inglese, pluripremiato per la serie in costume John Adams, con la quale ha perfezionato un’economia di messa in scena e drammaturgia.

Commenti (20) vedi tutti

  • L'oscar lo avrei dato a Rush, non a Firth.

    commento di fiorenzo51
  • Non è male, ma piatto. Voto 5

    commento di Brady
  • Buon film ispirato ad una storia vera

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • "E poi, sognando, vedevo spalancarsi le nuvole e mostrarsi ricchezze pronte a cadere su di me, che svegliandomi... piangevo per sognare ancora."

    leggi la recensione completa di Pimentella
  • Come un re balbuziente riesce a vincere il suo problema di comunicazione con il popolo attraverso un travagliato rapporto con un logopedista sui generis, che vince con la sua umanità ed impegno le remore regali.

    leggi la recensione completa di bufera
  • Buon humor e curiosa l'idea; diversamente dal ritmo e dallo svolgimento della storia. Narrazione che non coinvolge in prima persona lo spettatore. Helena Bonham Carter da incorniciare.

    commento di bebabi34
  • Voto 7,5. [18.03.2013]

    commento di PP
  • 7,5 Il tema poteva risultare parecchio noioso. Invece il film scorre veramente bene, e questo è il grande merito di Hooper. Ottime le interpretazioni dei due protagonisti. Piacevole

    commento di GanaJuza
  • Un grandissimo Colin Firth !

    commento di polpy
  • Pellicola molto ben confezionata, con una trama forte e attori molto in parte fatta apposta per vincere l'oscar. Risulta un po' fredda e distaccata proprio come i reali inglesi…

    commento di ultrapaz
  • Una storia talmente coinvolgente che…mi sono addormentato dopo un'ora.

    commento di Tex Murphy
  • un film bello,interessante, curato. la regia è semplice ma efficace con un buon ritmo nonostante i lunghi dialoghi e i molti dettagli da raccontare.bravissimi gli attori.

    commento di bellahenry
  • Non si può certamente dire che sia un brutto film ma neppure parlare, come spesso accade un po' a sproposito, di capolavoro. In breve, poco poco, piano piano, proprio come piace a me, direi che l'ho trovato un tantinello balbettante.

    commento di Winnie dei pooh
  • Voto al Film : 8

    commento di ripley77
  • attori strabilianti, storia coinvolgente, a tratti molto toccante, oscari meritatissimi, non ho altro da dire, voto:ottimo

    commento di Roberto80
  • Qui non si parla di monarchia, ma di persone. La ricostruzione è a dir poco perfetta, le ambientazioni realistiche, le interpretazioni eccellenti. Cosa chiedere di più?

    commento di slim spaccabecco
  • bellissimo..il discorso finale è commevente..ma tutto il film è un crescendo di forza e orgoglio

    commento di fatherson
  • Bellissimo!!! Oscar 2011 come Miglior Film e Miglior Attore Protagonista!!!

    commento di ROBERTO800
  • Ben recitato ed interessante sia per il lato storico (il rapporto dell'Inghilterra con la monarchia) sia per il lato umano su un problema che sento particolarmente vicino e di cui la gran parte delle persone sottovaluta la sofferenza che comporta.

    commento di Artemisia1593
  • Grande interpretazione dei due protagonisti con un commento musicale degno dei migliori AUDITORIUM.

    commento di fralle
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Spaggy di Spaggy
8 stelle

La storia, quasi sconosciuta ai più perché tenuta volutamente nascosta anche per richiesta dell’attuale sovrana d’Inghilterra (così racconta il giornalista Peter Conradi dalle pagine del “The Sunday Times”), narra le vicissitudini che porteranno Albert Frederick Arthur George Windsor detto Bertie, duca di York e secondo figlio di re Giorgio V, a… leggi tutto

51 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Sedersi in sala al proprio posto assegnato e cominciare ad addentrarsi in questo film è come entrare in un negozio di abiti su misura.A ognuno il suo abito su misura.se possibile in confezione da Oscar.Il discorso del re è un film abilmente costruito a tavolino,vagamente affabulatorio,che offre chiavi di lettura immediate di pronto consumo per lo spettatore affamato di buoni… leggi tutto

19 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

maurri 63 di maurri 63
2 stelle

Diretto da Tom Hooper, ma concepito da David Seidler, su una sceneggiatura sperimentata a teatro, “Il discorso del re” è ispirato ad una storia vera: narra delle difficoltà di re Giorgio VI di affrontare il pubblico perché balbuziente. Questa premessa didattica, mi suggerisce di evitare un post ironico, per sperimentare una critica matematica:  … leggi tutto

7 recensioni negative

2019
2019
Trasmesso il 1 dicembre 2019 su Iris
Trasmesso il 19 novembre 2019 su Iris
Trasmesso il 17 novembre 2019 su Iris
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Il duca di York, secondogenito di re Giorgio V, è tormentato dalla balbuzie al punto da non riuscire a parlare in pubblico: quando sale sul trono in seguito all’abdicazione del fratello maggiore Edoardo VIII, il suo problema personale diventa un problema di stato e deve essere risolto da un logopedista. Il film tira fuori una piccola storia nascosta fra le pieghe della Storia; al di…

leggi tutto
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso il 26 dicembre 2018 su Canale 5
Trasmesso il 24 dicembre 2018 su Rsi La1
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 novembre 2018 su Iris
Trasmesso il 22 gennaio 2018 su Iris
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017
Trasmesso il 31 dicembre 2017 su Rete 4
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Il film, ispirato a una storia vera e Interpretato magistralmente da Colin Firth, narra della balbuzie di re Giorgio VI e del  rapporto con il suo logopedista Lionel Logue, che l'ebbe in cura.Il regista britannico si concentra sul suo vissuto interiore , rivelando le conseguenze emotive del disagio del protagonista, alle prese con il parlato ai tempi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

AndrewTelevision01 di AndrewTelevision01
7 stelle

  Anno 1925: il Duca di York, il principe Albert, o Re Giorgio VI (Colin Firth) tiene il discorso di chiusura allo stadio di Wembley, situato a Londra. Il discorso, purtroppo, non è molto espressivo e il principe Albert si ritrova ad essere balbuziente e imbarazzato dinnanzi a migliaia di persone. Finito il "discorso", il principe cerca di farsi aiutare da un logopedista con delle…

leggi tutto
Trasmesso il 9 marzo 2017 su Rsi La2
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito