Macbeth

Regia di Roman Polanski

Con Jon Finch, Francesca Annis, Martin Shaw, Terence Bayler, John Stride, Nicholas Selby, Stephan Chase, Paul Shelley, Maisie MacFarquhar... Vedi cast completo

In streaming
  • Microsoft Store
  • Microsoft Store
  • Microsoft Store
  • Microsoft Store
In STREAMING

Trama

Mentre cavalcano in una foresta, Macbeth e il suo compagno d'armi Banquo incontrano tre streghe che rivelano loro una profezia: Macbeth diventerà re mentre Banquo sarà padre di re. In effetti Macbeth cingerà la corona dopo aver ucciso, complice la moglie, il suo sovrano. Perché non s'avveri l'altra profezia, Macbeth paga due sicari per uccidere Banquo e suo figlio. L'amico viene ucciso, il giovane compie la vendetta e diventa il nuovo sovrano. Al suo primo film dopo l'assassinio della moglie Sharon Tate (1969), Polanski sottolinea i tratti "splatter", ovvero più bui e violenti, della tragedia di William Shakespeare. Sceneggiatura del critico Kenneth Tynan.

Commenti (2) vedi tutti

  • Un classico del teatro portato sul grande schermo con fedeltà, senza fronzoli o aggiunte inutili.

    commento di cris1970
  • abbastanza deludente. non so perchè mi aspettavo qualcosa di più "moderno" e meno teatralizzato. a tratti concilia il sonno, comunque non da buttare.

    commento di carpa
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maso di maso
8 stelle

  Il Macbeth è da sempre una delle opere più affascinanti del sommo Shakespeare, l’elemento destabilizzante della chiaroveggenza inserito nelle svolte della trama e l’influenza sconvolgente che ha sull’agire del protagonista è assolutamente intrigante per il mio palato, il condizionamento provocato in Macbeth e la sua consorte ci da un chiaro… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mondolariano di mondolariano
6 stelle

La più truce delle tragedie di Shakespeare si sposa bene - una volta tanto - con l’esposizione fisica della violenza. Ma la violenza senza il supporto dell’atmosfera rischia di restare mera esposizione gratuita (tutto il contrario del "Macbeth" di Orson Welles). Il sangue che cola durante l’omicidio di Duncan è dunque esagerato, e non è nemmeno giustificato dal fascino personale dei… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

luisasalvi di luisasalvi
4 stelle

Il confronto con Il trono di sangue e con il Macbeth di Welles aiuta a chiarire i difetti di questa versione, che pur dimostra conoscenza di quelle, ma per condurre a risultati opposti, di compiaciuto eccesso realistico e truculento, talmente forzato da dare l'impressione, certe volte, di voler essere grottescamente umoristico; inutile e fastidioso, anche se una prima volta l'ho visto con… leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019
2018
2018
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Roman Polanski

DeathCross di DeathCross

Roman Polanski è, sicuramente, uno dei Cineasti viventi più controversi, soprattutto per la sua biografia: come è noto Polanski negli anni '70 ha approfittato di una tredicenne sotto influsso di…

leggi tutto

Verde Muraglia

Immorale di Immorale

Tempo da muri, in Italia e in Europa. Dove l’elemento divisivo per eccellenza viene invocato, paventato, minacciato e/o applicato a politiche dal respiro corto quanto quello del “confine” delimitante.…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

Gundawane di Gundawane
8 stelle

La versione del Macbeth di Polanski è fortemente influenzato dalla tragedia personale subita dal regista;si puo affermare che questo film nasce dalla morte di Sharon Tate. Il film è un opera molto vicina all'originale:il generale scozzese Macbeth spinto dalla profezia delle tre streghe e dall'ambizione della moglie uccide il re Duncan per prenderne il posto,ma il senso di colpa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Shakespeare al cinema

Gundawane di Gundawane

William Shakespeare è il più conosciuto scrittore teatrale che sia mai esistito. Le sue opere sono probabilmente il punto più alto che l'arte (non solo la letteratura)abbia mai raggiunto. Anche…

leggi tutto
Playlist
2016
2016

Recensione

neve di neve
8 stelle

La rappresentazione è abbastanza fedele al dramma originale, da cui si discosta poco e di cui riesce a rendere piuttosto bene l’atmosfera e il pathos, con una bella ambientazione nel XI secolo, periodo in cui è vissuto il vero Macbeth a cui Shakespeare si è liberamente ispirato. Le scenografie esterne sono molto scarne, mentre sono ben curate quelle del castello, che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

michel di michel
7 stelle

Come cinguetta il Morandini plagiando senza vergogna Alberto Moravia, Polansky ha il merito di aver sfrondato di ogni orpello la vita di corte (i castelli di questa Scozia medievale ricordano più le fattorie-bunker nelle quali si rifugiano i boss latitanti che le sontuose dimore a cui ci ha abituato il cinema) e di aver ribadito la tesi di Hannah Arendt sulla banalità del male…

leggi tutto
Recensione
2013
2013

Recensione

maso di maso
8 stelle

  Il Macbeth è da sempre una delle opere più affascinanti del sommo Shakespeare, l’elemento destabilizzante della chiaroveggenza inserito nelle svolte della trama e l’influenza sconvolgente che ha sull’agire del protagonista è assolutamente intrigante per il mio palato, il condizionamento provocato in Macbeth e la sua consorte ci da un chiaro…

leggi tutto

80 volte grazie, Roman

GM di GM

Nacque il 18 agosto del 1933, in Francia, a Parigi. La sua era una famiglia di origine ebraica. E sappiamo benissimo tutti che quegli anni erano fortemente a tinte antisemite in tutta Europa (o quasi tutta). Sua madre…

leggi tutto
2011
2011

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

Fallita trasposizione del Macbeth sul grande schermo. Nonostante qualche scena riuscita, è troppo verboso e lento per risultare davvero interessante e dopo un po' l'attenzione scema. Tabellino dei punteggi di Film Tv ritmo:2 impegno:2 tensione:2

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

Utente rimosso (jagger) di Utente rimosso (jagger)
6 stelle

Polanski si misura col teatro di Shakespeare e ne nasce un'opera molto personale e crudele. Film cupo, violento e morboso, in cui il senso di morte e l'impietoso destino regnano sulle bramosie degli uomini. Bella messinscena e bravi attori per un film indeciso tra l'epica e il minimalismo. Non privo di un fascino malato.

leggi tutto
Recensione

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Quella di Macbeth è una Scozia rurale, grigia e dolente; e proprio il dolore è il vero protagonista di questo lavoro, egregiamente tratto da Shakespeare senza particolari sbavature o 'protagonismi' in sceneggiatura (Polanski e Tynan). Il regista è fresco vedovo ed il trauma dell'assassinio della Tate (e del figlio in arrivo) viene così combattuto mettendo in scena…

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Recensione

mondolariano di mondolariano
6 stelle

La più truce delle tragedie di Shakespeare si sposa bene - una volta tanto - con l’esposizione fisica della violenza. Ma la violenza senza il supporto dell’atmosfera rischia di restare mera esposizione gratuita (tutto il contrario del "Macbeth" di Orson Welles). Il sangue che cola durante l’omicidio di Duncan è dunque esagerato, e non è nemmeno giustificato dal fascino personale dei…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Magia

Redazione di Redazione

Maghi, fate, fattucchiere. Imbroglioni e iniziati. Potentissimi e ridicoli, spettacolari e nascosti. Di recente - vedi il film su Houdini in sala - la fascinazione dell'incantesimo protonovecentesco ha colpito il…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito