Espandi menu

cerca
Verde Muraglia
di Immorale ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 28 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

Immorale

Immorale

Iscritto dal 10 agosto 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 120
  • Post 37
  • Recensioni 371
  • Playlist 20
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Verde Muraglia

Tempo da muri, in Italia e in Europa. Dove l’elemento divisivo per eccellenza viene invocato, paventato, minacciato e/o applicato a politiche dal respiro corto quanto quello del “confine” delimitante. Agognato da cittadini spaventati dalle grida amplificate delle prèfiche da (pre/post) voto, rintanate in numeri da prefisso (e bui anfratti “di confine”) nei periodi socialmente floridi ma pronti a mostrare le fauci nei molti contrasti delle (complesse) problematiche locali e globali attuali.

La verde muraglia (non quella leghista) parte dalle coste atlantiche del Senegal e conta di arrivare a quelle dell’Oceano Indiano di Gibuti. Fa parte di un immane progetto promosso dall’Unione africana nel 2007, che dovrebbe concludersi con la creazione di una striscia boschiva lunga 7.600 km e larga 15. Gli inizi del progetto sono stati lunghi e farraginosi, quasi quanto le trattative, la stima dei costi tra gli undici paesi firmatari (Senegal, Mauritania, Mali, Burkina Faso, Nigeria, Niger, Ciad, Sudan, Eritrea, Etiopia e Gibuti) e lo studio delle difficolta logistiche connesse al controllo sulla crescita degli alberi in zone del “percorso” prevalentemente disabitate. Per il momento, in Senegal sono stati già piantati 13 milioni di alberi su una superficie di circa 50 mila ettari; l’incoraggiante tasso di rimboscamento del 75%, in una zona di estrema siccità, fa ben sperare per il prosieguo della piantumazione che prosegue a ritmi di circa 2 milioni di piante all’anno. Le piante selezionate, per la loro alta resistenza al clima estremo, sono la l’acacia senegalese e la palma da dattero.

Se ne vedono alcune dell’altezza di circa 1 metro a qualche chilometro dal misero villaggio (N’Guermalal) dove vive il contadino Ahmed Diop, boschetti di 500 ettari recintati da fil di ferro per proteggere le giovani piante dagli animali. Il suo racconto ci parla di una regione una volta rigogliosa poi desertificata dall’abbattimento indiscriminato del verde e dal prosciugamento di pozzi, senza alcun pensiero per il clima che si faceva sempre più secco. Per questo comprese subito l’importanza del progetto quando vide i primi alberelli recintati piantati nel 2008, prese ad accudirli ed a difenderli come fossero suoi, soprattutto dai pastori nomadi che volevano ricavarne foraggio per capre. Saggiamente, perché il piano prevedeva anche la creazione di piccoli orti polivalenti dove oggi si fa crescere di tutto (carote, cipolle ma anche angurie e agrumi); sono anche ricomparse gazzelle e lepri, scomparse da decenni.

Perché gli alberi non servono soltanto a fermare il vento riducendo l’erosione dei terreni ma favoriscono anche la conservazione dell’umidità e l’arresto della desertificazione dell’area sud-sahariana, con una auspicabile rigenerazione del suolo ed un conseguente arresto della migrazione della popolazione; che oggi conta quasi 650 milioni di persone (quasi tutti contadini che vivono in aree prevalentemente rurali) e che supererà abbondantemente il miliardo nel 2055. Col pericolo aggiuntivo, ad aggravare la già precaria situazione, delle azioni violente di Boko Haram intorno al lago Ciad e gli attacchi di Al Qaeda in Mali, organizzazioni che a causa dell’impoverimento progressivo e inarrestabile non faticano purtroppo a trovare persone disposte ad arruolarsi tra le lorio fila.

La striscia di palme ed acacie dovrebbe essere ultimata nel 2030 con un costo previsto di circa 8 miliardi di dollari (interamente forniti da U.E., O.N.U., Banca Mondiale e Unione Africana – Che sembrano aver preso alla lettera uno dei vuoti motti dei “ghignanti” di cui sopra: “aiutamoli a casa loro”).

Un progetto forse utopico (mi pare di ricordarne altri similari nei decenni scorsi) questa “terraformazione” del deserto ma per il quale sperare ogni bene, sia per migliorare le condizioni di vita di intere popolazioni che per evitare che rischino la vita in viaggi dall’esito incerto. O anche, molto egoisticamente, per togliere un comodo alibi alle argomentazioni delle pseudo cassandre europee e nazionali, stanandone (magari) l’inconsistenza politica.

La speranza è stata piantata.

 

Playlist film (aperta ai contributi)

Fitzcarraldo

  • Avventura
  • Germania
  • durata 158'

Titolo originale Fitzcarraldo

Regia di Werner Herzog

Con Klaus Kinski, Claudia Cardinale, José Lewgoy, Miguel Angel Fuentes

Fitzcarraldo
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.

L'utopia.

Rilevanza: 3. Per te? No

Il Signore degli Anelli. Le due Torri

  • Fantasy
  • USA, Nuova Zelanda
  • durata 179'

Titolo originale The Lord of the Rings: The Two Towers

Regia di Peter Jackson

Con Elijah Wood, Sean Astin, Viggo Mortensen, Orlando Bloom, Ian McKellen, Christopher Lee

Il Signore degli Anelli. Le due Torri

In Blu-Ray a 10,11 €

altre VISIONI

La vendetta degli alberi.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Contributi di altri utenti

Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

La mia Africa

  • Drammatico
  • USA
  • durata 161'

Titolo originale Out of Africa

Regia di Sydney Pollack

Con Meryl Streep, Robert Redford, Klaus Maria Brandauer

La mia Africa

IN TV Premium Cinema

canale HD 330 altre VISIONI
Film aggiunto da spopola

Rilevanza: 3. Per te? No

Samba Traoré

  • Drammatico
  • Burkina Faso
  • durata 90'

Titolo originale Samba Traoré

Regia di Idrissa Ouedraogo

Con Bakary Sangaré, Samba Mariam Kaba, Saratou Komboutri

Samba Traoré
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.
Film aggiunto da mck

Qualche mango e coca-cola.

Rilevanza: 3. Per te? No

Macbeth

  • Drammatico
  • Gran Bretagna
  • durata 140'

Titolo originale Macbeth

Regia di Roman Polanski

Con Jon Finch, Francesca Annis, Martin Shaw, Terence Bayler, John Stride, Nicholas Selby

Macbeth
in sala in 1 regione
altre VISIONI
Film aggiunto da mck

"Ed ora una foresta si muove veramente verso Dunsinane!"

Rilevanza: 2. Per te? No

Tropical Malady

  • Drammatico
  • Thailandia, Francia, Italia, Germania
  • durata 115'

Titolo originale Sud pralad

Regia di Apichatpong Weerasethakul

Con Sakda Kaewbuadee, Banlop Lomnoi

Tropical Malady
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.
Film aggiunto da mck

Lights in the Dusk (electric tree).

Rilevanza: 1. Per te? No

Annientamento

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 115'

Titolo originale Annihilation

Regia di Alex Garland

Con Natalie Portman, Gina Rodriguez, Tessa Thompson, Tuva Novotny, Jennifer Jason Leigh

Annientamento
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.
Film aggiunto da mck

Rilevanza: 2. Per te? No

Meek's Cutoff

  • Western
  • USA
  • durata 104'

Titolo originale Meek's Cutoff

Regia di Kelly Reichardt

Con Michelle Williams, Paul Dano, Bruce Greenwood, Shirley Henderson, Will Patton, Zoe Kazan

Meek's Cutoff
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.
Film aggiunto da mck

Incominciamo (o terminiamo?) da uno (solo albero).

Rilevanza: 2. Per te? No

Il ritorno dello Jedi

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 131'

Titolo originale Return of the Jedi

Regia di Richard Marquand

Con Harrison Ford, Mark Hamill, Carrie Fisher, Billy Dee Williams

Il ritorno dello Jedi
Film non disponibile. Prenotalo o aggiungilo alla tua Watchlist.
Film aggiunto da Ascasubi

Non occorre spingersi fino alla luna boscosa di Endor: queste meraviglie stanno in California...e un giorno io verrò..

Rilevanza: 2. Per te? No
Esporta lista
Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati