Trama

Il fotografo David parte per Los Angeles in cerca di nuovi luoghi per realizzare dei reportage. In compagnia di Katia attraversa il deserto californiano di Joshua Tree, fermandosi nei pressi di Twentynine Palms. Qui, immersi in una natura selvaggia, i due si abbandonano alla passione fino a lasciarsi possedere dai più reconditi istinti primordiali.

Note

Il deserto californiano è bello ed è facile da inquadrare e questa non è certo una scoperta epocale del regista. I due attori, Katia Golubeva e David Wissak, sono sopraffatti da due ruoli di maniera, scritti molto male, e sono entrambi abbandonati alla loro isterica altalena. Dumont sembra detestare in maniera irreversibile i suoi interpreti. Molte inquadrature sono belle, ma il merito è soltanto della natura.

Commenti (3) vedi tutti

  • Un film per gente di un certo livello. Noi comuni mortali ci annoiamo.

    commento di strangerinworld
  • il paesaggio è indubbiamente bellissimo.. la storia è quella che è… ma i personaggi e la regia non funzionano proprio. qualche scena fintamente scandalosa non basta mica!

    commento di columbiatristar
  • Un film complessivamente buono. La storia convince poco, certo, ma i silenzi sono indovinati, i bei paesaggi pure così come gli interpreti e le scene di sesso. Bravo e di talento il regista.

    commento di kappadue83
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
10 stelle

"Lavoro molto per far sparire tutto ciò che potrebbe far passare un messaggio o un'idea.  E' l'azione che mi interessa, perché non c'è intenzione, riflessione. L'intelligenza mi nausea." - Bruno Dumont - Purezza. Spiriti liberi nel pianeta sbagliato. La libertà dell'emozione e del sentimento, senza maschere e senza catene, che si abbraccia, si penetra e si distrugge. Precipitare nella… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ed wood di ed wood
6 stelle

Quando uscì, oramai un decennio fa, spaccò la critica in due: da una parte, ci fu chi lo sbeffeggiò, irritato dalle improvvise e sgradevoli esplosioni di sesso e violenza, dai tempi catalettici più che morti, dall’inazione dei personaggi; dall’altra, chi ne esaltò la capacità di Dumont di cogliere sensazioni forti e molteplici dai pochi mezzi e dalle essenziali immagini, facendo… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ROTOTOM di ROTOTOM
2 stelle

David ha la macchina grossa perché ha il cazzo piccolo, e lei giustamente vuole guidare la macchina grossa. Nulla, nulla, nulla. Katia piscia tra i pilastri di sostegno delle pale eoliche. Deserto, deserto, deserto. Lui la tromba in piscina, gorgogliando. Lei gode, poi s’incazza. Poi ride. Poi s’incazza. Deserto. Nudi su una roccia, 23 minuti di estenuanti lungaggini sullo… leggi tutto

6 recensioni negative

2016
2016

Waiting for the Miracle

VeniceKrystel di VeniceKrystel

Quando si pensa di essere arrivati, subentrano le vecchie dipendenze, e ancora un ultimo tango. Volere a tutti i costi qualcosa di impossibile, forse per la paura di impegnarsi. Il muro davanti, parlarsi addosso,…

leggi tutto
Playlist
2014
2014
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Bodyscapes

giuvax di giuvax

In ambito fotografico i bodyscapes sono foto di particolari del corpo umano ritagliati in modo da sembrare paesaggi e non più carne. Corpo umano che diventa quasi astratto. Amo molto questo genere di foto. In…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

ed wood di ed wood
6 stelle

Quando uscì, oramai un decennio fa, spaccò la critica in due: da una parte, ci fu chi lo sbeffeggiò, irritato dalle improvvise e sgradevoli esplosioni di sesso e violenza, dai tempi catalettici più che morti, dall’inazione dei personaggi; dall’altra, chi ne esaltò la capacità di Dumont di cogliere sensazioni forti e molteplici dai pochi mezzi e dalle essenziali immagini, facendo…

leggi tutto

I film dell'araba fenice

giuvax di giuvax

Ovvero, sottotitolo: Nobody knows you when you're down and out. Perché c'è chi quando è depresso, giù o blue ha bisogno di sentire musica e vedere film che lo tirino su. E poi c'è chi…

leggi tutto

Recensione

giuvax di giuvax
10 stelle

Premessa: non leggo mai altre opinioni / recensioni prima di dire la mia. Preferisco constatare somiglianze piuttosto che correre il rischio di farmi influenzare. Inoltre, sono indecisa tra 4 e 5 stelle e se potessi forse il voto sarebbe 9, ma dei numeri mi importa poco. Orbene, detto questo, secondo me Magrelli non ha capito una cippa di questo film né di Bruno Dumont.   Sempre…

leggi tutto

Adamo ed Eva

EightAndHalf di EightAndHalf

Non è una playlist romantica, per cui niente Before Sunrise e simili alla Linklater. Se vogliamo, è una playlist sul sesso. Se vogliamo, è una playlist sul peccato originale, quando Eva si fece tentare dal serpente…

leggi tutto

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
7 stelle

L'uomo e il contesto. Hanno sfoltito la siepe di Leopardi e dietro non c'era nulla. Rimanere attoniti, ma attoniti per cosa? E' più possibile rimanere attoniti? Questo non costerebbe presupporre un essere umano, magari non pensante, ma formulante giudizi, emozioni? Vuoto, è il vuoto della mente e il vuoto degli spazi: Dumont non fa cinema di personaggi, non fa cinema di storie, non fa cinema…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
10 stelle

"Lavoro molto per far sparire tutto ciò che potrebbe far passare un messaggio o un'idea.  E' l'azione che mi interessa, perché non c'è intenzione, riflessione. L'intelligenza mi nausea." - Bruno Dumont - Purezza. Spiriti liberi nel pianeta sbagliato. La libertà dell'emozione e del sentimento, senza maschere e senza catene, che si abbraccia, si penetra e si distrugge. Precipitare nella…

leggi tutto
2012
2012

"The Great Gig In The Sky"

VeniceKrystel di VeniceKrystel

“ Perché ricordiamo il passato ma non il futuro ? ”­ … Connessioni viventi, esigenze decisive inattingibili all’interno di realtà assolute, il “vero” stato di cose. (S)Oggetti fisici dipendenti dalla…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

ROTOTOM di ROTOTOM
2 stelle

David ha la macchina grossa perché ha il cazzo piccolo, e lei giustamente vuole guidare la macchina grossa. Nulla, nulla, nulla. Katia piscia tra i pilastri di sostegno delle pale eoliche. Deserto, deserto, deserto. Lui la tromba in piscina, gorgogliando. Lei gode, poi s’incazza. Poi ride. Poi s’incazza. Deserto. Nudi su una roccia, 23 minuti di estenuanti lungaggini sullo…

leggi tutto

Letti inquieti

joseba di joseba

C'è luogo più anticinematografico del letto? Forse è proprio per questo che il cinema ci si sdraia così volentieri. Per trovare un po' di pace, forse.

leggi tutto

Automobili

Redazione di Redazione

Esce Gran Torino, il film di Clint Eastwood, e ancora una volta riappare sullo schermo la vettura che fu (anche) di Starsky & Hutch. E mentre altrove sulla rete si divertono a elencare tutte le auto apparse nella…

leggi tutto
Playlist

Hotel

Redazione di Redazione

Non-luogo d'incontro ideale per anime in viaggio, nascondiglio perfetto per fuggiaschi cronici (o occasionali), scenario di traffici oscuri, luogo d'elezione per incontri illeciti. Dall'Overlook al Bates Motel, dal…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito