24 Hour Party People

Regia di Michael Winterbottom

Con Shirley Henderson, Steve Coogan, Lennie James, Paddy Considine Vedi cast completo

In streaming
  • Wuaki
  • Chili
  • Wuaki
  • Chili
In STREAMING

Trama

Manchester, 1976: un presentatore della Granada Television, ispirato dai Sex Pistols, decide di fondare con alcuni amici una compagnia discografica e un locale da ballo. Nascono così la Factory Records, che scrittura Joy Division e James and the Happy Mondays, e The Hacienda, uno dei club più famosi del mondo.

Note

Storia e musica vere, riprese con piglio documentaristico e sovreccitato. Come si addice alla città che per 15 anni fu ribattezzata Mad-chester.

Commenti (1) vedi tutti

  • Voto 6,5. [23.10.2013]

    commento di PP
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Paul Hackett di Paul Hackett
7 stelle

Dalla fine degli anni 70 ai primi anni 90, passando attraverso il post-punk dei Joy Division e la rave generation degli Happy Mondays, la storia di Tony Wilson (purtroppo scomparso qualche anno dopo l'uscita del film) e della sua etichetta discografica Factory Records, uno dei simboli pop della città di Manchester.   Girato in uno stile sgranato ed adrenalinico, moderno dieci anni… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Stefano L di Stefano L
6 stelle

  Vita, morte e “miracoli” di Tony Wilson (Steve Coogan, fa anche da narratore), personaggio di rilievo dell’evoluzione musicale britannica degli ultimi quarant’anni. Fu lui infatti a far esibire, nel suo programma televisivo locale “So it Goes” (stiamo parlando del lontano 1976), i maggiori musicisti post-punk snobbati dal mainstream, ovvero i Sex… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Criticatrutto di Criticatrutto
2 stelle

Ma che roba... Lo danno come commedia, ma non si ride. Sembra la storia di una casa discografica, ma di musica si vede, e si sente, ben poco. C'e' solo un tipo che bamba cazzate a nastro, spesso sconclusionate che sembrano ruotare attorno ad alcuni musicisti piu' fuori di lui (come, del resto, molti altri "personaggi" che ruotano attorno a questo... film ? ! ? si puo' definirlo tale ?). Come… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019
2018
2018
2015
2015

Recensione

2smokingbarrels di 2smokingbarrels
10 stelle

Per quanto mi concerne un classico. Per la prima volta nella storia della musica pop il cambiamento arriva dai bassifondi. Dopo anni di facce pulite e virtuosismi arriva l'ondata del punk e un nuovo modo di fare e intendere musica, incentrato sull'impegno politico e sociale e dalla parte di quelli che stanno peggio. Stili e musica volutamente provocatori che si uniscono nella battaglia contro i…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

Criticatrutto di Criticatrutto
2 stelle

Ma che roba... Lo danno come commedia, ma non si ride. Sembra la storia di una casa discografica, ma di musica si vede, e si sente, ben poco. C'e' solo un tipo che bamba cazzate a nastro, spesso sconclusionate che sembrano ruotare attorno ad alcuni musicisti piu' fuori di lui (come, del resto, molti altri "personaggi" che ruotano attorno a questo... film ? ! ? si puo' definirlo tale ?). Come…

leggi tutto
Recensione
2013
2013

Recensione

atomzombie di atomzombie
7 stelle

La storia dell'etichetta discografica indipendente "Factory Records" è qui raccontata in modo originale e verosimile. Si parte dal punk dei Sex Pistols per passare dai Joy division (sui quali consiglio di vedere il bellissimo film "Control"), ai New Order ai Certain Ratio fino ad arrivare agli Happy Mondays. La new wave inglese affascina molto e la Factory non è da meno; ogni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Stefano L di Stefano L
6 stelle

  Vita, morte e “miracoli” di Tony Wilson (Steve Coogan, fa anche da narratore), personaggio di rilievo dell’evoluzione musicale britannica degli ultimi quarant’anni. Fu lui infatti a far esibire, nel suo programma televisivo locale “So it Goes” (stiamo parlando del lontano 1976), i maggiori musicisti post-punk snobbati dal mainstream, ovvero i Sex…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
7 stelle

Dalla fine degli anni 70 ai primi anni 90, passando attraverso il post-punk dei Joy Division e la rave generation degli Happy Mondays, la storia di Tony Wilson (purtroppo scomparso qualche anno dopo l'uscita del film) e della sua etichetta discografica Factory Records, uno dei simboli pop della città di Manchester.   Girato in uno stile sgranato ed adrenalinico, moderno dieci anni…

leggi tutto
locandina
Foto
2011
2011

Recensione

SaintlySinner di SaintlySinner
8 stelle

Micheal Winterbottom con stile quasi documentaristico ripercorre la nascita della Factory Records, che ha prodotto i Joy Division, A Certan Ratio, Happy Mondays, New Order, e la successiva nascita del locale Hacienda. Un vero spettacolo per chi ama la new wave e la musica nata a Manchester in quel periodo. Uno stile narrativo brillante e originale, arricchito da degli spezzoni dell'epoca davvero…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2010
2010

Recensione

mise en scene 88 di mise en scene 88
8 stelle

Che in Italia il ritardo artistico e culturale è un dato di fatto si sapeva da tempo, ma che un film come 24 Hour Party People arrivi nel nostro paese con 7 anni di ritardo è assolutamente squallido e penoso. Il film di Winterbottom è un film che ha come pregio il fatto di essere a tutti gli effetti un film anacronistico. Tutti gli elementi che lo compongono dalla storia ai…

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Recensione

superficie 213 di superficie 213
8 stelle

Presentato al concorso di Cannes del 2002 , questo film diretto dall'altalenante Michael Winterbottom - Wonderland , With or without you ,Go Now , The Road to Guntanamo - e' un  vero piccolo regalo a tutti quelli che hanno  amato - ed ancora amano...come il sotttoscritto - la new wave inglese ed in special modo quella dei dischi della Factory Record di Manchester. Un film che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

morbius di morbius
8 stelle

Riuscita ricostruzione della scena alternativa di Manchester degli anni ’80, in parte con filmati d’epoca in parte utilizzando attori nei panni degli artisti, tra cui spicca un Ian Curtis (Joe Division) riuscitissimo. Un lavoro consigliato agli amanti del genere.  

leggi tutto
Recensione

Cantanti

Redazione di Redazione

Ugole e celluloide. Biopic di grandi interpreti, camei, comparsate, attori che rivelano doti insperate (ma anche qualche latrato...). I performer che sono stati cooptati dal cinema e quelli cui il cinema ha reso…

leggi tutto
Playlist

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Manchester, 1976. Davanti a un pubblico di quarantadue persone, in un locale si esibisce un gruppo oscuro dal nome The Sex Pistols. Tra questi, Tony Wilson, giornalista/conduttore della Tv locale Granata Reports (e più tardi, anche presentatore della Ruota della fortuna). Da quel concerto gli viene l’idea di tentare – firmando il contratto, letteralmente, col suo sangue – uno strano…

leggi tutto
Recensione
2004
2004

Recensione

Utente rimosso (ohmeye) di Utente rimosso (ohmeye)
8 stelle

Va veloce e va acido Winterbottom in questo film. E sopratutto sta sempre in bilico fra lucidità ed estasi, fra fiction e documentario, complice un montaggio fantastico. Un film fatto veramente bene su un periodo della storia della storia del rock (o del pop) non ancora esplorato. Tony Wilson, (un soprendente Steve Coogan) fondatore di The Factory e manipolatore della scena new wave di…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito