Espandi menu
cerca
The Kid

Regia di Vincent D'Onofrio vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 209
  • Post 133
  • Recensioni 1074
  • Playlist 312
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Kid

di mck
6 stelle

A kid & the Kid.

 

Patrick Floyd Jarvis “Pat” Garrett su Billy the Kid:
“Non è mancanza d'intelligenza, è mancanza di paura. Non si può chiamare stupido uno che non teme niente.”

Hm...

1881, dintorni di Stinking Springs, a un tiro di sputo di Winchester da Santa Fe, New Mexico: che cazzo di nome per un cazzo di posto in cui essere catturati, Stinking Springs. Del resto, non è proprio la Reggia di Caserta..

 

the Kid”, l'opera seconda, a seguire l'horror-musical (sì) “Don't Go in the Woods” (terza se si conta anche il cortometraggio “Five Minutes, Mr. Welles”, dove si autodirige dandosi una seconda possibilità reinterpretando Orson Welles dopo averlo incarnato in “Ed Wood” per Tim Burton, il quale però, infatti e per l'appunto lo aveva fatto ri-doppiare da Maurice Lamarche), di Vincent D'Onofrio (“Full Metal Jacket”, “JFK”, “the Player”, “Strange Days”, “Men in Black”, “Happy Accidents”, “the Cell”, “the Dangerous Lives of Altar Boys”, “Law & Order: Criminal Intent”, “GodFather of Harlem”), è un solido western tra il “b” e il “tv” movie che sconta un po' di... scontatezza (rapporti di causa-effetto psicologici) e faciloneria con cui tratteggia (sceneggiatura di Andrew Lanham) la morale personale all'interno dell'etica pubblica, ad esempio quando da qui...

Henry McCarty aka William H. Bonney alias Billy the Kid (1859-1881) a Rio, il kid:
- “Non ti senti mai così?”
- “Così come?”
- “Come se... l'unica ragione per cui non hai paura del futuro... è che sai di non potere fare niente per dare un senso alle cose.”
- “No. Io so qual è il mio futuro. Ed è l'unica cosa che importa.”
- “Bene. Vorrei essere come te, ragazzino. Dico davvero.”

...si giunge (non è uno spoiler pesante, se non per - e solo in parte - l'attuale sceriffo della Contea di Lincoln, New Mexico, e comunque contiene informazioni e considerazioni soggettive) a qui:

Rio a Pat Garrett:
“Ho ucciso mio padre. Gli ho sparato perché stava ammazzando di botte mia madre. Pensavo di aver sbagliato a farlo, ma non è così. L'unica cosa sbagliata è stata aspettare tanto prima di farlo. Mio zio ha preso Sara quando lei [Pat Garrett] se n'è andato. Ho scoperto che Billy sapeva dov'era. Le ho mentito perché credevo che lui mi avrebbe potuto aiutare. Credevo di potermi fidare, ma a lui non importava di Sara. Se andrò da solo... lui [mio zio] mi ucciderà. Ma se non vado lei morirà. So che mi ha dato tante possibilità di parlare. Non le chiedo di farlo per me: lo faccia per lei. La prego, signore. La supplico. La scongiuro mi aiuti.”

 

Valore aggiunto / 1: Dan DeHaan (“LawLess”, “the Place Beyond the Pines”,Life After Beth, “Life” - ovvero James Dean per Anton Corbijn -, “Knight of Cups”, “A Cure for WellNess”), mentre Ethan Hawke, Leila George, Chris Pratt, Adam Baldwin (non aveva scene insieme al suo presente regista nel VietNam di Kubrick e non le ha in questo film, ma è bello pensare a Leonard "Gomer Pyle" Lawrence e ad “Animal Mother” di nuovo insieme s'un set), lo stesso Vincent D'Onofrio e il bravo, giovanissimo e qui al suo esordio assoluto protagonista Jake Schur fanno il loro.

 

 

Valore aggiunto / 2, oltre alla buona fotografia di Matthew J. Lloyd (“Cop Car”, “the SeaGull”, “Spider-Man: Far from Home”) e al discreto montaggio di Katharine McQuerrey (“Roger Waters: the Wall”, “Roger Waters: Us + Them”), e ben amalgamato: le musiche del duo composto dai fratelli Latham e Shelby Gaines.

 

Valore aggiunto / 3: l'assedio di Stinking Springs (due belle pagine divulgative: FarWest.it e TrueWestMagazine.com) ricostruito fedelmente rispetto alla cronaca/storia/leggenda...

* * * (¼)     

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati