Trama

Kate lavora a Londra travestita da elfo natalizio. Non le sembra vero quando nella sua vita entra il bel Tom, un giovane in grado di vedere al di là delle apparenze. Mentre la città si appresta a vivere il periodo più bello dell'anno, i due impareranno ad ascoltare il loro cuore, ad avere fede e a credere nel sentimento che li legherà.

Approfondimento

LAST CHRISTMAS: IL NATALE CON LE CANZONI DI GEORGE MICHAEL

Diretto da Paul Feig e sceneggiato da Emma Thompson con Bryony Kimmings (a partire da un soggetto scritto dalla stessa Thompson con Greg Wise), Last Christmas racconta la storia di Kate, una giovane donna che si aggira per le strade di Londra accompagnata dalle sue decisioni sbagliate e dal tintinnio delle campagne delle scarpe che usa per il suo lavoro da elfo in un negozio di articoli natalizi. Come per magia, nella sua vita superando ogni barriera arriva Tom, troppo bello per essere vero con il suo modo di vedere le cose e la vita. Mentre tutta la città si appresta a vivere il periodo più bello di tutto l'anno, il Natale, Kate e Tom vinceranno ogni ostacolo lasciando prevalere le ragioni del cuore e della fede su tutto.

Con la direzione della fotografia di John Schwartzman, le scenografie di Gary Freeman, i costumi di Renée Ehrlich Kalfus e le musiche originali composte da Theodore Shapiro, Last Christmas è ambientato a Londra durante le festività natalizie del 2017 e presenta al suo interno alcune delle canzoni più iconiche di George Michael e degli Wham!, inclusa la hit che dà il titolo al film. In più, può contare su materiali inediti mai ascoltati prima lasciati dal compianto artista che, premiato con il Grammy Award e scomparso prematuramente nel 2016, ha venduto qualcosa come 115 milioni di album in tutto il mondo e raggiunto la vetta delle classifiche con ben 10 singoli al numero 1 nel corso della sua iconica carriera. Ha spiegato il produttore David Livingstone: "Ero alla ricerca di qualcosa di iconico. Tutto ha avuto inizio con la mia ossessione per un classico con James Stewart, La vita è meravigliosa, titolo che, grazie al suo fascino eterno, ogni anno viene riproposto puntualmente a Natale. Pensavo a qualcosa che potesse seguirne le orme ed è stato allora che ho realizzato come ogni anno ci fosse un'altra cosa che non mancava mai: la canzone Last Christmas di George Michael. La si ascolta ovunque: in ogni negozio, in tutte le stazioni radio, in televisione e persino per la strada. Ho pensato che sarebbe stato stupendo trasformare la canzone in un film. Ho proposto l'idea a George Michael, che ha mostrato il suo interesse a patto che in fase di scrittura fosse coinvolta Emma Thompson. Il caso ha voluto che avessi già in passato collaborato con Emma per Nanny McPhee - Tata MatildaLove Actually - L'amore davvero: chiedendole di lavorare sul testo di Andrew Ridgeley, il paroliere di Last Christmas, si è presentata al nostro primo incontro con un paio di idee niente male".

Alle parole del produttore fanno eco quelle della Thompson, premio Oscar per la sceneggiatura non originale di Ragione e sentimento: "Inizialmente, ho detto che ci avrei riflettuto sopra. Ho continuato per giorni a pensare alla canzone, al fatto che non avevo mai scritto una commedia romantica da un testo così breve e a come potevo adattare il tutto. Ho poi avuto un'illuminazione e ne ho parlato con mio marito, Greg Wise. Dalle nostre conversazioni è venuta fuori la storia di Kate, raccontata al contrario rispetto alla canzone. Dopodiché, abbiamo coinvolto l'autrice teatrale Bryony Kimmings, a cui abbiamo dato gli elementi di base per sviluppare i personaggi e le loro dinamiche. Ho ovviamente informato George Michael: ricordo un lungo pomeriggio trascorso a chiacchierare con lui... era un uomo molto gentile e cordiale, amava l'idea della storia e gli elementi anche sociali che includeva. Quando è morto, il giorno di Natale del 2016, ci siamo tutti chiesti se fosse il caso di portare avanti il progetto. David Austin, suo compagno e manager, ci ha convinti a non fermarci: invitandoci nella loro abitazione, ci ha fatto sentire del materiale inedito composto da George e ha così portato nuova energia e slancio a tutto quanto. Da quel momento in poi, George è divenuto il nostro angelo custode, qualcuno da cercare guardando in su. Non a casa, il motto di Tom, il protagonista maschile, è Basta guardare in alto perché vedrai qualcosa di inaspettato. Alzare gli occhi al cielo è una parte fondamentale della vicenda: distoglie lo sguardo dalle cose materiali e dal capitalismo che ci impone implacabili necessità di cui potremmo tranquillamente fare a meno. Per certi versi, Tom appartiene a un'altra epoca: sembra uscito fuori da un musical degli anni Trenta, è pieno di gioia di vivere e mostra a Kate come vivere senza paraocchi".

"Last Christmas - ha concluso la Thompson - parla di come usare il cuore, come vivere e amare se stessi. Invita anche ad assumersi la responsabilità di se stessi, cosa che spesso viene tralasciata. Pochissime persone diventano veramente adulti al giorno d'oggi: siamo tutti intenti a rimanere giovani per sempre. Il narcisismo della nostra epoca è sotto gli occhi di tutti. Dovremmo fermarci e guardare quello che stiamo facendo: non si andrà molto lontano continuando su questa strada. Ho voluto inoltre che il film parlasse anche di ciò che sta succedendo nel mondo. I genitori di Kate sono degli immigrati, rifugiati provenienti dalla Jugoslavia in guerra degli anni Novanta: è la nostra risposta alla Brexit e alla presidenza Trump, che nella vicenda, ambientata nel 2017, sono sullo sfondo perché agli albori".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Last Christmas è Paul Feig, regista, produttore, sceneggiatore e attore statunitense. Nato nel 1962 in Michigan, Feig si è laureato nel 1984 alla USC School of Cinema-Television, seguendo la passione nata all'età di 9 anni guardando Prendi i soldi e scappa di Woody Allen, un'esperienza che lo stesso ha… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2019
2019
locandina
Foto
locandina
Foto
locandina
Foto
Emilia Clarke, Henry Golding
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito