Espandi menu
cerca

Trama

Il brigadiere Ludovico Graziano è un uomo di mezza età in piena crisi generazionale. Non ha più fiducia in quello che fa, con la compagna Gloria i dissapori sono all'ordine del giorno e anche con la figlia Silvia le cose non vanno meglio. Un giorno gli viene affidato l'incarico di scortare il giudice Cancedda, magistrato all'antica, incaricato delle indagini su un omicidio. Il giudice si rende conto, anche grazie alle intuzioni del brigadiere, di avere messo le mani su qualche cosa che scotta.

Note

Damiani tenta, con scarsi risultati, di mescolare il cinema di denuncia civile con il thriller. Sceneggiatura di Nicola Badalucco e dello stesso regista e musiche di Riz Ortolani.

Commenti (10) vedi tutti

  • Non è un film realista perché i fatti sono inventati ma con un realismo tale da essere più veri di quelli acui la trama si è ispirata. Sicuramente nel periodo era tutto più truce e complesso di quanto appaia nel film, ma oggi, nel 2021 lo possiamo apprezzare perchè è più realistico di quanto ci si sarebbe potuti immaginare. Da vedere e rivedere,

    leggi la recensione completa di PLZ
  • L'antieroe

    leggi la recensione completa di nibacco
  • Un thriller poliziesco d'impegno civile, dal ritmo forsennato e con tensione altissima.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Caspita ragazzi quelli con GIAN MARIA VOLONTE' definirli solo film è molto riduttivo… OPERE D'ARTE è il termine giusto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    commento di Utente rimosso (CAVALLERO1968)
  • A mio parere il miglior film di Damiano Damiani assieme a "Il Rossetto". L'interpretazione di Volontè è ottima. Grandissimi entrambi! 

    commento di Andre1911
  • Ottimo noir d'impegno civile di Damiani che punta molto sul profilo psicologico dei personaggi per poter spiegare le loro azioni. Buono il ritmo e gli attori.

    commento di IGLI
  • Questo film è un capolavoro, altro che mediocre.

    commento di ronk
  • Medio film di denuncia civile, dove è Volonté come suo solito a fare la parte del leone e a salvare "Io Ho Paura" dall'oblio.

    commento di movieman
  • quando l'ho visto non credevo ai miei occhi: questo e' un capolavoro. tensione, ritmo, riflessione, grande colonna sonora.

    commento di jpb_
  • Un piccolo capolavoro da recuperare: tensione, impegno, trama compatta e ottima regia. Volonté "mostruoso" come al solito, un grande Mario Adorf, uno straziante Josephson.

    commento di giampaolo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Se da una parte il poliziottesco riempiva le sale cinematografiche ( Torino Violenta, tipico esponente del genere pochi mesi dopo incasserà un miliardo e trecento milioni) e dall'altra Rosi con il suo Cadaveri Eccellenti ci dava una visione ai limiti del metafisico della geografia occulta degli onnipresenti poteri forti, Damiani con il suo amore per il cinema di genere e di denuncia si pone… leggi tutto

13 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

will kane di will kane
6 stelle

Brigadiere con una vita sociale scombinata,Luciano Graziano è un uomo che non sa tenersi un rapporto nè sentimentale nè umano ,con un evidente peso interiore,ma è un poliziotto bravo:affidato a fare da scorta ad un giudice onesto ma un pò ottuso e profondamente cattolico,incapace di captare i segnali di corruzione intorno a sè,non riesce a salvarlo da un agguato in cui rimane egli stesso… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Thriller, poliziesco, drammone, film con intenti di critica sociale o politica; di qualunque cosa si tratti, è realmente noioso. Non che sia girato male o altro: proprio mancano le idee, tutto rimane un po' blando, con una struttura da film di denuncia all'acqua di rose. Probabilmente le intenzioni erano buone. leggi tutto

1 recensioni negative

2021
2021

Recensione

PLZ di PLZ
10 stelle

Manco ci fosse bisogno di ripeterlo, un bel film, con un grande interprete, Volontè, un grande regista, Damiani, una ottima trama e sceneggiatura, non poteva che essere a parer mio un capolavoro. L'ho scoperto per caso, non ne sapevo nulla, ma trovo che la storia sia di una tensione e soprattutto di un realismo tale chepensare sia un film del 1977, quando ancora di Gladio non si parlava…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2019
2019

Recensione

nibacco di nibacco
9 stelle

Anni settanta, i cosiddetti anni di piombo. Le brigate rosse imperversano nel nostro Paese creando terrore e mietendo vittime tra le forze dell’ordine, magistrati, giornalisti e rappresentanti di istituzioni politiche.    In questo periodo drammatico, il regista Damiano Damiani gira un gran film che la critica cinematografica affossa quasi subito per poi, nel tempo,…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Volonté è un poliziotto che scorta un giudice tutto d'un pezzo con cui fa amicizia. Il giudice però viene ucciso perché ha scoperto qualcosa... E' un bel thriller questo di Damiano Damiani, che conduce benissimo il ritmo e la suspense e sa dare anche un profilo psicologico credibile ai personaggi. Volonté, al solito, è di una bravura sovrannaturale.

leggi tutto
Recensione
2016
2016

Recensione

lamettrie di lamettrie
10 stelle

Un capolavoro, impressionante. Come vari film di Damiani degli anni ’70, anche questo non fa una piega: in più si avvale di un Gian Maria Volontè strepitoso (ma questo non fa notizia), e sono all’altezza colonna sonora, fotografia, montaggio e sceneggiatura (il film è lungo ma non annoia mai fino alla fine). Il valore aggiunto del film sta nel mostrare come le…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Signori!!!...avercene di film cosi' adesso,impegno civile unito a un'interprete che e' stato uno dei vertici del nostro cinema e diretto da Damiano Damiani massimo esperto di questo genere di pellicole....fate un po' voi...io lo consiglio vivamente.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
8 stelle

Un brigadiere di mezz'età deve trascorrere le sue giornate tra i problemi con la moglie e la figlia e il difficile onere di essere la scorta di alcuni magistrati, chi più chi meno onesto. Damiani, come nel suo solito stile, descrive efficacemente il periodo degli anni di piombo in tutte le loro sfaccettature, utilizzando il mezzo dell'inchiesta e del genere poliziottesco per scavare…

leggi tutto
Recensione

Recensione

the smiths di the smiths
8 stelle

E' un poliziesco anomalo dove Volontè interpreta, alla sua maniera, un brigadiere capitato suo malgrado in una storia più grande di lui. Non manca la denuncia in questo caso verso le deviazioni dei servizi segreti e i legami col terrorismo bombarolo. Evidenti i richiami alla strage dell'Italicus. Volonte' sempre magistrale anche quando sta dall'altra parte della barricata.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2013
2013

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Filmone spettacolare che sfrutta una trama abbastanza rivisitata (solo l'anno prima usciva il bel Cadaveri Eccellenti di Francesco Rosi) inserendo, però, delle gradevolissime variazioni sul tema. A voler continuare nel paragone con Rosi, il protagonista incarnato da Volontè ha più d'un tratto in comune con quello di Ventura: la vita personale a pezzi, l'espressione malinconica e disillusa, la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Poco incline a esercitare il suo mestiere a bordo di una volante, il brigadiere Graziano (Volontè) viene mandato a fare la scorta a un magistrato (Josephson). Sembra un lavoro di poco conto, e invece l'uomo è al corrente di un intreccio tra politica, servizi segreti e traffico di armi del quale mette a parte anche il brigadiere. Quando il magistrato viene assassinato, Graziano passa a fare la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2012
2012

Recensione

will kane di will kane
6 stelle

Brigadiere con una vita sociale scombinata,Luciano Graziano è un uomo che non sa tenersi un rapporto nè sentimentale nè umano ,con un evidente peso interiore,ma è un poliziotto bravo:affidato a fare da scorta ad un giudice onesto ma un pò ottuso e profondamente cattolico,incapace di captare i segnali di corruzione intorno a sè,non riesce a salvarlo da un agguato in cui rimane egli stesso…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Se da una parte il poliziottesco riempiva le sale cinematografiche ( Torino Violenta, tipico esponente del genere pochi mesi dopo incasserà un miliardo e trecento milioni) e dall'altra Rosi con il suo Cadaveri Eccellenti ci dava una visione ai limiti del metafisico della geografia occulta degli onnipresenti poteri forti, Damiani con il suo amore per il cinema di genere e di denuncia si pone…

leggi tutto

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Un film tesissimo dove la paura è causata da quello che si sa più che da quello che non si capisce. La strategia della tensione vista da una posizione meno esterna con gli occhi e le orecchie di un semplice poliziotto di umili origini che vuole solo fare il suo dovere senza problemi politici. Il rapporto di fiducia che sostituisce l'iniziale diffidenza tra il poliziotto scorta e il giudice…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Il titolo sintetizza benissimo la sensazione di disagio e di sconforto che attanagliò moltissimi italiani durante gli anni di piombo. Specialmente quei "tutori dell'ordine" che erano mandati a sorvegliare gli uomini che rappresentavano lo Stato, e magari spesso si domandavano chi fossero coloro per i quali, ogni maledetto giorno, rischiavano la vita. Quando fu rapito Aldo Moro, si cominciarono…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Thriller, poliziesco, drammone, film con intenti di critica sociale o politica; di qualunque cosa si tratti, è realmente noioso. Non che sia girato male o altro: proprio mancano le idee, tutto rimane un po' blando, con una struttura da film di denuncia all'acqua di rose. Probabilmente le intenzioni erano buone.

leggi tutto
2006
2006

Recensione

superficie 213 di superficie 213
8 stelle

Damiano Damiani dirige con polso questo bel noir che unisce poliziesco,mafia movie e film di denuncia in modo intelligente e convincente. Protagonista della pellicola e' il grende Volonte' che con ogni sua interpretazione illumina sempre lo schermo. Qui traccia in maniera semplice e senza esagerazioni il ritratto di un uomo di polizia che ormai stufo di dover rischiare la vita ,cerca la via…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito