Espandi menu
cerca
Better Call Saul

6 stagioni - 63 episodi vedi scheda serie

Recensione

Stagione 1

  • 2015-2015
  • 10 episodi

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 186
  • Post 120
  • Recensioni 698
  • Playlist 215
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su

di mck
8 stelle

Breaking Good : It's ShowTime, Folks!  

 


Pochi giorni dopo l'11/9 tre rampolli americani diventano decapitanti oltraggiatori necrofili, e il futuro Saul Goodman è lì. Un anno dopo, Chicago non ha, mai, avuto un simile abbagliante, limpido, netto Sole (il Chicago SunRoof è tutta un'altra storia...). E infatti siamo ad Albuquerque (compitatelo correttamente, e vi regalo 3 bollini-parcheggio). 

 


Lavorando in stretta sintonia con Peter Gould, Vince Gilligan crea questo prequel-spinoff che si attesta senz'alcun ombra di dubbio ai livelli (performante iconografia spinta al massimo senza produrre un rigetto iconoclasta) della serie madre showrunnerizzandolo con attenta discrezione : ne valeva la pena foss'anche solo per osservare Mike Ehrmantrout (Jonathan Banks alla sbarra) di nuovo all'opera. O un inedito triello newmessicano Tuco-Nacho-Saul... 

 


Better Call Saul” non è una profanazione di cadavere : è una rivitalizzazione, una resurrezione, una resuscitazione, un trapianto, un innesto, un rigoglio. 

 


Oltrepassare la doppia linea che divide la carreggiata, dirsi mai più, mai più, mai più rifiutare la fortuna, il proprio talento con screzi di genio, e decidere che affabulare a fin di bene piuttosto che di male è un questionante rovello inutile : sempre di gratificazione si tratta, tanto vale far volare in aria i piatti della bilancia.    

 


BCS reinizia che Heisenberg non è, ancora, morto, posizionandosi tra "Granite State" (5.15 - Peter Gould) e "Felina" (5.16 - Vince Gilligan). Saul Goodman nasce(rà) che l'ombra fugace ma lunga di Heisenberg ancor non ha(vrà) mosso passo, né vagito : il futuro del fu James Morgan “Jimmy” McGill aka Slippin' Jimmy - che ora gira s'una macchina che “arriva a costare 500 dollari solo con una zoccola da 300 seduta dentro” - è in B/N, in VHS e in font dancing script casual (come dicono nella Silicon Valley : "It's not a bug : it's a feature!") e bitmap. E sa di fritto. 

 


Quella tra Saul/Jimmy [ Bob Odenkirk è fantastico : durante la ''resa dei conti'' col fratello, Chuck (un ottimo Michael McKean from Spinal Trap!), raggiunge quelle vette di afflizione assurda che ha saputo consegnare al personaggio di Bill Oswalt in “Fargo-1” ] e Kim (una grandiosa Rhea Seehorn, con una voce scarlettjohanssonnesca...) è una delle più grandi storie...d'...amore dello schermo. 

 


01. “Uno”, scritto da Vince Gilligan e Peter Gould e diretto da Vince Gilligan.
02. “Mijo”, scritto da Peter Gould e diretto da Michelle MacLaren.
03. “Nacho”, scritto da Thomas Schnauz e diretto da Terry McDonough.
04. “Hero”, scritto da Jennifer Hutchison e diretto da Colin Bucksey.
05. “Alpine Shepherd Boy” ("Jello"), scritto da Bradley Paul e diretto da Nicole Kassell (bel cameo di Clea DuVall).
06. “Five-O”, scritto da Gordon Smith e diretto da Adam Bernstein.
07. “Bingo, scritto da Jennifer Hutchison e diretto da Larysa Kondracki.
08. “RICO”, scritto da Gordon Smith e diretto da Colin Bucksey.
09. “Pimento”, scritto e diretto da Thomas Schnauz.
10. “Marco”, scritto e diretto da Peter Gould.

Film e Serie citati (e a volte letteralmente rimessi in scena) da Jimmy/Saul : “NetWork”, “Hearts and Minds”, “ Spartacus”, ”the Shining, “Lawrence of Arabia”, “All That Jazz”, “the 25th Hour”, “the Simpsons”, “the Hills Have Eyes”, “HellCats of the Navy” (quando Nancy si chiamava Davis e il mondo era un posto più sicuro...), “Matlock”... 

 


- “Non ho detto che sei uno dei cattivi, ho detto che sei un criminale”
- “Qual è la differenza...?”
- “Ho conosciuto criminali buoni e cattivi poliziotti. Pessimi preti, ladri onorabili. Tu puoi decidere da che parte della legge stare. Te ne puoi tornare a casa oggi stesso con i tuoi soldi, e non rifarlo mai più. Ma tu hai preso qualcosa che non ti apparteneva, e l'hai venduto per un profitto. E ora tu sei un criminale. Buono? Cattivo? Questo spetta a te.”

No, non c'entrano né Heisenberg né Saul, è solo Mike che gestisce i suoi affari dispensando auree massime come fosse Lorne Malvo con la Luna dritta.    

 


Per un veloce re-cap (Breaking Bad) :

stag. 4 - ep. 10-11-12
stag. 4 - ep. 13 
stag. 5 - ep. 1-8 
stag. 5 - ep. 9-16 

Better Call Saul, stag. 1  :  * * * * ¼  -  8 ½  

 


Postilla : Better Call Sanders (...smoke on the water, fire in the sky...) :  

 

© FiveThirtyEight, profonda notte (al di là dello stagno atlantico) - e contro il giorno - dell'8-11-'16.      

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati