Espandi menu
cerca
Nick mano fredda

Regia di Stuart Rosenberg vedi scheda film

Recensioni

L'autore

OGM

OGM

Iscritto dal 7 maggio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 193
  • Post 123
  • Recensioni 3108
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Nick mano fredda

di OGM
8 stelle

La storia di "Nick mano fredda" si colloca in quella striscia di terra riarsa in cui il country incontra la sociologia della deriva morale; la colonia penale nel deserto è il luogo inospitale  in cui l'errore si traduce in condanna ed il fallimento in umiliazione, tracciando un solco profondissimo tra i reietti ed il resto della comunità umana. Per i galeotti, giocare a chi fa più il duro è un necessario bluff nella partita per la sopravvivenza: in un ambiente senza speranza, in cui nessuno ha potere alcuno, è solo sulle proporzioni della forza simulata che si può disputare la primordiale competizione tra uomini. Paradossalmente, è proprio nel momento in cui si viene spogliati di ogni bene che l'immagine diventa tutto: il soldato privato delle armi, per poter ancora vincere,  deve apparire pericoloso, e similmente, l'individuo rimasto nudo deve costruirsi intorno una dignità virtuale. La complicità e l'intimità sono bandite, perché troppa sincerità e un'eccessiva vicinanza violerebbero quella artificiale copertura. Per tirare avanti, si è dunque costretti a mentire, ingannare e tradire, perché quando per gli altri non si è più nulla, non resta che cercare, disperatamente, di essere qualcosa almeno per se stessi.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati