Espandi menu
cerca
Belli e dannati

Regia di Gus Van Sant vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 91
  • Post 64
  • Recensioni 4478
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Belli e dannati

di sasso67
7 stelle

Belli e dannati è una moderna versione della vicenda umana di Falstaff, ibridata con una bella dose di road movie di fine millennio. Anche tra questi hippie, giovani prostituti per scelta, resta impermeabile e impenetrabile la distinzione tra le classi sociali. Gli agi e gli obblighi di chi proviene da famiglia prestigiosa e danarosa richiamano il rampollo, che lascia gli ex compagni di sventura a vivere e morire ai margini delle strade. La sostanza è che il giovane senza madre (il cui padre, si scopre, è in realtà il fratello maggiore), peraltro affetto da severa narcolessia, resta da solo, scartato anche dai ricchi annoiati che lo pagavano per i suoi servigi sessuali.

L'Idaho privato di questo personaggio, interpretato dal bravissimo e compianto River Phoenix, è la parte inferiore di quello stato, composto dai bassifondi e al massimo da qualche squallida camera di motel. È comunque Gary, il personaggio che più direttamente ricorda il Falstaff shakespeariano, a morire come un vero re degli straccioni.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati