Ghost in the Shell

play

Regia di Rupert Sanders

Con Scarlett Johansson, Pilou Asbæk, Takeshi Kitano, Juliette Binoche, Michael Pitt, Chin Han, Danusia Samal, Lasarus Ratuere... Vedi cast completo

In streaming
  • Infinity
  • Infinity
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Major è un singolare ibrido umano-cyborg delle operazioni speciali a capo della task force d'élite Section 9. Dedicato a contrastare i più pericolosi criminali ed estremisti, Section 9 affronta un nemico il cui unico obiettivo è eliminare gli sviluppi di cyber tecnologia della Hanka Robotic.

Approfondimento

GHOST IN THE SHELL: DA UN MANGA DI SHIROW MASAMUNE

Diretto da Rupert Sanders e sceneggiato da Jamie Moss, Ghost in the Shell è ambientato in un futuro prossimo e racconta la storia di Major, una donna che, salvata da un terribile incidente, è stata migliorata in maniera robotica per divenire un soldato perfetto da usare per fermare i criminali più pericolosi del mondo. Quando il terrorismo raggiunge un nuovo livello che include anche la capacità di prendere il controllo delle menti umane, Major è chiamata a entrare in azione. Mentre si prepara ad affrontare un nuovo nemico, scopre però un dettaglio non di poco conto, una bugia che riguarda il suo passato: la sua vita non è stata salvata ma rubata. Determinata a riprendersi il suo passato, dovrà scoprire chi le ha fatto ciò e fermarlo prima che possa farlo anche ad altri.

Con la direzione della fotografia di Jess Hall, le scenografie di Jan Roelfs, i costumi di Kurt & Bart e le musiche di Clint Mansell, Ghost in the Shell si basa sull'omonimo manga scritto e illustrato da Shirow Masamune. Ambientato in un futuro in cui il confine tra uomo e tecnologia è sempre più labile, il manga con protagonista Major, primo esperimento di fusione tra essere umano e cyborg a capo della Sezione 9 (creata per combattere la criminalità), è stato pubblicato per la prima volta nel 1989, incontrando i favori di fan e critica che da sempre hanno spinto per la realizzazione di un lungometraggio a esso ispirato. Al soggetto negli anni si sono avvicinati registi come Steven Spielberg, James Cameron e i fratelli Wachowski, tutti interessati a mettere in evidenza le questioni filosofiche la storia solleva. Come sottolinea il produttore Avi Arad, "Ghost in the Shell è ambientato in un futuro prossimo ma le domande filosofiche ed etiche che pone interessano anche il momento storico in cui viviamo noi. Dopotutto, tratta di ciò che ci definisce come individui e pone la nostra storia personale contro le nostre azioni. Il tutto condito da un sfondo di grandi scene d'azione". Ad avere la meglio sull'acquisto dei diritti per la trasposizione cinematografica del manga è stata nel 2008 la DreamWorks di Spielberg, spinto dalla passione che la figlia aveva nei confronti della storia.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Ghost in the Shell è Rupert Sanders, regista inglese. Nato a Westminster nel 1971, Sanders è stato scelto dai produttori per la visionarietà mostrata con la sua opera prima, Biancaneve e il cacciatore. Al suo secondo lungometraggio, il regista si è dichiarato un appassionato sia del manga sia del… Vedi tutto

Commenti (13) vedi tutti

  • Visionario tentativo di gettare un ponte tra cyber ed esistenzialismo, ma i personaggi principali sono l'ambientazione e gli effetti. Non mi sono piaciuti: le strade vuote durante l'azione, la cgi troppo "pulitina" e la predilezione per il movimento rispetto all'introspezione, fino a limitare la possibilità di identificarsi. Voto 6.

    commento di ezzo24
  • Inizialmente pesante si lascia poi seguire con crescente trasporto, molte scene sono state riprodotte fedelmente all'opera originale, altre offrono qualche spunto maggiore anche se il tutto viene comunque a mancare della sua profondità iniziale. Globalmente ben realizzato.

    commento di Valek
  • Un giusto atto di riverenza al capolavoro inarrivabile di Oshii, molto semplificato nei contenuti con una serie di chicche piacevoli; l'aspetto sul quale si doveva fare di più è la regia; le coreografie d'azione sono deboli, con un uso antiquato e molesto dello slow motion

    commento di AndreaVenuti
  • Effetti speciali numerosi,ma non invasivi,la storia e' quella che e',ma il film si lascia vedere...con una Johansson da urlo.

    commento di ezio
  • Modesta trasposizione cinematografica del'omonimo "manga"

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Action banale anche se fatto molto bene.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • se non ci si aspetta di più da quello che una rivisitazione blockbuster di un capolavoro dell'anime sci-fi può realisticamente restituire, non si rimane delusi. Oshii è un'altra cosa, ma la regia è solida, la scenografia tra Hong Kong e Shanghai efficacissima, la soundtrack se dio vuole non stordente e il viso della Johansson è iconico.

    commento di giovenosta
  • Bel film, ma, altra cosa è l'anime (che è un capolavoro) forse, come ben commenta nelle recensioni M Valdemar, è meglio non fare confronti e coglierne i meriti, che non sono pochi vista l'altissime probabilità a priori di andare verso un fiasco (data la complessita della storia).

    commento di gac
  • "Tu sei la prima di una nuova specie." "Lei non sa quanto mi fa sentire sola questa cosa."

    leggi la recensione completa di champagne1
  • A mente libera da letture e conoscenze precedenti dei manga, il film incanta e attrae per l'eccezionale grafica e gli straordinari effetti digitali,ma sconvolge con la figura di Major singolare ibrido umano-cyborg che combatte la criminalità ma vuole anche riprendersi la sua identità mentale.Una formidabile Scarlett Johansson perfetta per il ruolo.

    commento di bufera
  • Il maggiore-Scarlett in un crescente conflitto interiore tra il non suo schell ed il suo ghost che combatte il cyber-crimine e scopre la verità sul suo passato umano per proiettarsi verso il suo futuro da cyborg.

    leggi la recensione completa di dambia
  • Da un anime culto di metà degli anni'90, un cine-fumetto americano dove Scarlett Joansson smette i panni della Vedova Nera della Marvel Comics per indossare quelli di uns malinconica ragazza-robot che combatte in terrosrimo cyberpunk in un futuro non molto lontano. Il risultato è un mix fra Blade Runner, Matrix, Ninita e Il Quinto elemento.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • La trasposizione americana del celebre manga che ha fatto epoca, punta sulle grazie burrose ed ampiamente evidenziate di una Johannson in lattice color pelle.Le vedute della metropoli sfavillante di colori e di cemento che sfida la gravità,non riescono proprio ad emozionare ed il film si riduce ad un corretto e ritmato veicolo da intrattenimento.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

M Valdemar di M Valdemar
6 stelle

    L'anima – l'originale anime Ghost in the Shell – nel guscio occidentale – la produzione industriale automatizzata hollywoodiana –, questo lo scopo, l'unico possibile. Che della prima, nel film diretto da Rupert Sanders, vi siano soltanto suggestioni superficiali, derivazioni e repliche inevitabili come mera dichiarazione di appartenenza, è, in… leggi tutto

11 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

emil di emil
7 stelle

Il maggiore Mira Killian ( Scarlett Johansson) è a capo della sezione 9 , un organizzazione che combatte il terrorismo,  gestita dalla Hanka Robotic, una multinazionale che assembla mixandone gli elementi, umani e robot. Questo è proprio ciò che è diventata Mira: salvata miracolosamente da un attentato, è un potente ibrido, un mix di lamiere e cervello. Il… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Antisistema di Antisistema
4 stelle

"Una copia non è che un banale duplicato"    Questo pensiero espresso nel capolavoro Ghost in the Shell di Mamoru Oshii (1995), da parte del Burattinaio, la dice tutta sull'inutilita' totale di questo remake live action in salsa blockbuster ad uso e consumo del pubblico americano.  Rifare un capolavoro della storia del cinema come quello di Oshii colmo di profonda… leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019

Recensione

Antisistema di Antisistema
4 stelle

"Una copia non è che un banale duplicato"    Questo pensiero espresso nel capolavoro Ghost in the Shell di Mamoru Oshii (1995), da parte del Burattinaio, la dice tutta sull'inutilita' totale di questo remake live action in salsa blockbuster ad uso e consumo del pubblico americano.  Rifare un capolavoro della storia del cinema come quello di Oshii colmo di profonda…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 22 marzo 2019 su Rsi La1
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

axe di axe
6 stelle

Film di fantascienza e azione tratto da manga, ambientato nel futuro. La protagonista, interpretata da Scarlett Johansson, e' una cyborg. Corpo artificiale, cervello umano, ma con memoria del proprio passato "riprogrammata". Creata da una potente societa' cibernetica, e' al comando di una squadra d'elite, con lo scopo di contrastare il terrorismo. Molto presto, la vicenda acquista complessita'.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti

Recensione

Ryo di Ryo
4 stelle

Giorni fa ho guardato questo adattamento di Ghost in the Shell con Scarlett Johanson, e non era decisamente così che mi ricordavo il manga e il film originali, così ho rivisto l'anime del 1995 e ora posso confermarlo: il film hollywoodiano con il senso e il messaggio del manga originale non c'entra nulla di nulla. Nel live action il "maggiore", in preda ad una amnesia totale,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
5 stelle

In un futuro distopico, in un'atmosfera stile "Blade runner" Il maggiore Mira Killian, a causa di un terribile incidente, è stata  trasformata in un cyborg, cioè un ibrido,col corpo cibernetico e la  mente umana e messa a capo della sezione di Sicurezza Pubblica numero 9, un'organizzazione di  antiterrorismo cibernetico, impegnata soprattutto nel compito di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

tobanis di tobanis
5 stelle

Film in definitiva molto tamarro, molto scarso nei dialoghi (molto, anche troppo), banalotto nella trama, che sa di visto e rivisto, trae ispirazione da un famoso cartone animato di tanti anni fa. Abbiamo la nostra Scarlett Johansson (giusto un filino imbolsita, a cercare il pelo nell’uovo) che quasi schiatta ma le salvano il cervello e lo mettono in una donna bionica. Tanto bionica che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

will kane di will kane
5 stelle

Uscito nel 1989 il fumetto manga "Ghost in the Shell" è diventato rapidamente un oggetto di culto, i cui diritti per trarne un film versione live action, sono stati acquistati, addirittura nel 2008, da Steven Spielberg , ma ci sono voluti nove anni per arrivare a realizzare questo lungometraggio, tra rimandi e difficoltà  varie. La storia del cyborg Mira Killian, che "risorge"…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

GoonieAle di GoonieAle
5 stelle

Dunque, credo di essere uno dei primi, e dei pochi ad aver comprato alla sua uscita in Italia, la VHS, dopo un'attesa spasmodica! Distribuita dalla Manga-video per pochi eletti, fu uno shock!!! Mai visto nulla del genere. Metà di quella potenza visiva è stato merito anche della potentissima colonna sonora del maestro Kenji Kawai. Il tutto portava a riflessioni…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito