Espandi menu
cerca

Colossal

Regia di Nacho Vigalondo

Con Anne Hathaway, Jason Sudeikis, Tim Blake Nelson, Austin Stowell, Dan Stevens, Agam Darshi Vedi cast completo

Guardalo su
  • RaiPlay
  • Prime Video
  • Prime Video
  • Prime Video
In STREAMING

Trama

Gloria (Anne Hathaway) è una donna che dopo aver perso il lavoro e il fidanzato, decide di lasciarsi alle spalle tutto e si trasferisce da New York al suo paese natio. Qui, scopre di essere collegata mentalmente con una lucertola gigante che nel frattempo sta devastando, a migliaia di chilometri di distanza, la città di Seoul.

Approfondimento

COLOSSAL: QUANTO SONO GRANDI LE CONSEGUENZE DELLE NOSTRE AZIONI

Diretto e sceneggiato da Nacho Vigalondo, Colossal racconta la storia di Gloria, una donna normalissima che, dopo aver perso il proprio lavoro ed essere stata cacciata di casa dal suo ragazzo, è costretta a lasciare la sua vita a New York e a trasferirsi nella sua città natale. Quando emerge la notizia che una creatura gigantesca sta distruggendo Seoul, in Corea del Sud, Gloria arriva gradualmente a realizzare di essere - seppur lontana - in qualche modo collegata alla cosa. Man mano che gli eventi iniziano ad andare fuori controllo, Gloria dovrà capire il motivo per cui la sua esistenza apparentemente insignificante ha un effetto così colossale sul destino del mondo.

Con la direzione della fotografia di Eric Kress, le scenografie di Sue Chan, i costumi di Antoinette Mesam e le musiche di Bear McCreary, Colossal si presenta come una commistione di generi a priori impossibile. Da un lato, è una infatti una commedia romantica che si pone sulla scia di tanti piccoli film indipendenti americani divenuti leggendari come Sesso, bugie e videotape o Young Adult. Dall'altro lato, invece, fa riferimento ai film con protagoniste creature mostruose che da King Kong in poi sono divenute simbolo del cinema fantastico e catastrofico. Come racconta il regista: "La trama di Colossal segue il collasso economico di una protagonista che ha perso il suo lavoro, una situazione comunissima dei tempi che viviamo, proprio mentre si appresta a vivere il frustrante passaggio all'età adulta. Gloria ha superato i trent'anni ma è costretta dalle circostanze a trovare rifugio nel posto in cui è cresciuta, un rifugio che sembra spingerla verso un buco sempre più profondo. Qui, ha modo di incontrare Oscar, un vecchio amico dei tempi della scuola elementare e fonte di supporto economico e affettivo. In molti, infatti, penseranno che si tratti della storia di due persone che vengono romanticamente riunite.

Ovviamente l'aspettativa viene delusa e i due personaggi si addentrano in territori sconosciuti e sorprendenti per entrambi gli attori che li interpretano, Anne Hathaway e Jason Sudeikis. La storia di Gloria e Oscar si dipana mentre dall'altra parte del mondo la città di Seoul è devastata dall'attacco di un mostro gigante. Le due linee narrative scorrono parallele e quella riguardante la creatura sembra quasi appartenere a un film del tutto diverso. Siamo testimoni di ci che accade a Seoul attraverso gli occhi dei protagonisti che seguono quanto sta accadendo al telegiornale e su internet. Viviamo in un'epoca che ci ha tristemente abituati a seguire catastrofi in diretta tv e le reazioni di Gloria di fronte alle immagini (rese credibilissime) sono le stesse che avrebbe chiunque di noi, oramai avvezzo consumatore di informazioni.

Colossal non è però un saggio sul nostro rapporto con i mass media. Man mano che la relazione tra Gloria, Oscar e la creatura si sviluppa, la vera natura del film inizia a rivelarsi. Colossal parla infatti di come la misura delle azioni non corrisponda necessariamente alla misura delle loro conseguenze. Gloria imparerà in maniera terribile e sorprendente la misura dei suoi errori e imparerà anche che per risolvere i suoi problemi dovrà crescere".

Il cast

A dirigere Colossal è Nacho Vigalondo, regista spagnolo che la ha impressionato la scena cinematografica americana già con il suo film d'esordio, Los cronocrimenes. Ben accolta al Fantastic Fest del 2008 e acclamata dalla critica, la pellicola ha rimediato il premio come miglior film prima di trovare una vasta… Vedi tutto

Commenti (5) vedi tutti

  • Idea stranissima per un Film assai ( e purtroppo ...) sconclusionato.Da salvare ovviamente la spesso sorridente Anne Hathaway (ma questa non è una news ...) !!! voto.1.

    commento di chribio1
  • Una commedia condita da quel pò di fantasy tanto da renderla piacevole e far valere la pena vederlo. Voto 6 1/2

    commento di giancaudio
  • Una specie di commedia fantasy, che è un'allegoria un po' ridicola dei drammi esistenziali nelle relazioni umane. Fantasiosa e simpatica. Voto 6.

    commento di ezzo24
  • Fiml ben strano, una sorta di dramma con implicazioni SF e catastrofiche. Non malvagio.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • l'idea che ormai in questo mondo tutto sia interconnesso e che se ti comporti male nel tuo paese, la tua condotta possa avere conseguenze devastanti (e ignorate) in altri, è giusta e condivisibile. la condiscendenza richiesta allo spettatore però è esagerata, e la realizzazione veramente troppo infantile e semplicistica. peccato.

    commento di giovenosta
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Atreides di Atreides
7 stelle

Avete presente la teoria del caos? Un battito d'ali di una farfalla può provocare uno tsunami a Tokyo, e non a caso dico Tokyo perché la capitale giapponese è la città attacata da Godzilla e qui Godzilla c'entra un poco. Ma andiamo con calma. Alla fine, è vero, il caos su scala macrospica può scaturire da qualcosa di microscopico, no, non in senso… leggi tutto

2 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Le conflittuali interazioni tra l'alcolista Gloria e il suo amico d'infanzia e spasimante (con più di un problema mentale) Oscar si traducono inspiegabilmente nello scontro tra due enormi esseri (un mostro in stile Godzilla e un gigantesco robot) che appaiono a scompaiono a Seul, seminando morte e distruzione nella capitale coreana.   Monster-movie realizzato per la piattaforma… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

berkaal di berkaal
2 stelle

Di colossale personalmente penso solo ad una cosa che però in questo contesto non si può dire. Il soggetto non ha senso, la realizzazione ancora meno. Il difetto peggiore di questa pellicola è che se si può accettare una notevole lentezza nella narrazione in un film colto, impegnato, denso di significati, la cosa è inaccettabile in un filmetto che dovrebbe… leggi tutto

2 recensioni negative

2022
2022
Trasmesso l'8 maggio 2022 su Rai 4
Trasmesso il 4 maggio 2022 su Rai 4
2021
2021

Recensione

berkaal di berkaal
2 stelle

Di colossale personalmente penso solo ad una cosa che però in questo contesto non si può dire. Il soggetto non ha senso, la realizzazione ancora meno. Il difetto peggiore di questa pellicola è che se si può accettare una notevole lentezza nella narrazione in un film colto, impegnato, denso di significati, la cosa è inaccettabile in un filmetto che dovrebbe…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2020
2020

Recensione

movieman di movieman
4 stelle

Un "mecha" troppo assurdo. Gli si dà corda solo perché si resta in attesa di un gran finale con spiccato valore redentivo. Ma non arriva. Qualcuno però griderà al capolavoro. x (x)    

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2019
2019
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 settembre 2019 su Rsi La1

Recensione

Enrique di Enrique
5 stelle

Il nome “Nacho Vigalondo” mi ricordava qualcuno... E infatti fu autore di un film interessante come Extraterrestre; anch’esso alle prese con la minaccia di giganti “alieni” (nel senso letterale del termine), invero mai manifestatisi, ma estremamente funzionali alla narrazione delle dinamiche relazionali fra i protagonisti. Stavolta gli “alieni” sono…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

tobanis di tobanis
6 stelle

Questo film in Italia è “uscito” solo su Netflix, non al cinema. E’ un film strampalato, ma ipnotico nella sua strampalatezza, tanto che ti dici boh, seguiamolo, ormai sono curioso di capire dove e come va a finire. La protagonista è la Anne Hathaway, iper-capelluta, un tantino culona, che fa la parte di una povera sfigatissima, una merdina di donna alcolizzata ma…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Cambio di prospettiva!

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

L'Everest (Himalaya) risulta essere la montagna più alta del mondo dal livello del mare, ma se cambiamo la prospettiva partendo dal centro della Terra e considerando lo schiacciamento dei poli e la lieve…

leggi tutto
Playlist

Recensione

axe di axe
6 stelle

Gloria, una ragazza sui trent'anni, dedita all'alcool ed incapace di costruirsi una carriera viene cacciata di casa dal suo compagno, che le vuole bene ma non riesce più a sopportare una tale condotta di vita. Essa, pertanto, torna nella cittadina natìa, e si stabilisce nella vecchia casa dei genitori, che non ci sono più. Incontra Oscar, un amico d'infanzia, divenuto nel…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Le conflittuali interazioni tra l'alcolista Gloria e il suo amico d'infanzia e spasimante (con più di un problema mentale) Oscar si traducono inspiegabilmente nello scontro tra due enormi esseri (un mostro in stile Godzilla e un gigantesco robot) che appaiono a scompaiono a Seul, seminando morte e distruzione nella capitale coreana.   Monster-movie realizzato per la piattaforma…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
locandina
Foto

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

"C'è un mostro in ognuno di noi".... recita il fiano su uno dei manifesti di questa bizzarra commedia fantascientifica. Che ha un incipit da manuale: una bimbetta di etnia asiatica gioca nel parco con la sua simil-Barbie, poco distante dalla mamma, quando un fragore potente ed incontrollato la distoglie e, attraverso lo stupore dei suoi occhi, intuiamo che davanti ai suoi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito