Espandi menu
cerca
La ragazza Carla

Regia di Alberto Saibene vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 236
  • Post 80
  • Recensioni 6309
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La ragazza Carla

di FilmTv Rivista
4 stelle

La ragazza Carla, scritto fra il 1954 e il 1957 da Elio Pagliarani, è un poemetto in tre capitoli, ritratto neorealista di una giovane donna e del suo quotidiano, di una città e dell’Italia del Dopoguerra, in cui la lingua si modula fra il parlato e la lirica, espressione del mondo interiore della protagonista e del rumore del mondo fuori: entrambi dolentemente limitati, circoscritti, ingabbiati. La ragazza Carla, girato nel 2015 da Alberto Saibene, è un film «progettato da un gruppo di milanesi del cinema che hanno collaborato alla sua realizzazione ognuno al di là del proprio ruolo specifico, con il comune obbiettivo di restituire una profondità nel tempo alla città di EXPO 2015, a partire dalle parole del poema di Elio Pagliarani». Il testo integrale è affidato alla lettura di Carla Chiarelli, ora inquadrata, ora voce che accompagna le immagini di repertorio (con brevi inserti d’animazione) della Milano di ieri, fantasmi di ragazze Carla dattilografe, impiegate, operaie. L’oggi, invece, «la città di EXPO», è incarnato da Stefano Belisari in arte Elio, personaggio di fantasia alle prese con le missive delle ragazze Carla del 2015, in cerca del posto fisso. I suo inserti dal registro incautamente comico costituiscono l’intero e mortificante sforzo di attualizzazione di un testo che pure, letto oggi, è di fragorosa attualità: un’operazione di paradossale normalizzazione e “invecchiamento” di un’opera che coglieva il suo tempo con modernità lancinante.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 45 del 2015

Autore: Ilaria Feole

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati