Espandi menu
cerca
87 ore

Regia di Costanza Quatriglio vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 216
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su 87 ore

di FilmTv Rivista
7 stelle

Tenuta a battesimo dalla Quinzaine di Cannes nel 2003 con il film a soggetto L’isola, Costanza Quatriglio ha proseguito con coerenza reimpostando l’approccio del suo cinema al reale. Ci riferiamo ai documentari: bellissimo, fortemente drammaturgico, Con il fiato sospeso (2013); più tradizionale Triangle (2014), che lavora anche su materiali storici di repertorio; e adesso il radicalissimo 87 ore - Gli ultimi giorni di Francesco Mastrogiovanni. Che ripercorre gli ultimi momenti di vita di un maestro elementare, Francesco Mastrogiovanni appunto, sottoposto a un TSO (trattamento sanitario obbligatorio) e di fatto rinchiuso in un reparto psichiatrico fino a “sopraggiunto decesso” per mancanza di acqua e cure. A parte un prologo ambientato nella località balneare dove l’uomo è stato “fermato”, il resto del film è la nuda cronaca delle ore di contenzione così come risulta dalle telecamere a circuito chiuso dell’ospedale. Confesso di avere avuto, durante la visione, qualche difficoltà di fronte alla problematicità delle immagini: mi sono chiesto se la scelta della regista di non intervenire, se non per evidenti esigenze di montaggio, fosse quella giusta per trattare una vicenda così tragica, che getta una luce devastante su tutte le istituzioni coinvolte. Fino alla riflessione sulla radicalità del film: la verità sulla morte di Mastrogiovanni diventa “racconto morale” proprio evitando qualunque artificiale narrazione. Eccola, così come è stata, la sua incredibile odissea.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 46 del 2015

Autore: Mauro Gervasini

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati