Espandi menu
cerca
Animali fantastici e dove trovarli

Regia di David Yates vedi scheda film

Recensioni

L'autore

_Rocky_

_Rocky_

Iscritto dal 30 maggio 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 3
  • Post -
  • Recensioni 122
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Animali fantastici e dove trovarli

di _Rocky_
6 stelle

Torna la magia "made in J.K. Rowling" nella sua pura piacevolezza, priva però di quell'incantevole meraviglia che ha contraddistinto la saga Potteriana. Sceneggiatura sulla scia de LA PIETRA FILOSOFALE (tanto per andare sul sicuro), personaggi piacevoli ma con (molto) meno appeal, in un complesso scorrevole ma anche fin troppo lineare...

E' un po' la ricetta blockbusteriana del momento: prendi una saga di successo riconosciuto e, tenendo fede al contesto tanto caro ai fan più accaniti, introduci nuovi personaggi allo scopo di dare vita ad un filone, diverso ma nel contempo collegato alla saga di partenza.
Una ricetta "ruffianella" ma senz'altro più azzeccata degli ormai ripetuti (e sempre più squallidi) reboot che si sono accumulati nell'ultimo decennio, in cui si ha (sicuramente) più modo di sviluppare trame più innovative e apprezzabili, senza essere (inevitabilmente) condizionati da quanto già fatto.

 

 

Seguendo questa "ricetta", ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI ci reintroduce quindi nel magico mondo ideato da J.K.Rowling, per la prima volta sceneggiatrice, riambientandoci in quel contesto fatto di maghi, babbani (o meglio no-mag) incantesimi, organizzazioni segrete, anti-organizzazioni ecc. In cui al centro troviamo il misterioso Newt Scamander (interpretato da Eddie Redmayne nella sua solita tenerezza), sorte di animalista del magico, giunto a New York allo scopo di riportare a casa una delle sue tante creature custodite nella sua misteriosa valigetta, coinvolto poi inaspettatamente negli oscuri eventi che falcidiano la Grande Mela degli anni '20...

 

Seguendo una trama simile al primo film Potteriano (tanto per andare sul sicuro), l'ormai esperto in materia David Yates mira all'essenziale e punta sul puro intrattenimento, con predominio di effetti speciali (a scapito dei singoli personaggi) con l'aggiunta di un pizzico di comicità, ottenendo un risultato piacevole quanto basta ma, ovviaemente, lontano dalla meraviglia della saga Potteriana... Differenza più che prevedibile (e comprensibile), data soprattutto dall'appeal decisamente inferiore dei personaggi (più funzionali che centrali), nonchè dall'assenza di quell'aggiunta di tensione/brivido.

 

 

Insomma, pur pagando gli ormai tipici difetti da blockbuster in cui gli effetti digitali hanno la precedenza sui personaggi e di conseguenza sulla script, ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI (come esordio) si dimostra uno spin-off/prequel apprezzabile ma non memorabile, in grado di accontentare la fame di magia di tutti i nostalgici di Harry Potter, con prospettive però incognite, in cui sarà necessario osare e ambire a contenuti più profondi per non rimanere nel limbo del puro e masticato intrattenimento fine a se stesso...

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati