Al di là delle montagne

play

Regia di Jia Zhang-ke

Con Zhao Tao, Zhang Yi, Liang Jindong, Dong Zijian, Sylvia Chang, Han Sanming Vedi cast completo

In streaming
  • Chili
  • Google Play
  • Wuaki
  • iTunes
In STREAMING

Trama

A Fenyang, nel 1999, gli amici di infanzia Liangzi, operaio di una miniera di carbone, e Zhang, proprietario di una stazione di servizio, amano entrambi Tao, la bella della città. Tao alla fine sposa il ricco Zhang e con lui ha un figlio di nome Dollar. Nel 2014, quindici anni dopo, Tao è una donna divorziata e Dollar è emigrato in Australia insieme al padre. Nel 2025, in Australia, il diciannovenne Dollar non parla più cinese e a malapena comunica con Zhang, ormai in bancarotta. Tutto ciò che ricorda di sua madre è solo il nome.

Approfondimento

MOUNTAINS MAY DEPART: COME CAMBIA LA VITA IN 25 ANNI

Scritto e sceneggiato da Jia Zhang-ke, Mountains May Depart racconta un quarto di secolo della vita di Tao, una donna di Fenyang. La storia comincia nel 1999 quando, in Cina, Tao viene corteggiata da due diversi amici di infanzia: Zhang, proprietario di una stazione di servizio, e Liangzi, lavoratore in una miniera di carbone. Divisa tra l'amore dei due uomini, Tao farà presto una scelta che determinerà il resto della sua vita e quella del futuro figlio Dollar. In più di 25 anni, sullo sfondo della Cina che cambia e dell'Australia che promette una vita migliore, si dirameranno speranze, amori e delusioni, dei quattro protagonisti principali, chiamati ognuno ad affrontare il proprio destino.

Con la direzione della fotografia di Nelson Yu Lik-wai, le scenografie di Qiang Liu, i costumi di Hua Li e le musiche di Yoshihiro Hanno, Mountains May Depart esplora come cambiano i sentimenti nel corso del tempo e come questi, nascendo in un determinato modo, siano destinati a trasformarsi in qualcosa di completamente diverso. Il racconto si dipana passando dal presente al futuro: andando dal 1999 al 2026, le esigenze dei protagonisti cambiano anche in base ai cambiamenti che intercorrono in campo economico e all'importanza che si dà al denaro, in grado di determinare o interrompere stili di vita.

Pur percorrendo molteplici paesaggi, Mountains May Depart ha il suo punto fisso nella piccola città di Fenyang, luogo nella provincia centrale dello Shanxi, dove il regista Jia Zhang-ke è nato e cresciuto. La cittadina rappresenta con il suo ordinamento estetico e sociale ciò che la persona media vive in Cina ed è strettamente connessa a uno dei temi centrali del film: il forte senso di lealtà nei confronti dei genitori e della casa natia, un'idea molto simile al concetto medioevale di "fede giurata", presente in molti romanzi di cavalleria (non a caso, durante il corso dell'opera è possibile notare una lunga lancia con pennacchio rosso, simbolo nella mitologia cinese del dio della guerra e della "fede giurata" Guang Gong).

Mountains May Depart è stato girato in 3 formati cinematografici differenti, passando da una ratio 1:33 a una 1:85 e poi al cinemascope.

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (10) vedi tutti

  • Racconto melodrammatico attraverso il flusso del tempo ( passato ,presente e futuro) dell'epopea di due generazioni travolte dal capitalismo e dalle scelte legate ad esso mentre i legami familiari e le tradizioni millenarie della Cina sembrano sgretolarsi.Nella visione futuristica lo sbilanciamento verso un'idea antioccidentale appare eccessivo.

    leggi la recensione completa di bufera
  • a livello di sentimenti 10 con lode,manca un po' di fisicita',ma non si puo' avere tutto dalla vita,sono scelte registiche e il film merita di essere visto.

    commento di ezio
  • Il film è meraviglioso nel raccontare con contemplazione malinconica la fine delle tradizioni locali cinesi in favore della diffusione del capitalismo e della cultura americana. Un ritmo sì lento, ma perchè è così necessitato dalla storia che il regista ci vuole raccontare. Voto 9. Un capolavoro da scoprire.

    leggi la recensione completa di DottorHudson
  • Una significativa rappresentazione di una parte significativa della vita di una donna.....attraverso il riconoscimento di scelte valoriali sbagliate che influenzano anche il rapporto con il figlio. Girato con maestria ma senza emozione e di una noia infinita

    commento di ripley2001
  • Il film è uno spietato, razionale discorso sulla mercificazione dell’esistenza sviluppato su un’asse temporale equamente divisa fra passato, presente e futuro dentro a un contesto sociale soffocato dalla ricerca ossessiva del successo e del denaro, in cui tutto (anche l’emancipazione verso il modernismo) procede più in fretta che altrove.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Film a tesi sul prezzo sociale pagato dalla Cina a causa della sua vertiginosa crescita economica. Ispirato soprattutto nella prima parte, ma personaggi piuttosto strumentali, la cui responsabilità individuale nelle scelte sembra totalmente manipolata dall'imperio del libero mercato, e qualche semplificazione ne indeboliscono la potenziale portata.

    commento di Utente rimosso (Cantagallo)
  • l'impressione è quella di vedere qualcosa di conosciuto, ma anche di percepire un messaggio che corrode la coscienza. Com'è possibile commuoversi ascoltando una canzone dei Pet shop boys?

    leggi la recensione completa di Kurtisonic
  • È possibile trovare una collezione di film e serie televisiva viene aggiornato con la migliore qualità, è possibile guardare e scaricare qui di seguito ... ? Game of Thrones stagione completa ? Vikings stagione completa ? Il Flash Stagione completa ? Captain America: Civil War Full Movie ? Il libro della giungla Full Movie www.jonesmovie.us

    commento di herbertchurch
  • Malgrado diversi momenti e spunti visivi interessanti, il film di Jia Zangh-Ke - a parte l'eccessiva lunghezza e la dispersione narrativa - mi pare penalizzato da eccessivo semplicismo nel raccontare la Cina d'oggi e da una manichea ripartizione tra personaggi legati alla tradizione e altri divorati dalla ricerca del denaro e di modelli occidentali

    commento di erikakhout
  • Insipida, interminabile, inguardabile soap di sconcertante banalità, tollerabile al più su Rai1 o Canale5 in un pomeriggio passato a stirare.

    commento di miss brown
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
9 stelle

Un corollario di passioni troncate che sta lì a dirci che l’impossibilità di coltivare i legami familiari è sinonimo dell’impossibilità di tramandare una memoria. (Lorenzo Rossi)   Shan he gu ren (Mountaines May Depart e da noi Al di là delle montagne), è l’ultima fatica del talentuoso Jia Zhang-ke, regista di rara… leggi tutto

11 recensioni positive

2019
2019
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
2017
2017
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2016
2016

(ALCUNI) FILM DEL 2016

kaosentus di kaosentus

Primo anno che seguo le nuove uscite cinematografiche in maniera più o meno “seria”, di conseguenza primo anno che pubblico una classifica più o meno “seria” (per quanto possa…

leggi tutto
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

DottorHudson di DottorHudson
9 stelle

Al di là delle montagne, film del 2015, co-produzione Cina Francia Giappone, diretto da  Jia Zhangke   Il film parte nel 1999 in Cina, con una ragazza che deve scegliere tra i suoi due pretendenti. Si riprende nel 2014, quando il matrimonio è fallito e il pretendente respinto torna nella vita della ragazza, ormai donna. Anche il figlio di lei, che ora vive col…

leggi tutto
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

omero sala di omero sala
8 stelle

    Il film racconta alcune piccole dolorose vicende individuali, ma sullo sfondo si delinea la trasformazione della Cina negli ultimi due decenni e il suo vorticoso processo di modernizzazione e di espansione economica. La narrazione del disorientamento esistenziale diventa occasione esemplare per rappresentare l’instabilità globale (che spesso, come si sa, è a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
8 stelle

Tao è una giovane ragazza cinese di Fenyang che è corteggiata da due uomini, Zhang e Lianzi. Il primo è un ricco imprenditore e ha una mentalità orientata al capitalismo, il secondo è un minatore tipico rappresentante della tradizionale classe operaia cinese. Siamo nel 1999 alla vigilia di grandi cambiamenti sociali ed economici e dopo che Tao avrà…

leggi tutto
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 22 voti
vedi tutti

Recensione

spopola di spopola
9 stelle

Un corollario di passioni troncate che sta lì a dirci che l’impossibilità di coltivare i legami familiari è sinonimo dell’impossibilità di tramandare una memoria. (Lorenzo Rossi)   Shan he gu ren (Mountaines May Depart e da noi Al di là delle montagne), è l’ultima fatica del talentuoso Jia Zhang-ke, regista di rara…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito