Espandi menu
cerca
Leoni

Regia di Pietro Parolin vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LIBERTADIPAROLA75

LIBERTADIPAROLA75

Iscritto dal 10 luglio 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 175
  • Post 313
  • Recensioni 1323
  • Playlist 164
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Leoni

di LIBERTADIPAROLA75
6 stelle

Grottesco ritratto della provincia veneta.

Neri Marcoré

Leoni (2015): Neri Marcoré

Stefano Pesce, Neri Marcoré

Leoni (2015): Stefano Pesce, Neri Marcoré

Una voce off ci introduce nella vita del simpatico Gualtiero (Neri Marcorè) che, un attimo dopo l'inizio del film, viene fermato dalla Polizia Municipale che poi lo insegue dopo l'appropriazione di una ambulanza. È tutto legato a quanto successo una settimana prima. Siamo a Treviso e presto assisteremo ad un teatrino provinciale formato da villoni storici, anziane filosofe, vigili invidiosi, meschini e inetti, professoresse che vogliono prole a tutti i costi, materiali plastici esplosivi, bancarie ninfomani, etc... e una critica alla società perlomeno viva.

 

Neri Marcoré, Helene Olivi Borghese, Piera Degli Esposti

Leoni (2015): Neri Marcoré, Helene Olivi Borghese, Piera Degli Esposti

 

Più che omaggiare il cinema classico anni '60, come l'ambientazione farebbe parere, le intenzioni del regista sembrano ispirarsi al cinema grottesco e folle di autori come Almodovar o Hal Hartley. Le idee sono sicuramente originali (almeno per il recente panorama cinematografico italiano), il risultato finale è però, a tratti, pasticciato ma sincero. Girato tra Treviso (riconoscibile la Piazza Centrale), Susenaga (Treviso), Padova (Villa Marcello, in località Levada di Piombino Dese, già vista in PERDIAMOCI DI VISTA di Carlo Verdone), Belluno, Pordenone e Altopiano di Desio (info a cura del Dizionario del Turismo Cinematografico). 

 

Leoni (2015): Trailer ufficiale

 

 

Recensione scritta da Davide Lingua, Dizionario del Turismo Cinematografico, Verolengo, Wikipedia.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati