Espandi menu
cerca
Spy

Regia di Paul Feig vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 6
  • Recensioni 1057
  • Playlist 112
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Spy

di Marco Poggi
10 stelle

Parodia dei film James Bond, dove però la 007 pasticciona ha le fattezze di Melissa McCarthy. Non si può fare a meno di tifare per questa stagista sboccata, anche perché è affiancata da un Jude Law che, come agente 007, non sfigurerebbe al posto di quello ufficiale, e da un Jason Statham che prende in giro il suo ruolo da duro degli action movies. Molto riuscite le scene fra la McCarthy e la "perfida" Rose Byrne, azzeccati i travestimenti e le parrucche della McCarthy, simpatico il cameo di Morena Baccarin, esagerate, ma non troppo, le scene action e d'inseguimento. James Bond si fa donna dunque, ma donna extralarge; questa è la più grande novità del film, che astutamente da noi esce d'estate, per permetterci di staccare la spina dei nostri cervelli. Paul Feig dirige una commedia di spionaggio, che ha i tempi del film di spionaggio e la durata dei film di spionaggio, ma ciò non deve stupire, perché l'avevano già fatto Peter Segal e Steve Carell nel 2008, con "AGENTE SMART - CASINO TOTALE", e con risultati dignitosi. "Grasso è bello" anche negli spy movies? ...E perché no? Benché il futuro di Melissa McCarthy e Paul Feig sia già scritto - il reboot tutto al femminile di  "GHOSTBUSTERS - ACCHIAPPAFANTASMI" -, mi chiedo se la parentesi della McCarthy spia finisca qui,  o continui in un sequel, magari accanto a quell'agente segreto che parla sia romanesco, che inglese. Simpatico e diverso da certi steriotipi bondiani.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati