Trama

La giovane Adriana è stata ingravidata e poi abbandonata dal conte Diego. La ragazza-madre lavora in un istituto di bellezza per mantenere se stessa e la figlia, quando un timido ragioniere, Mario Fabbrini, si invaghisce perdutamente di lei. Un giorno Adriana rivede il suo antico seduttore che vorrebbe riprendere la relazione con lei, ma l'impiegato trova il coraggio di metterlo alla porta per sposare la ragazza, salvandola così da una vita di stenti. 

Note

Remake del film omonimo realizzato da Camerini nel 1933, con Elsa De Giorgi e Nino Besozzi al posto di Alida Valli e Gino Cervi. Alle prese con un soggetto tipico della letteratura popolare, Camerini ne trae un film sobrio e composto.

Commenti (2) vedi tutti

  • Un dramma femminile d'epoca con la sua onesta dignita' e una Valli di prim'ordine.Forse un po' datato,ma certi fatti sono riscontrabili anche ai giorni nostri.Voto 6.5.

    commento di ezio
  • Il fidanzato l'ha imbrogliata e perdipiù il mondo la condanna; ma chi non molla e non si prostituisce trova sempre una via d'uscita.

    leggi la recensione completa di Baliverna
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Baliverna di Baliverna
7 stelle

E' un melodramma ben diretto e interpretato, soprattutto dalle due punte di diamante Alida Valli (bella e calata nella parte) e dal giovane Gino Cervi (il cui volto comunica molte sfumature). Mario Camerini, regista a suo agio nella commedia come nel dramma, dirige con mano ferma e infonde nel film persino una certa tensione, tramite l'interesse che suscita nello spettatore per la sorte dei… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

Prologo alla Matarazzo, con annesso flashback: ragazza cresciuta in orfanotrofio viene sedotta e abbandonata (con bambina) da giovane riccastro. Qualche anno dopo la ragazza, che per mantenersi lavora presso un salone di bellezza, si destreggia fra bellimbusti che vogliono approfittarsi di lei e un uomo qualunque che alla fine trova la sua riscossa. Il risultato è un po’ schematico… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
3 stelle

Adriana, sedotta e abbandonata dal conte Diego, è una giovane madre single. Vergognandosi della sua situazione, rifiuta le proposte di Mario, ragioniere e collega di lavoro. Quando Diego torna dalla donna, con l'evidente intento di raggirarla di nuovo, Mario prende le difese di Adriana, che finalmente decide di accettare la corte del collega.   Dieci anni prima lo stesso Mario… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

Adriana, sedotta e abbandonata dal conte Diego, è una giovane madre single. Vergognandosi della sua situazione, rifiuta le proposte di Mario, ragioniere e collega di lavoro. Quando Diego torna dalla donna, con l'evidente intento di raggirarla di nuovo, Mario prende le difese di Adriana, che finalmente decide di accettare la corte del collega.   Dieci anni prima lo stesso Mario…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2017
2017

Recensione

Baliverna di Baliverna
7 stelle

E' un melodramma ben diretto e interpretato, soprattutto dalle due punte di diamante Alida Valli (bella e calata nella parte) e dal giovane Gino Cervi (il cui volto comunica molte sfumature). Mario Camerini, regista a suo agio nella commedia come nel dramma, dirige con mano ferma e infonde nel film persino una certa tensione, tramite l'interesse che suscita nello spettatore per la sorte dei…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2016
2016
Trasmesso il 22 novembre 2016 su Rai Movie
Trasmesso il 31 ottobre 2016 su Rai Movie
Trasmesso il 4 ottobre 2016 su Rai Movie
locandina
Foto
2015
2015

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Sedotta e abbandonata dal ricco e dissoluto Diego, la giovane Adriana si ritrova a crescere una figlia, soffrendo la stessa solitudine vissuta per anni in orfanotrofio. Nel salone di bellezza nel quale lavora, la ragazza conosce il timido contabile Faustini, che s'innamora di lei e vorrebbe sposarla, ma fa fatica a rivelare i suoi sentimenti e non conosce la sua condizione di ragazza madre,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2012
2012

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Prologo alla Matarazzo, con annesso flashback: ragazza cresciuta in orfanotrofio viene sedotta e abbandonata (con bambina) da giovane riccastro. Qualche anno dopo la ragazza, che per mantenersi lavora presso un salone di bellezza, si destreggia fra bellimbusti che vogliono approfittarsi di lei e un uomo qualunque che alla fine trova la sua riscossa. Il risultato è un po’ schematico…

leggi tutto

Recensione

LorCio di LorCio
6 stelle

In piena guerra, Mario Camerini, già tra i principi della messinscena fascista e gran sacerdote dei telefoni bianchi, ricicla un suo melo drammone di dieci anni prima e lo adatta semplicemente ad altri interpreti, dilatandone un po’ la durata. È un veicolo per Alida Valli, l’attrice più magnetica del nostro cinema, ventitreenne ma già bravissima, alle…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2006
2006

C'era una volta mio padre

Utente rimosso (Letizia) di Utente rimosso (Letizia)

C’era una volta mio Padre taciturno, ponderato, saggio con cui ho parlato troppo poco per imparare il messaggio che ora conosco a perfezione. L’ho guardato pochissimo quest’ Uomo per non capire che era un…

leggi tutto
Playlist

Recensione

emmepi8 di emmepi8
6 stelle

Riedizione di uno stesso film di Camerini, con l'apporto nella sceneggiatura del grande Sergio Amidei, ma il suo apporto deve essere stato abbastanza relativo. Il film si distingue solo per gli attori, che sanno quello che fanno e non sono vittime di stereotipi tipici degli anni dei Telefoni bianchi.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito