Espandi menu
cerca
Le meraviglie

Regia di Alice Rohrwacher vedi scheda film

Recensioni

L'autore

FilmTv Rivista

FilmTv Rivista

Iscritto dal 9 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 225
  • Post 80
  • Recensioni 6292
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Le meraviglie

di FilmTv Rivista
6 stelle

È un film su una resistenza impossibile all’Italia televisiva, che si svolge quando ancora c’erano le lire. Ma anche su un modello di famiglia post-sessantottina che alla fine si dissolve nel nulla. Che sia in parte autobiografico, interessa i magazine. Ma è anche un’educazione sentimentale delicatissima (con un’adulta per un attimo vampiresca), e una fiaba quasi gotica. Questo e altro. Senza che appaia la didascalia o l’etichetta a enunciare il tema. Ambientato sulle sponde di un inedito Trasimeno, con un’isola in mezzo che sembra quella di Böcklin, popolato da bio-integralisti, docili api, quattro sorelle e un ragazzino problematico sordomuto, parlato in tre lingue, il secondo lavoro di Alice Rohrwacher evita le strettoie del film a tesi meglio ancora di Corpo celeste. Di fatto non concede nulla, ma nulla, allo spettatore da festival. Le cose sembrano succedere per caso, ma poi lasciano sempre il segno. E in ciò si vede che dietro l’istintivo talento della regista per l’immagine e i personaggi c’è anche un produttore vero, Carlo Cresto-Dina, che deve averla confortata nel seguire le scelte più coraggiose. Come quei dieci minuti finali che spalancano una voragine improvvisa. A ciascuno faranno venire in mente qualcosa; a me, per quanto possa valere, hanno ricordato Antonioni e L’eclisse. Sono solo tentativi di dare forma a qualcosa di libero e nuovo che per fortuna sfugge.

 

Recensione pubblicata su FilmTV numero 20 del 2014

Autore: Alberto Pezzotta

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati