Espandi menu
cerca

Trama

In un collegio di frati carmelitani il convittore Julien fa amicizia con un ragazzo ebreo, Bonnet, iscritto sotto falso nome. È il 1944 e la Francia è occupata dai nazisti. Il legame creato dai ragazzi verrà troncato dalla denuncia di un compagno, che, punito per aver praticato il mercato nero, decide di vendicarsi in questo modo del rettore, pur sapendo di coinvolgere così anche gli altri collegiali. La Gestapo arresta il direttore della scuola e tutti i ragazzi ebrei che vi sono nascosti.

Note

Louis Malle coltivava il sogno di realizzare questo film sul periodo dell'occupazione nazista, dalla forte componente autobiografica, tra i suoi progetti più cari fin dall'inizio della carriera. Leone d'oro a Venezia.

Commenti (12) vedi tutti

  • Toccante. L'infanzia avvelenata dall'orrore umano. 8

    commento di Brady
  • Nella Francia occupata , anche i ragazzini sono costretti a conoscere l'orrore delle leggi razziali ...

    leggi la recensione completa di daniele64
  • Rievocazione poetica del mondo dell’infanzia / adolescenza e degli orrori del nazismo. Film riuscito e malinconico di Louis Malle. Voto 7/10.

    commento di alexio350
  • Bellissimo squarcio di vita sul regime nazista in Francia vissuto da dei poveri bambini innocenti, i cui occhi ed emozioni inneggiano alla fratellanza ed all'unione.

    commento di MrPostman
  • Struggente e bello. Un film molto intenso, molto vero.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Com'è stato possibile in seno ad una società che si dice cristiana?

    commento di kubritch
  • Voto 7. [18.05.2010]

    commento di PP
  • Ottima ricostruzione della vita in un collegio durante l'occupazione nazista in Francia.

    commento di sonicyouth
  • Emozionante e semplice, rappresenta la parte migliore del cinema francese. Un film figlio di Bresson e fratello del Truffaut dei "Quattrocento colpi". I colpi di Malle sono meno di 400, ma colpiscono direttamente al cuore.

    commento di sasso67
  • è una storia bellissima e tristissima… che non si può commentare perchè è una storia realmente accaduta come tante altre…

    commento di jovagirl
  • Tiepido, non convince del tutto in una narrazione che affidata ad attori minorenni, talvolta viene esaltata, talvolta scricchiola

    commento di Ramito
  • Un solo aggettivo Magnifico… chi può lo veda in VO…

    commento di blues
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Nella Francia di Petain occupata dai nazisti, Julien Quentin (Gaspard Manesse) frequenta un collegio cattolico. Qui conosce Jean Bonnet (Raphael Fejto), un ragazzo taciturno che se ne sta sempre sulle sue, non si aggrega mai al resto della classe ed ha una particolare attitudine per la matematica. Dopo i primi momenti di reciproca diffidenza e di aperti contrasti, i due stringono amicizia nel… leggi tutto

21 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Premiato ai Cèsar (7 volte), ai David (3) e soprattutto con il Leone d'oro a Venezia, Arrivederci ragazzi è uno dei progetti più intimi di Malle, legato a un personale ricordo d'infanzia che il regista aveva peraltro appena pubblicato sotto forma di (omonimo) romanzo. Con un cast per la maggior parte composto da ragazzini sconosciuti, ma ben assortiti e altrettanto bene diretti, questo film… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

kahlzer di kahlzer
4 stelle

Sfilacciato, evanescente e insipido film, mai tradotto in emozione. Null'altro che sontuosa confezione di un banale a volte perfino ridicolo (il finale del film è veramente inguardabile!). Triste riconferma di un quasi sillogismo: che i premi cinematografici spesso funzionano come involontari contrassegni del demerito... leggi tutto

3 recensioni negative

2021
2021

Inginocchiamoci!

videodrim72 di videodrim72

Cari amici lontani e vicini:Inginocchiamoci tutti per fermare il razzismo!Io l'ho fatto, anche se sinceramente a me risulta facile,dopo l'episodio di razzismo che,come dicevo non ricordo dove, ho subito sulla mia…

leggi tutto
2020
2020

I magnifici di antpriv

antpriv di antpriv

FILM con giovani attori (A-K) Film italiani o stranieri non necessariamente conosciuti al grande pubblico che hanno lanciato o hanno visto la partecipazione di giovani attori di cui alcuni diventati in seguito…

leggi tutto
Playlist
Trasmesso il 26 gennaio 2020 su La7
2019
2019
Trasmesso il 29 dicembre 2019 su La7
Trasmesso l'8 giugno 2019 su LA7D
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

CronoS(c)isma (Vedo la Gente Merda).

mck di mck

The Kidness of Strangers (Perizia Psichiatrica NazionalPopolare).         «La natura della sequenza di episodi cronosismatici che negli ultimi tre mesi ha colpito l'intero…

leggi tutto
Playlist
2018
2018
Trasmesso il 21 marzo 2018 su Rai Movie
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 20 febbraio 2018 su Rai Movie

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Con questo film Malle tornò al periodo di guerra e ai temi legati all'infanzia, alla discriminazione degli ebrei e al collaborazionismo che già aveva trattato in "Lacombe Lucien", uno dei suoi migliori film in assoluto, cui stavolta si avvicina senza raggiungerne per un soffio l'eccellenza, ma "Au revoir les enfants" resta comunque un valido ed efficace dramma. La prospettiva…

leggi tutto

Recensione

daniele64 di daniele64
7 stelle

Nella quiete relativa di un convitto per adolescenti gestito da religiosi , nella Francia rurale della Repubblica di Vichy , si insinua sempre di più la violenza della guerra e del collaborazionismo , accompagnata dall' indegna vergogna delle leggi razziali . Luis Malle ci commuove raccontandoci con reale partecipazione un episodio della sua lontana infanzia : una breve ma sincera…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Trasmesso il 27 gennaio 2018 su Rai Movie
2017
2017

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 marzo 2017 su Rai Storia
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito