Espandi menu
cerca
La sanguinaria

Regia di Joseph H. Lewis vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 315
  • Post 214
  • Recensioni 6427
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La sanguinaria

di alan smithee
8 stelle

Peggy Cummins, John Dall

La sanguinaria (1949): Peggy Cummins, John Dall

IL NOIR AMERICANO ANNI '40 e '50

Bart Tare ha trascorso buona parte della propria infanzia in riformatorio, dopo un grave episodio di furto con scasso di un revolver, ed esser rimasto da quel momento ossessionato dall'utilizzo delle armi.

Uscito dall'istituto, trovata ideale realizzazione nella chiamata alle armi, Bart decide in seguito di ritornare al suo paese natale, ritrovando sua sorella e i suoi due più cari amici di giochi.

Durante una fiera di paese, Bart conosce Laurie, una ragazza che svolge uno spettacolo con delle pistole, pure lei appassionata alle armi ed abile tiratrice. L'attrazione tra i due si rivela magnetica e presto divengono amanti.

Desiderosi di fuggire assieme, i due si barcamenano tra diverse occupazioni, insofferenti della loro vita di sole privazioni e oarsinonia.

 

Peggy Cummins, John Dall

La sanguinaria (1949): Peggy Cummins, John Dall

Peggy Cummins

La sanguinaria (1949): Peggy Cummins

Ciò li induce a sfruttare le reciprochevdotindi abili tiratori, e, dopo qualche maldestro tentativo, i due divengono una coppia di rapinatori di banche temuta e inseguita dalle forze dell'ordine.

Ma quando ci scappa il primo morto, ecco che i due, braccati dalla polizia, Iniziano una disperata e risoluta fuga verso il Messico.

Diretto con molta verve e senso del ritmo dal regista statunitense Joseph H. Lewis, La Sanguinaria è una sorta di rivisitazione in chiave allora contemporanea, della sanguinosa ascesa tra i più ricercato criminali, della coppia Bonnie & Clyde.

I due focosi e dannati protagonisti sono efficacemente resi dalla splendida Peggy Cummings, una bellezza selvaggia alla Kim Basinger anni '40, e dall'affascinante ed ambiguo John Dahl, passato alla storia come protagonista assassino per diletto nell'intrigante e sofisticato Nodo alla gola di Alfred Hitchcock el 1948, e ottimo in quello che diverrà il suo secondo film più famoso di una carriera partita bene, ma deragliata già a inizi '50.

John Dall, Peggy Cummins

La sanguinaria (1949): John Dall, Peggy Cummins

Peggy Cummins

La sanguinaria (1949): Peggy Cummins

Il film, fotografato in un bianco e nero dal taglio quasi espressionista, possiede in grande ritmo e non si fa scrupolo di utilizzare una violenza non comune nel descrivere l'indole a stento trattenuta dai due focosi e animati protagonista, promotori di una istintività ed una naturale tendenza alla reazione violenta, da finire presto al centro di una serrata caccia all'uomo.

Una coppia di grande temperamento e dalla forte carica erotica certo sin rivoluzionaria ed anche anticipatrice per i tempi in cui fu realizzato.

La fuga dei due criminali spinge il pubblico a schierarsi al loro fianco, lungo una cruda vicenda di malaffare contraddistinta da episodi di violenza e sopraffazione dettati da uno spasmodico ed incontrollato desiderio di emergere.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati