Espandi menu
cerca
The Act of Killing - L'atto di uccidere

Regia di Joshua Oppenheimer, Christine Cynn, Anonimo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

champagne1

champagne1

Iscritto dal 18 gennaio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 45
  • Post -
  • Recensioni 963
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Act of Killing - L'atto di uccidere

di champagne1
8 stelle

L'opera rievoca l'eliminazione fisica di circa un milione di comunisti nella Indonesia del presidente Suharto fra il 1965 e 1966.

Un milione di oppositori al regime uccisi con il complice silenzio delle cosiddette democrazie occidentali, senza distinzione per sesso o età.

In un Paese in cui i responsabili dei crimini sono considerati persone stimate (oggi ancora a capo di organizzazioni paramilitari), non c'è da stupirsi se  il documentario racconta la storia dal punto di vista dei due principali massacratori, Anwar Congo e Adi Zulkadry.

Essi diventano sceneggiatori e attori contemporaneamente, illustrano strategie e modalità per commettere i loro delitti ed impersonano a volte se stessi a volte le loro vittime (dato che la paura di essere etichettati comunisti in Indonesia è ancora  talmente forte da impedire a molte persone anche l'atto stesso di "simulare" di essere un oppositore del regime).

 

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/7/7c/The_Act_of_Killing_-Trailer.jpg

 

Ed ecco che il film in un certo senso comincia a diventare nel suo svolgimento uno strumento catartico per quelle coscienze assopite, risvegliando dubbi e interrogativi a volte anche angoscianti e facendo emergere qualcosa che potrebbe assomigliare a un rimorso (specialmente in Anwar).

 

Oppenheimer costruisce un'opera che alla sua uscita nel 2012 fece parlare intensamente della questione, sia in termini politici e umanitari, sia per le modalità scelte per la narrazione.

Candidato persino all'Oscar nella edizione del 2014, in realtà vinse "solo" un premio BAFTA per la categoria miglior documentario.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati