Trama

Un gruppo di pentiti indonesiani, ex membri degli squadroni della morte, vengono invitati a ricostruire i delitti di cui si sono macchiati mettendoli in scena nello stile dei film americani che tanto amano. Ne viene fuori un surreale viaggio cinematografico che pesca nei ricordi e nelle fantasie degli esecutori materiali di alcuni dei più efferati genocidi della storia di un paese in cui chi uccide è considerato un eroe e corruzione e violenza regnano impuniti.

Note

Ricorrendo a un dispositivo scardinante - tra Rithy Panh ed Errol Morris, sotto l’atteggiamento morale di un Herzog (che, con Morris, produce) - il regista invita i massacratori a mettere in scena le antiche gesta, facendo loro interpretare torturatori e torturati in film improvvisati: i noir americani o i musical bollywoodiani con cui si vogliono rappresentare, immagini delle storie con cui si tramandano, svelamenti della fiction oscena di cui sono protagonisti e della dimensione ideologica di un’aberrazione che da anni organizza l’immaginario di una nazione. E che ora è lì, nuda, ridicola, vergognosa, di fronte ai loro e ai nostri occhi.

Commenti (2) vedi tutti

  • “ In tutta questa oscurità è come se vivessimo alla fine del mondo. Ci guardiamo intorno, c’è solo oscurità. E’ davvero terrificante ”.

    leggi la recensione completa di yume
  • Un documentario, un grottesco gioiello. Un film senza precedenti, inarrivabile, ineguagliabile. Una vergogna la non assegnazione dell'Oscar. Non si può non premiare un'opera del genere.

    commento di Johncoffee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ROTOTOM di ROTOTOM
10 stelle

                                  Nel 1965 l’Indonesia passa sotto il controllo dell’esercito e di un gruppo paramilitare formato da gangster. Nel volgere di pochi mesi si scatena una feroce caccia all’uomo che mira ad eliminare fisicamente gli oppositori al nuovo governo e in particolar modo i comunisti. Ad essi vengono equiparati i nativi cinesi, gli intellettuali ,… leggi tutto

12 recensioni positive

2019
2019
2018
2018

Perle nascoste

MVRulez di MVRulez

Il titolo (forse un po' troppo altisonante) di questa playlist ne racchiude il suo scopo: catalogare alcune opere meritevoli (sia classiche che moderne) le quali, per un motivo o per un altro, rischiano di rimanere…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

champagne1 di champagne1
8 stelle

L'opera rievoca l'eliminazione fisica di circa un milione di comunisti nella Indonesia del presidente Suharto fra il 1965 e 1966. Un milione di oppositori al regime uccisi con il complice silenzio delle cosiddette democrazie occidentali, senza distinzione per sesso o età. In un Paese in cui i responsabili dei crimini sono considerati persone stimate (oggi ancora a capo di organizzazioni…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Il film più potente, surreale e spaventoso dell’ultimo decennio – Werner Herzog Non dobbiamo crederci solo perché lo dice un maestro qual è Werner Herzog, ma la sua affermazione appare calzante e i meriti di Joshua Oppenheimer non si fermano certamente qui. Anzi, sicuramente l’elemento principale risiede altrove, ovvero nel punto di vista che poi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2015
2015

Recensione

Corinzio di Corinzio
10 stelle

Quando ho visto questo film ho pensato di aver assistito ad un capolavoro. Lo penso tuttora. E' il classico esempio di come a volte il potere della parola legato al ricordo possa essere altrettanto evocativo quasi come vedere gli avvenimenti descritti. Perchè non sono avvenimenti usuali da raccontare, se non altro perchè le scene dei massacri e delle torture del colpo di stato in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

cheftony di cheftony
9 stelle

“Nel 1965 il governo indonesiano è stato rovesciato dai militari. Chiunque si opponesse alla dittatura militare poteva essere accusato di essere un comunista: membri del sindacato, contadini senza terra, intellettuali e gli immigrati cinesi. In meno di un anno e con l'aiuto diretto dei governi occidentali, vennero uccisi più di un milione di «comunisti».”…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

The act of killing spiega, anticipa e chiarisce molte cose utili per chi, come me, ha iniziato a conoscere l’opera di Oppenheimer dal successivo The look of silence, appena presentato e premiato alla Mostra di Venezia. Il documentarista statunitense infatti già da questo film si sofferma a ragionare sulle dinamiche della violenza, senza volerne a tutti i costi capire le ragioni,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
9 stelle

I fatti: nel 1965, in Indonesia, scattò una violenta repressione contro tutti quelli che erano considerati oppositori del regime di Suharto, genericamente chiamati, ovviamente, "comunisti". Con l'aiuto di gangster locali, gruppi paramilitari e esercito regolare vennero torturate e uccise circa un milione di persone. L'americano Oppenheimer contatta e ritrova due dei principali gangster,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

ohdaesoo di ohdaesoo
9 stelle

Impressionante. Credo che il mio essere un ingenuotto politico, un verginello, uno che non si è mai schierato, mai interessato e mai fatto rovinare il sangue con quella cosa terribile e magnifica che è la politica, credo che stavolta essere quello che sono mi abbia aiutato a vedere questo film. Perchè approcciarsi a The Act of Killing con occhio politico può…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito