Espandi menu
cerca
Nekromantik

Regia di Jörg Buttgereit vedi scheda film

Recensioni

L'autore

kotrab

kotrab

Iscritto dal 1 gennaio 2004 Vai al suo profilo
  • Seguaci 154
  • Post 21
  • Recensioni 1501
  • Playlist 33
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Nekromantik

di kotrab
1 stelle

Nekromantik è uno dei film horror più cult di tutti i tempi, considerato dagli appassionati (direi pochi) una pietra miliare del gore e del disgusto. Le ragioni stanno nel soggetto del film, ossia un delirio morboso e perverso incentrato sulla passione erotica per i cadaveri, la necrofilia.

Due amanti (B. D. Lorenz e B. Manowski) hanno in comune queste attrazioni, ma quando lui porta a casa uno scheletro quasi del tutto decomposto, lei, dopo una ributtante ammucchiata, decide di scappare col morto per non perdere i migliori anni della sua misera vita con l'altro... (!!!)

La povertà dei mezzi è smaccatamente messa in risalto e il fondo totale non è comunque raggiunto grazie ad una buona dose di ironia, soprattutto nella colonna sonora - per altro penosa quanto il resto - romanticheggiante fino alla sdolcinatura più stucchevole (da cui appunto il titolo), di Hermann Kopp, D. Lorenz e John Boy Walton, e nella scena in cui si parla alla televisione degli effetti della violenza al cinema. Stile quindi ultrasciatto, ultrasplatter, noioso e ripetitivo, raffazzonato, spesso gratuito, ridicolo nel finale con suicidio orgasmico.

John Waters, guarda caso, lo definì il primo film erotico per necrofili.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati