Nessuno mi può giudicare

play

Regia di Massimiliano Bruno

Con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Giovanni Bruno, Hassan Shapi, Valerio Aprea, Lillo, Lucia Ocone... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
  • Amazon Prime Video
In STREAMING

Trama

Alice ha 35 anni, un figlio, una bella villetta ai Parioli, tre domestici in casa e - naturalmente - un marito, che però muore tragicamente in un incidente. La sua fine segna la fine di tutto: senza più soldi Alice non sa come fare. Ridotta sul lastrico decide così di intraprendere una nuova carriera: quella di escort.

Curiosità

In una scena viene citato il film Ecce bombo: in un internet point un cliente sostiene di non credere alle differenze razziali e che i bianchi e i neri sono uguali. La replica di Lionello: "Bianchi e neri siamo tutti uguali? Ma che siamo, in un film di Nanni Moretti? Te lo meriti, Nanni Moretti!".

Fausto Leali compare in un breve cameo interpretando sé stesso, nella scena in cui Sofia cerca di farsi perdonare da Biagio.

Il regista Massimiliano Bruno ha una piccola parte come attore all'inizio del film, nel ruolo di Graziani, collaboratore di Pietro.

All'inizio del film Raoul Bova appare con indosso una maglietta celebrativa del terzo scudetto vinto dalla Roma, sulla quale c'è scritto il risultato della partita Roma-Parma 3-0, che risulta essere sbagliato in quanto la partita si concluse con il risultato di 3-1.

Nel film è presente una versione della canzone Nessuno mi può giudicare, cantata da Paola Cortellesi.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Se l’idea di coniugare al volemose bene la farsa delle escort non è proprio azzeccata, è pur vero che la Cortellesi risulta piacevolmente convincente nella sua metamorfosi sociale e di classe. Nessuno ovviamente s’aspetta un trattato sul rapporto fra sesso, denaro e qualità della vita, ma dove è finita la cattiveria dei maestri di una volta? E come è che sono buoni pure i razzisti? Purtroppo, anche se ormai siamo tutti brutti, sporchi e cattivi, al cinema nessuno è più brutto, sporco e cattivo.

Commenti (16) vedi tutti

  • Veramente un film carino e divertente, anche se non trovo la Cortellesi adatta a questo ruolo , ma forse è proprio per questo che diverte

    commento di arwen88
  • Carino

    commento di eros7378
  • Bellissimo film .

    commento di pinufilm13
  • Filmetto esilissimo tenuto in piedi esclusivamente dalla povera Cortellesi e dalle gag in romanesco. Citazione di Nanni Moretti e comparsata di Remo Remotti. Troppo poco. Situazioni grottesche mal calibrate e trama superovvia. Voto 5 per la buona volontà.

    commento di ezzo24
  • Una delle tante delusioni della commedia attuale italiana.

    leggi la recensione completa di ezio
  • Quest'oscenità filmica raggiunge l'apice con il bambino che di notte su un terrazzo intona "in diegesi" Pino Daniele mentre la madre Cortellesi piange prostrata davanti a una serranda, con Bova dall'altro lato al solito ignaro del perché si trovi ancora su un set. Pornografia tale da far riflettere sullo stato del ns cinema popolare (canna del gas)

    commento di Inside man
  • A parte la bravura di qualche attore (come per Papaleo e l'invettiva su Moretti), per il resto "un ze ride, un ze piagne, un ze pensa".

    commento di scapigliato
  • Film superficiale, ma le gag sono esilaranti.

    commento di ENNAH
  • Spunto interessante ma la storia è davvero sopra le righe e poco credibile. Bova nei panni del romano rozzo di periferia è fastidiosamente finto.

    commento di fellon
  • commedia carina…nulla di più

    commento di PAT93BG
  • Gli attori hanno salvato un film che ha una trama poco sviluppata e un pò insulsa. Capitanati dalla Cortellesi riescono a strappare qualche sorriso (persino Bova) e farci terminare la pellicola.  

    commento di Clio
  • Una delle migliori commedie degli ultimi tempi , UNO SPASSO

    commento di danandre67
  • film spiritoso con un messaggio morale positivo, magari un po forzato in una situazione…non mi sono annoiato, mi sento di consigliarlo…divertente

    commento di mozambico
  • Si ride, si ride e si ride. Quindi il giudizio non può essere che positivo. Tutti i personaggi sono ben caratterizzati… Storia semplice e gradevole.

    commento di zagor75
  • Pensavo peggio. La comicità è tutta in stile Cortellesi, cioè annunciata e mimata, però nonostante siano solo luoghi comuni riesce a rassicurare e a commuovere.

    commento di negro
  • Propongo un esercizio spirituale utile a capire che tipo di cinefili e di persone siete. Tema: fate un parallelo fra "Nessuno mi può giudicare" e "Le fate ignoranti".

    commento di contemalfido
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

L'Italietta al tempo della crisi economica. Si escorteggia per un nuovo miracolo italiano. A dir la verità è ababstanza manicheo questo innocuo passatempo a cui si può dare agevolmente un'ora e mezza abbondante di credito:i ricchi sono tutti presuntuosi,cafoni e classisti mentre i borgatari del Quarticciolo di qualunque colore essi siano sono tutti amici e contenti di fare le tavolate a suon… leggi tutto

20 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Lord Holy di Lord Holy
8 stelle

Chi ammira la simpatia di Paola Cortellesi, la sua istrionesca presenza nel variare con disinvoltura fra tragedia e comicità, il suo notevole talento canoro, non potrà non apprezzare questo film. Che definire una commedia sarebbe riduttivo. Indubbiamente a dominare è il tono burlesco, nel suo parodiare argomenti e situazioni che in quel momento erano all'ordine del giorno. Tuttavia non… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Gioccik di Gioccik
2 stelle

      Una volta in prima serata su Raiuno avevamo la possibilità di vedere un film. Adesso no! La prima serata di Raiuno è riservata ai filmetti come questo. “Nessuno mi può giudicare” è una commedietta in cui sono presenti i soliti errori in cui cade la commedia italiana degli ultimi anni. La trama che si trascina troppo a lungo… leggi tutto

12 recensioni negative

2021
2021
2020
2020

FILM con giovani attori M-Z

antpriv di antpriv

FILM con giovani attori (M-Z) Film italiani o stranieri non necessariamente conosciuti al grande pubblico che hanno lanciato o hanno visto la partecipazione di giovani attori di cui alcuni diventati in seguito…

leggi tutto
Playlist
Trasmesso il 15 marzo 2020 su TV8
Trasmesso l'11 marzo 2020 su TV8
Trasmesso il 7 marzo 2020 su TV8
Trasmesso il 6 marzo 2020 su TV8
Trasmesso il 5 marzo 2020 su TV8
2019
2019
Trasmesso il 29 settembre 2019 su TV8
Trasmesso il 27 settembre 2019 su TV8
Trasmesso il 26 settembre 2019 su TV8

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
6 stelle

Con il tempo ho notato che c’è una caratteristica, neanche troppo latente, nelle commedie italiane: la necessità di voler sempre e comunque enfatizzare il perbenismo. Questo priva, inevitabilmente, la pellicola dello spessore e del carattere necessario a differenziarsi dalle altre, ecco perché le commedie (e spesso non solo quelle) nostrane, finiscono sempre per essere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 aprile 2019 su TV8
Trasmesso il 26 aprile 2019 su TV8
Trasmesso il 24 aprile 2019 su TV8
2018
2018
Trasmesso il 19 ottobre 2018 su TV8
Trasmesso il 16 ottobre 2018 su TV8
Trasmesso il 14 ottobre 2018 su TV8
Trasmesso l'8 aprile 2018 su TV8
Trasmesso il 6 aprile 2018 su TV8
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito