Espandi menu
cerca
Il cigno nero

Regia di Darren Aronofsky vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LIBERTADIPAROLA75

LIBERTADIPAROLA75

Iscritto dal 10 luglio 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 172
  • Post 299
  • Recensioni 1295
  • Playlist 164
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il cigno nero

di LIBERTADIPAROLA75
8 stelle

Alcune ragazze sono impegnate nel provino per la rappresentazione de IL LAGO DEI CIGNI. Tutte lì ad aspirare al ruolo principale, la macchina da presa di Aronofskysegue in particolare tre di queste: la prima vincitrice poi scartata a favore di quella che è la principale protagonista del film, amica/nemica e rivale di una terza, piccolo diavolo dal viso d’angelo che porterà la collega in un vortice di perversione, forse proprio come vuole il loro insegnante, infatti “Il cigno bianco” deve anche essere “cigno nero”, sorella invidiosa e cattiva. Set e vita privata, realtà e fantasia a un certo punto si confondono fino a sovrapporsi: la nostra amica sta avendo una metamorfosi, in un essere soprannaturale donna/cigno o semplicemente in una ragazza dal carattere nuovo, più forte ma anche meno scrupoloso? Qual è la verità? La risposta…

Il celebre regista americano continua il suo percorso attraverso le nevrosi che il Mondo (cane? Stavolta cigno!) crea nelle coscienze dei suoi fragili ma allo stesso tempo forti protagonisti della sua carriera artistica, eroi di un Mondo (cigno), senza speranza, che t’illude e (ri)utilizza (THE WESTLER) a suo piacimento, stavolta servendosi dell’immaginario mostruoso del “Cinema del corpo” di Cronemberg (in particolare LA MOSCA), del realismo del palco di SHOWGIRLS e dell’inquietante rappresentazione dell’ambiente del teatro di OPERA (e del non più terminato sequel UN PALCO ALLA SCALA) di Dario Argento e del misconosciuto splendido horror ETOILE di Peter Del Monte.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati