Trama

Casa Recchi. Specchi, fiori, denaro e freddezza. Emma e Tancredi, i loro figli, Elisabetta, Edoardo, Gianluca, i compagni e promessi sposi, i nonni, la genealogia e le future generazioni celebrano, tra le camere e i corridoi, i giardini innevati e le grandi cucine di villa Recchi, passaggi di consegne, avvicendamenti alla guida dell’impresa, strategie familiari e consolidamenti. Consolidamenti progressivi di ruoli sempre più raggelati dalla consapevolezza della classe di appartenenza, la grande borghesia industriale lombarda. Estraneo a quel mondo, Antonio, giovane cuoco poco avvezzo al compromesso, condensa emozioni in piatti che non hanno diritto di cittadinanza nella cuisine di famiglia. Emma e Antonio, due creature inorganiche rispetto agli universi in cui gravitano, vengono portati in rotta di collisione dalla passione, che spezza i legami e mette entrambi in diretto contatto con la natura, da cui Antonio trae vita per le sue creazioni, mentre Emma ne ha preso le distanze costruendo una nuova identità.

Note

Guadagnino infonde a ogni fotogramma un’idea e un’intuizione formale. Esplode i colori e canta spazi impossibili.Come in un intreccio folle di Visconti, Matarazzo e Fassbinder, scandaglia i cuori di un Paese giunto al capolinea del disastro etico. Come in uno specchio.

Commenti (4) vedi tutti

  • Non sono riuscito a vederlo tutto. Per i miei gusti è un film troppo lento, artefatto/costruito e soprattutto snob. La trama non mi ha preso per nulla. E non ho trovato alcuna empatia con questi altezzosi protagonisti.

    commento di KICKASS
  • Voto al Film : 7

    commento di ripley77
  • Un buon prodotto. 7 e mezzo

    commento di bond20
  • Film di immagini, più che di parole; ma le immagini evocane e parlano anche… Troppo alto il cinema di Guadagnino, e per questo non da tutti fruibile. Ma l'esperienza certe volte vale la pena farla!

    commento di slim spaccabecco
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Io sono l'amore è un film importante per un panorama cinematografico asfittico come quello italiano sempre alla ricerca di new sensations e soprattutto di autori che riescano a essere equidistanti dalla critica e dal pubblico ,cioè che piacciano alla prima e non vengano disdegnati dallo spettatore.E la pellicola di Guadagnino cerca di  muoversi esattamente in questo… leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

kotrab di kotrab
8 stelle

Fin dall'apparire del logo Mikado veniamo introdotti nella magia e nella sensualità di questo bellissimo film di L. Guadagnino per mezzo delle note vorticanti ed aeree di The Chairman Dances del grande John Adams (1947, compirà gli anni il 15 febbraio), un presagio e un filo rosso che attraversa tutto Io sono l'amore, tramite l'assemblaggio calibrato e intelligente di altre… leggi tutto

27 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

hallorann di hallorann
4 stelle

Titoli di testa lussureggianti e ariosi musicati da John Adams ci mostrano una bellissima Milano innevata dei giorni nostri. IO SONO L’AMORE potrebbe finire qui, le vicende della famiglia Recchi grossi industriali del tessuto ben presto lasciano perplessi e deludono.     Il vecchio patriarca Edoardo Recchi Senior abdica il comando dell’impero aziendale al figlio… leggi tutto

8 recensioni negative

Best soundracks

Cocchan di Cocchan

Lista in ordine sparso di colonne sonore in abbinata perfetta alla pellicola. Quei pezzi che sono imprescindibilmente uniti alle immagini, capaci di evocare solo al minimo accenno quel film. Per il momento ho inserito…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

Lehava di Lehava
3 stelle

Milano è fredda e pallida di neve. La luce opaca a malapena irradia le strade ed i palazzi austeri, ma non entra nelle case e non scalda. Una città immobile e severa che si esprime in immagini fisse, in sequenza equilibrata e composta. Il film è tutto qui: e questo già la dice lunga. Tutta la narrazione successiva è solo noia - per almeno tre quarti d'ora non…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2016
2016

Melò

CALVAL di CALVAL

Scrivi un testo introduttivo (potrai sempre editarlo in seguito)

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2015
2015

Recensione

maghella di maghella
6 stelle

È  difficile fare i film d'amore. È  difficile fare i film d'amore in Italia. Questo di Luca Guadagnino è  venuto bene, se non fosse stato per alcune cose che, mentre guardavo il film mi piacevano, dopo la visione invece mi hanno lasciata perplessa. Mi spiego. La storia d'amore improbabile tra una ricca signora dell'alta borghesia milanese e un giovane cuoco,…

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014
Disponibile dal 4 marzo 2014 in Dvd a 12,99€
Acquista

Recensione

gmax220 di gmax220
8 stelle

Sicuramente un film da esportazione che va al di là dei soliti stereotopi del cinema italiano, anche per l'insieme del cast abbastanza insolito ma efficace. Anche l'accoppiata Gabbriellini-Swinton è un pò insolita anche se alla fine i loro mondi di estrazione (dei rispettivi personaggi) non sono così distanti come sembra. La cucina (intesa come arte di interpretazione e rappresentazione del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
6 stelle

Luca Guadagnino compie un deciso passo in avanti nella sua produzione (in particolare dal discutibilissimo Melissa P) e con Io sono l’amore realizza ad oggi la sua prova migliore. Che i patemi d’animo, l’irrequietezza e le crisi di famiglia dell’alta borghesia siano già stati bene argomentati e che comunque possano sempre offrire qualche spunto pruriginoso è nell’ordine delle cose,…

leggi tutto

Relazioni scandalose

Redazione di Redazione

Lolite e nonite; relazioni tra individui di razze diverse in nazioni e periodi dove la cosa dava scandalo; matrimoni impossibili tra persone di diversa religione o di diverso censo; storie di omosessualità in…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2012
2012

Recensione

vjarkiv di vjarkiv
8 stelle

Questo splendido film ha l'andamento di un dramma sinfonico, come del resto la musica di John Adams che ne è la giusta oltre che fondamentale colonna sonora. Sono pochi gli esempi ben riusciti in cui la trama musicale si intreccia a doppio filo con le immagini, escludendo ovviamente i film musicali o le sperimentazioni di Reggio con Glass. Il regista ci propone il suo "gruppo di famiglia "…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Tilda

angelina di angelina

"Lo spessore di una lama basta a separare la malinconia dalla felicità"  ( "Orlando") Icona di femminilità androgina e intellettuale,attrice coraggiosa e di straordinario talento,sempre alla ricerca di nuove sfide…

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Io sono l'amore è un film importante per un panorama cinematografico asfittico come quello italiano sempre alla ricerca di new sensations e soprattutto di autori che riescano a essere equidistanti dalla critica e dal pubblico ,cioè che piacciano alla prima e non vengano disdegnati dallo spettatore.E la pellicola di Guadagnino cerca di  muoversi esattamente in questo…

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
7 stelle

I Recchi sono una delle famiglie più ricche e importanti dell'alta borghesia milanese. In una cena di famiglia, il capostipite della dinastia (Gabriele Ferzetti) annuncia a tutti di volersi finalmente ritirare e lascia le redini delle imprese al figlio Tancredi (Pippo Delbono) e al primogenito di quest'ultimo, nonchè suo nipote, Edoardo (Flavio Parenti). Nel mentre si concretizzano…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 15 marzo 2010
Il meglio del 2009
2009

Segreti di famiglia

Redazione di Redazione

Vite apparentemente normali, persone ordinarie, tutto scorre all'insegna della tranquillità. Ma la macchina da presa indaga, la storia fa il suo corso e appaiono le prime ombre: è il passato che chiama. Scomode…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito