Trama

Joe Breezy evade di prigione, ruba una macchina e cerca rifugio nella casa di campagna dove aveva nascosto il bottino di una rapina. L'abitazione, però, non è disabitata: l'uomo trova infatti tre persone - marito, moglie e cognata (amante del primo) - che, minacciati dal bandito, si riveleranno delle vere belve...

Note

Non uno dei capolavori di Fernando di Leo, anche se il regista pugliese lo considerava un progetto molto personale, realizzato con pochissimi mezzi e in un arco di tempo ristretto. La tensione è comunque palpabile, e il gioco (al massacro) tra i quattro protagonisti viene condotto con mano sicura. Da rivalutare.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

I triangoli che diventano quadrangoli in un gioco al massacro.Quando il bandito che ritorna nella casa di campagna dove ha seppellito il bottino di una rapina,la trova occupata da uno strano triangolo:marito moglie e sorella della moglie che non è affatto disdegnata dal cognato che con lei ha una relazione.Il bandito da semplice spettatore diventa parte attiva nella ridistribuzione delle coppie… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

bellahenry di bellahenry
8 stelle

di leo dirige un film a costo sotto zero ,l'arredamento e i "quadri" in sala tra cui spicca John travolta dicono tutto, ma cerca di metterci del suo... sicuramente tiene sempre il ritmo altissimo per non farci capire i difetti di film e trama e in piu ci attira in questo quadrato amoroso.dove non manca nulla:matrimonio,tradimento,violenza,voglie particolari..nulla!Infatti i tre protagonisti… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Pochi secondi e già un sussulto: che ci fa qui la colonna sonora di Milano calibro 9, l'indimenticabile, gloriosa, trionfale Osanna di Bacalov? Di Leo mette in piedi un film talmente povero di mezzi che si ritrova costretto a riciclare vecchi temi di altri film: ad un certo punto parte perfino quello de La vittima designata (Maurizio Lucidi, 1971), sempre di Bacalov. Al di là del… leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018
Trasmesso il 1 novembre 2018 su Cielo
Trasmesso il 27 ottobre 2018 su Cielo
2014
2014
2012
2012

Recensione

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
6 stelle

Di Leo in questo film scardina la concezione bella e felice della famiglia, che in realtà racchiude al suo interno bugie e tradimenti, ben nascoste dietro alle apparenze. Quando il criminale arriva al casolare dei tre inquilini (moglie, sorella della moglie e marito) per cercare i suoi soldi che sono sotterrati sotto il camino, il castello di carte crolla miseramente e vengono fuori i peggiori…

leggi tutto
Recensione
2011
2011

Recensione

bellahenry di bellahenry
8 stelle

di leo dirige un film a costo sotto zero ,l'arredamento e i "quadri" in sala tra cui spicca John travolta dicono tutto, ma cerca di metterci del suo... sicuramente tiene sempre il ritmo altissimo per non farci capire i difetti di film e trama e in piu ci attira in questo quadrato amoroso.dove non manca nulla:matrimonio,tradimento,violenza,voglie particolari..nulla!Infatti i tre protagonisti…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Pochi secondi e già un sussulto: che ci fa qui la colonna sonora di Milano calibro 9, l'indimenticabile, gloriosa, trionfale Osanna di Bacalov? Di Leo mette in piedi un film talmente povero di mezzi che si ritrova costretto a riciclare vecchi temi di altri film: ad un certo punto parte perfino quello de La vittima designata (Maurizio Lucidi, 1971), sempre di Bacalov. Al di là del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

I triangoli che diventano quadrangoli in un gioco al massacro.Quando il bandito che ritorna nella casa di campagna dove ha seppellito il bottino di una rapina,la trova occupata da uno strano triangolo:marito moglie e sorella della moglie che non è affatto disdegnata dal cognato che con lei ha una relazione.Il bandito da semplice spettatore diventa parte attiva nella ridistribuzione delle coppie…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2008
2008

Recensione

kotrab di kotrab
6 stelle

La penuria dei mezzi economici è palpabile più della tensione effettiva (non per questo un demerito) e il film risente del ricordo del Teorema pasoliniano. Il film di Di Leo non è memorabile soprattutto per almeno una metà, poi lentamente si solleva e si fa subdolamente più interessante, il cinismo e la perversità dei personaggi sono ben delineati fino ad un finale ben diretto e delineato.…

leggi tutto
Recensione

Massacri

kotrab di kotrab

Su richiesta di joseba recupero l'idea tematica avuta in contemporanea e suggerisco alcuni titoli variegati per un argomento molto approfondito dal cinema di tutti i tempi: l'assurda follia della distruzione di…

leggi tutto
2002
2002
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito