Espandi menu
cerca
Harry Potter e il Principe Mezzosangue

Regia di David Yates vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mc 5

mc 5

Iscritto dal 9 settembre 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 118
  • Post 1
  • Recensioni 1059
  • Playlist 57
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Harry Potter e il Principe Mezzosangue

di mc 5
8 stelle

Questa sarà una recensione molto più breve del solito, perchè detesto scrivere a proposito di cose che non conosco, o che conosco pochissimo. Infatti credo di essere l'unico bipede vivente che non aveva finora mai visto nessun episodio della saga di Harry Potter. E neppure mi ero documentato sui "predecessori", forse semplicemente perchè le tematiche inerenti al "maghetto" inglese non rientrano nel campo d'interesse delle mie frequentazioni cinematografiche. Tuttavia questo mio "debutto" mi permette il privilegio di uno sguardo vergine e mi preserva dall'inevitabile tentazione di comparare il film con gli episodi che l'hanno preceduto. Premesso che la mia riluttanza alla visione dei capitoli precedenti non implica affatto un mio pregiudizio nei confronti del personaggio ma attiene piuttosto ad un mio cronico disinteresse verso le saghe fantasy in generale, ciò detto, devo emettere sentenza largamente positiva su questo ultimo capitolo. Con un solo appunto: l'eccessiva lunghezza; anche se ormai è consuetudine che ogni "blockbusterone" non può essere inferiore alle due ore di durata: può non piacere ma di fatto è così. In effetti, i 150 minuti del film non è che si percepiscano in modo estenuante, solo che alla fine sopravviene una certa stanchezza per il dilatarsi della fase conclusiva. Ma questo poco importa di fronte alla sontuosità della messa in scena, alla meraviglia visiva, alla potenza visionaria di talune immagini avvincenti. Tralascio ogni accenno alla trama; proprio in quanto neofita non riuscirei a mettere ordine nella confusione, che ancora ho in testa, di nomi e di volti, di magìe e sortilegi, di segreti e di amori. Tuttavia, pur nella posizione "monca" di chi si è trovato ad affrontare ex-novo tutto un universo narrativo, non ho potuto evitare di percepire il fascino dell'opera, coi suoi sfondi inquietanti e le sue ricche suggestioni. Dopotutto ci troviamo di fronte ad una narrativa (e ad un cinema) per adolescenti e, sotto questo punto di vista, il livello è sicuramente più che soddisfacente, se non addirittura alto. Quindi, una volta tanto, i "tutto esaurito" delle multisale non si accompagnano ad un prodotto pacchiano e ad un messaggio negativo (ovvio che mi sto riferendo ai deleteri "Transformers"). Il film ha dalla sua una sceneggiatura curata, elaborata e non banale, degli attori ben più che dignitosi, degli effetti speciali efficacissimi e sbalorditivi che garantiscono la gioia degli occhi, e -soprattutto- una strepitosa fotografia da urlo, frutto del magnifico lavoro del "maestro" francese Bruno Delbonnel. Ho passato da un pezzo l'età per entrare nel novero dei giovani adepti della Potter-mania, tuttavia il buon livello di questo film mi induce a propormi fin d'ora di non perderemi il prossimo episodio, il cui appuntamento è già fissato per il novembre 2010. Evviva la fantasia al potere. La fantasia che sta occupando militarmente decine di sale e multisale. Una vittoria annunciata.
Voto: 8 e 1/2

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati