Espandi menu
cerca
La donna di sabbia

Regia di Hiroshi Teshigahara vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alfatocoferolo

alfatocoferolo

Iscritto dal 20 marzo 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 98
  • Post 16
  • Recensioni 2244
  • Playlist 58
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La donna di sabbia

di alfatocoferolo
9 stelle

Un uomo perde l'autobus, si fa ospitare dagli abitanti di un villaggio che lo imprigionano dentro una cava di sabbia con una donna. Emblematica e riuscita metafora del rapporto tra l'uomo e la società, con due intensi protagonisti ed una fotografia eccezionale.

La sensazione è quella di aver assistito a un capolavoro, il problema è capire il perché. Difficile trovare un elemento chiave che identifichi, più di altri, il valore di questa pellicola, è l'amalgama d'insieme a funzionare. Malgrado il ritmo molto lento, c'è una tensione interiore palpabile, descritta attraverso l'ottima interpretazione dei protagonisti e la prigione di sabbia che li cinge tutt'intorno. C'è dell'altro però: la presenza di persone sulla sommità della cava. Non è un dettaglio da poco, sono loro a determinare la chiave di lettura più interessante della pellicola, contrapponendo la società - da loro rappresentata - all'individuo, isolato e inevitabilmente identificato con lo spettatore. La sabbia, l'inesorabile scorrere del tempo dentro la clessidra, è protagonista latente ma onnipresente; a lei, il regista, dedica gli scatti fotografici più belli e intensi. 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati