Espandi menu
cerca
Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì

Regia di Adriano Celentano vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 96
  • Post 64
  • Recensioni 4479
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì

di sasso67
2 stelle

Con questo film inizia ufficialmente la nuova carriera da cinetelepredicatore di Celentano, tanto autoreferenziale ed autocelebrativa da cominciare addirittura con la propria transustanziazione nel figlio di Dio reincarnato e tornato sulla terra.

Ho voluto rivedere Joan Lui a quasi trent'anni di distanza da quando ebbi la malaugurata idea di andare a vederlo al cinema. E, a tanti anni di distanza, non perdono al Molleggiato la delusione che dette al mio amico Gabriele, convinto di andare a vedere uno di quei film con Celentano per fare quattro risate. Il mio amico era infatti uno spettatore poco esigente, che da un film pretendeva alternativamente che facesse ridere o che vi si sparasse (che fosse guerra o caccia al cinghiale cambiava poco).

A me Celentano era sempre piaciuto poco, anche nelle commedie tipo Il bisbetico domato o Innamorato pazzo: figuriamoci in questo pastrocchio cristologico, infarcito di canzoni dal tono apocalittico e dal contenuto catastrofico, quasi tanto quanto gli esiti artistici e credo anche commerciali del film.

Penso che il peggior difetto di Joan Lui sia la presunzione, quella che fa arrampicare il regista/protagonista sul pulpito, per rivolgersi ai reprobi cittadini/spettatori quasi sempre con il voi accusatorio da profeta, da inquisitore, da Savonarola da strapazzo. E quando il pulpito si disfa sotto i piedi del predicatore, facendogli battere una sonora culata al suolo, si prova la soddisfazione di farci una bella risata (quella che rimase strozzata in gola al mio amico Gabriele) e magari di spernacchiarlo ben bene.

Spaesati ed inevitabilmente stralunati risultano quasi tutti gli interpreti, tra i quali salverei il solo Gian.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati