Trama

All'università di Oxford Charley e Stephen, due maturi professori, si invaghiscono di Anna, una studentessa appena arrivata. A complicare le cose interviene il corteggiamento del govane studente William che presto diventa il fidanzato della ragazza. Quando William muore in un pauroso incidente a pochi metri dalla casa di Stephen, quest'ultimo seduce Anna ancora sotto shock. Sceneggiato da Harold Pinter da un romanzo di Nicholas Mosley, il film è un gelido e spietato ritratto delle ipocrisie e delle perversioni che si nascondono dietro le strutture tradizionaliste ed elitarie di una struttura come l'università di Oxford. Pulsioni selvagge mischiate alle cieche ritualità delle convenzioni.Attori strepitosi e la coppia Losey e Pinter al suo massimo splendore.

Commenti (1) vedi tutti

  • Pinter, Losey e Bogarde al loro massimo...cosa si vuole di più? L'incidente è uno di quei (pochi) film in cui anche se ne si conosce il finale fin dall'inizio, non diventa mai prevedibile. Pinter docet, appunto...

    commento di giovenosta
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

kotrab di kotrab
9 stelle

L'incidente (1967) è la seconda collaborazione tra J. Losey e lo scrittore Harold Pinter, ancora una volta impegnati in un affondo di precisione caratteriale e psicologica millimetrica e impietosa, dai toni sommessi ma taglienti. Ancora un personaggio che entra silenzioso ma inesorabile nella vita del protagonista, qui la studentessa austriaca e aristocratica Anna (la soggiogante J.… leggi tutto

6 recensioni positive

2018
2018

Perle nascoste

MVRulez di MVRulez

Il titolo (forse un po' troppo altisonante) di questa playlist ne racchiude il suo scopo: catalogare alcune opere meritevoli (sia classiche che moderne) le quali, per un motivo o per un altro, rischiano di rimanere…

leggi tutto
2017
2017
locandina
Foto
2016
2016

Incidenti stradali

supadany di supadany

Aneddoto, in forma di sproloquio, lungo quasi come un racconto (anche perché in fondo, in parte, lo è); sarà insolito, lo è, ma prima di tutto, in qualche modo forse a me stesso sconosciuto,…

leggi tutto
2015
2015
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Tutto ruota intorno alla donna,al sesso,ai desideri erotici e questo film li descrive tutti in maniera perfetta....dico perfetta e con una recitazione sublime e conferma la bella Jaqueline Sassard come di un'attrice perfetta per ruoli come questo....ma anche in Italia all'epoca diede sfoggio a recitazioni simili e in sintonia con la sua bellezza.

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

Il regista è posto di spalle: potrebbe essere testimone oculare, freddo ed impassibile, di uno schianto, ma preferisce rivolgersi verso il giardino recintato di una nobile villetta nella campagna residenziale di Oxford.  Un passo lento, lentissimo procede verso l’ingresso, violando intimità e vincoli di proprietà dati per scontati. Improvvisamente udiamo il rumore metallico e freddo dello…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2013
2013
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2012
2012

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' un film dallo stile essenziale e rigoroso, silenzioso e pacato nell'andamento, che scava nelle psicologie dei personaggi e nel non detto. Infatti la caratteristica principale che accomuna questi ultimi è il non dire e il fingere, il far finta che non stia accadendo niente, quando invece sta infuriando una tempesta. L'arrivo della bella studentessa austriaca fa girare la testa a tre uomini,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2011
2011

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

  Un film diverso dal Il sevo a cui si potrebbe anche collegare, visto la collaborazione e l’attore Bogarde, qui siamo lontani dal sadismo psicologico che influenza la storia e l’intero film, qui c’è un’analisi precisa e fortissima della società borghese, che vive doppie vite, e mai palesa apertamente i veri impeti e bisogni, sacrificandoli fino all’estremo, infatti nella storia,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

kotrab di kotrab
9 stelle

L'incidente (1967) è la seconda collaborazione tra J. Losey e lo scrittore Harold Pinter, ancora una volta impegnati in un affondo di precisione caratteriale e psicologica millimetrica e impietosa, dai toni sommessi ma taglienti. Ancora un personaggio che entra silenzioso ma inesorabile nella vita del protagonista, qui la studentessa austriaca e aristocratica Anna (la soggiogante J.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
2008
2008

Ciao Harold

sasso67 di sasso67

Dal sito di "Repubblica". LONDRA - Harold Pinter, lo scrittore e drammaturgo britannico premio Nobel della letteratura nel 2005, è morto all'età di 78 anni. Lo ha reso noto oggi sua moglie Antonia Fraser. Nella…

leggi tutto

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Buon film di Losey, anche se, inevitabilmente, sconta il confronto con "Il servo", non possedendone gli spunti di cattiveria morbosa. Si tratta, ad ogni modo, di un buon film, scritto con la consueta intelligenza da Harold Pinter (che compare in una particina), e che, significativamente, esce lo stesso anno di "Blow Up" di Antonioni e di "Bella di giorno" di Buñuel. Come il primo, il film di…

leggi tutto
Recensione
2007
2007

IMMENSO LOSEY!!!!

spopola di spopola

Ogni tanto uscire dal tracciato dei “soliti noti” per concentrare l’attenzione su qualche altro nome importante e fondamentale della cinematografia internazionale, che ha reso splendente un passato non troppo…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito