Espandi menu
cerca
A letto con il nemico

Regia di Joseph Ruben vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Lina

Lina

Iscritto dal 28 ottobre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 111
  • Post 8
  • Recensioni 1081
  • Playlist 15
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su A letto con il nemico

di Lina
5 stelle

Filmetto guardabile, ma nulla di che. Ha poca forza narrativa e la tensione è efficace solo in certi rari momenti purtroppo. Se non fosse per gli interpreti scelti, non meriterebbe neppure una seconda visione.

Thriller convenzionale basato su spunti banali e abusati che non si distingue neppure per classe e intensità. E' tutto così scontato e di sterile effetto che la trama non lascia neanche mai sentire veramente la tensione che tenta di proporre. Il clima ossessivo parte con delle buone premesse, ma risulta via via sempre meno efficace di quel che mirava ad essere. Diventa tutto troppo banale e prevedibile e il ritmo seppur discreto, non riesce a risollevare le sorti di uno script troppo semplice e debole.

Gli interpreti principali sono ben scelti e fanno la loro figura, ma come personaggi non convincono fino in fondo. Meritavano un approfondimento maggiore, senza contare che il loro rapporto inizialmente fatto d'odio e amore (che poi si trasforma solo in odio), è quanto di più stereotipato si possa vedere in film di questo genere. Il fatal instinct in cui si cimentano non migliora nè la qualità della storia nè la sua piattezza. La trama inoltre ha qualche buco poichè ci sono punti in cui si rivela poco chiara. Si sente il sapore di un po' di vero thriller solo durante la parte finale, ma anche lì sarebbero serviti degli approfondimenti. L'epilogo è ingenuo e inconcludente sotto alcuni aspetti e lascia con dei quesiti.

In definitiva è un filmetto. Guardabile sì, ma nulla di che. Ha una scarsa forza narrativa e se non fosse per il carisma degli attori, non meriterebbe neppure una seconda visione.

 

Julia Roberts

 

Era il suo periodo d'oro quello degli anni novanta. La sua interpretazione è discreta, ma con questo film non fa centro.

 

Patrick Bergin

 

La faccia del cattivo ce l'avrebbe pure, ma nel ruolo del marito geloso e psicopatico non mi ha convinta fino in fondo, sembrandomi un po' troppo sopra le righe.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati