Espandi menu
cerca
Vivere

Regia di Akira Kurosawa vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 150
  • Post 16
  • Recensioni 10166
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Vivere

di mm40
10 stelle

Uno sguardo impietoso sulla condizione umana. Kurosawa analizza da vicino l'insostenibilità dell'esistenza umana nello sguardo incredulo del protagonista, disperso nell'oceano di dolorosa mediocrità in cui improvvisamente scopre di essere naufragato. Watanabe non è solo il Giappone(se) del secondo dopoguerra, è verosimilmente l'uomo, impegnato quotidianamente e suo malgrado in una faticosa lotta a cavallo del nulla: ciò che c'è prima e ciò che c'è dopo la vita. E' in questo ragionamento che trova un senso l'espediente trovato dal protagonista per assicurarsi una sua memoria fra i posteri: dai bambini che nasceranno dopo la sua morte, il beffardo ciclo della vita potrà essere portato avanti. Film ironico, seppure difficilissimo e contenente numerose scene gravide di emozione; è inoltre un accorato appello all'unità, alla fratellanza, alla solidarietà umana. Entusiasmante.

Sulla trama

Watanabe, grigio travet giapponese, scopre che un cancro allo stomaco gli lascia inesorabilmente solo sei mesi di vita. La disperazione partorisce però un'idea: costruire un giardinetto per i bambini; quando Watanabe lo vedrà ultimato, però, sarà ormai pronto per andarsene.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati