Espandi menu
cerca
L'uomo del treno

Regia di Patrice Leconte vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Baliverna

Baliverna

Iscritto dal 10 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 91
  • Post 4
  • Recensioni 1830
  • Playlist 26
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su L'uomo del treno

di Baliverna
8 stelle

Ricordate che ruolo interpretava Jean Rochefort in "Il fantasma della libertà" di Bunuel? Il malato di tumore, in una fase prossima alla morte. E qui? Praticamente lo stesso. Curiosa coincidenza, evidentemente il suo volto magro e incavato si presta a quello del malato. Curiosità a parte, il film è bello, anche per l'assenza di cinismo e violenza compiaciuta, assenza che mi pare di capire abbia deluso più di qualcuno. Per me invece questo è un pregio. Mi sbaglio o tra il professore e sua sorella c'è un rapporto vagamente incestuoso? Il film è appunto ben fatto, tuttavia il finale non mi è piaciuto molto. Troppo condensato, troppo interpretabile, quasi surreale. A me sembra che i due si salvino entrambi e, uscito lui di galera, il professore gli dà le chiavi di casa e va a fare il vagabondo. Praticamente un inversione dei ruoli. Però non sono sicuro che il finale significhi questo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati