Trama

M, appena arrivato a Helsinki in cerca di lavoro, viene aggredito alla stazione da un gruppo di teppisti, le cui percosse gli fanno perdere la memoria. Deve ripartire da zero: non ha casa, non ha un lavoro, non ha un passato. Ma ricomincia a vivere e trova anche l'amore...

Note

Tra i grandi autori di oggi, Kaurismäki ha tantissimo da dirci sulla condizione umana, sull'amore e la solidarietà, sulle situazioni sociali ed economiche di questo passaggio di secolo. Non dimentica mai, nelle sue storie minimaliste, il tessuto sociale che le genera. Non crede però che occorrano molte parole per raccontarle, ma piuttosto comprensione, pulizia e un filo di speranza. Più che minimalismo, la sua è parsimonia, pudore: di forma, mai di sentimento. Nei suoi lunghi silenzi, echeggiano improvvise frasi come "Piange una betulla se una foglia cade?", si accendono amori a prima vista, brilla la solidarietà tra poveracci. L'autoironia è la sua arma e il suo schermo, ma il cuore salta sempre fuori, nei cani che attraversano i suoi film (qui è il "feroce" Hannibal) e nelle foto dell'attore-feticcio Matti Pellonpää che - da quando è scomparso - campeggiano sempre in un'inquadratura. Il film ha vinto il Grand Prix della giuria e Kati Outinen si è aggiudicata il premio come miglior attrice al festival di Cannes del 2002.

Commenti (18) vedi tutti

  • Molto piacevole anche se talvolta i personaggi sembrano un po' imbalsamati. Inoltre il riscatto di gruppo contro i 'cattivi' è un po' esagerato e fuori luogo. Voto 7.5

    commento di Brady
  • Una cadenza lenta che rilassa. Sentimenti e atteggiamenti umani semplici e belli. Un tocco di poesia.

    commento di Zarco
  • La Trama non e' malaccio leggendola cosi' ma la visione e' lenta e dura da digerire : in compenso non male la Canzone alla fine della Pellicola.voto.1.

    commento di chribio1
  • Mamma mia che pena. Si riflette, ma forse anche troppo. Cultura distante.

    commento di slim spaccabecco
  • Il cinema "robotico" e proletario di Kaurismäki non va al di là del gradevole.

    commento di movieman
  • Film-fotografia dei nostri tempi, che senza dire niente dice tutto. Kaurismaki ha il dono della regia, purtroppo pochi altri autori ce l'hanno.

    commento di sonicyouth
  • Bel film. Asciutto, essenziale, laconico. Film morale, ma non moraleggiante, sulle condizioni dell'esistenza umana. Il regista lavora di sottrazione e centra il bersaglio.

    commento di scream
  • 9

    commento di nico80
  • gran bel film, che tratta della condizione umana di fine secolo,parlando di solidarietà e amore in un'epoca in cui tutti sembrano essersene dimenticati…da vedere

    commento di Dr.Lynch
  • VOTO : 7+ Bellissimo film finlandese contrassegnato da un ritmo lento si ma che mai annoia e da una storia tanto semplice quanto ben costruita. Visivamente notevole recitato con il cuore diretto con classe.

    commento di supadany
  • commedia? mah…dal maestro kaurismaki un bellissimo film sui valori umani.sarebbe facile cadere nella banalità con il tema affrontato, ma il regista è bravissimo e abilissimo a non renderlo tale.

    commento di carpa
  • Da vedere. Film con l'essenza della pellicola senza tempo; un uomo senza memoria che rientra in un mondo ai margini della societa con la "consapevolezza" delle cose "giuste" della vita precedente. 7

    commento di orsOrazio
  • Gran bel film di Kaurismaki. Intenso, ironico e mai scontato. Ottimista ma non troppo. Riuscitissimo.

    commento di valien88
  • fantastico

    commento di gisiusulisiasa
  • Very good.

    commento di Totoro
  • La più bella commedia vista quest'anno. Divertente e insieme amara, ben interpretata e diretta con una Finlandia che non ti aspetti e con dei personaggi straordinari. Un grande film.

    commento di florentia viola
  • straordinario! con kaurismaki si ride e si piange, si ricorda e si dimentica…un manifesto conto la frenesia imperante e la corruzione dell'immagine

    commento di stracci
  • finalmente! Finalmente un bel film.Niente scontato. Un film aggiacciante per la realta che si racconta ma raccontato con sensibilità e elegggerezza. i dialoghi poi! Dialoghi ironici, essenziali. Il film piu bello per iniziare il nuovo anno

    commento di Moonyk
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Il meglio del 2017
2017
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2014
2014
Il meglio del 2013
2013
Disponibile dal 20 febbraio 2013 in Dvd a 8,99€
Acquista
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010
Il meglio del 2009
2009
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
Uscito nelle sale italiane il 2 dicembre 2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito