I cavalieri che fecero l'impresa

Regia di Pupi Avati

Con Raoul Bova, Edward Furlong, Marco Leonardi, F. Murray Abraham Vedi cast completo

In streaming
  • Wuaki
  • Chili
  • Wuaki
  • Wuaki
In STREAMING

Trama

Nel 1271 la settima Crociata è fallita. Nel corso della ritirata le truppe trasportano lungo la penisola le spoglie di re Luigi IX, il Re Santo. Un mondo è finito e cinque ragazzi che non hanno nulla in comune si mettono alla ricerca del luogo dove è stata nascosta la Sacra Sindone, trafugata da alcuni traditori della corte di Francia. Il viaggio li porterà dall'Appennino tosco emiliano fino a Tebe dove la Sacra reliquia è nascosta.

Note

Pupi Avati, come uno dei suoi cinque giovani, entusiasti e un po' afflitti cavalieri, lancia un pacifico guanto di sfida. A un cinema, quello italiano, poco ambizioso e troppo preso dalle sue abulie e dai suoi equilibri e a se stesso. Sale a cavallo con la sua macchina da presa, sensibile soprattutto ai sommovimenti dell'anima, legata dolcemente alle radici di un territorio, e tenta un'impresa affascinante, in molti momenti molto bella e cruda, con un ottimo lavoro sui luoghi e sullo spazio. Sceglie l'avventura e nell'incalzare dell'azione, nella progressione retorica e figurativa di un genere mai frequentato prima, nella paura, nel coraggio e nella baldanza degli scontri, delle fughe e delle armi, nelle inquietudini dell'errare e della "cerca" ritrova l'aura del sacro (l'icona/reliquia della Sindone è il sacro lenzuolo per il quale si adoperano i ragazzi che vollero essere cavalieri), il senso profondo dell'amicizia, le illusioni della giovinezza, stato anagrafico ed emotivo aurorale, annuncio di un'altra stagione della Storia.

Commenti (10) vedi tutti

  • Temo che Avati non sia troppo adatto a questo genere di film ...

    leggi la recensione completa di daniele64
  • Film d'avventura ben recitato, mozzafiato ed emozionante.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • è un buon film, solo che l'impresa in realtà non serve a niente! il vero cristiano cammina per fede non per visione.

    commento di wang yu
  • Avati riesce perfino nell'impresa di far recitare Bova raggiungendo il vertice del suo successo come addestratore di non-attori.

    commento di Ibury
  • Un film non disprezzabile, ma credo che Avati abbia i suoi punti di forza nell'horror e nella "commedia di campagna". Un film epico, poteva lasciarlo ad altri registi.

    commento di stalker63
  • Un buon film diretto con la solita maestria da Pupi Avati . Nota, anche se non meritevole di menzione, per l'utente RageAgainst, antipatico tanto quanto i suoi giudizi .

    commento di zederfilm
  • Film che rende una discreta idea di come fosse la vita nello scurissimo medioevo, senza fronzoli e con alcune scene che ricordano i b-movie dell' horror: nella realta' penso che allora l'horror era di serie A… 7-

    commento di orsOrazio
  • un bel film emozionante e che bene descrive un periodo buio della'umanità come il medioevo.

    commento di florentia viola
  • Cosa ci si poteva aspettare da un film epico già di per se noioso, girato dal più soporifero e antipatico regista italiano???? Schifezza!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Un racconto storico audace. La semplicità rende apprezzabile e pregevole il risultato finale. Un film che volutamente si eleva dalle oramai invadenti fiction e conferma le capacità di un appassionato regista nostrano. Sottovalutato. ( 8 )

    commento di KAMAN
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
10 stelle

Uno dei più riusciti film dedicati alle Crociate. Buona caratterizzazione degli interpreti. Scene d'azione ben fatte (cioè senza l'uso dell'otturatore veloce che aveva reso IL GLADIATORE un prodotto mediocre!) e molto sanguinolente (com'era nella realtà il medioevo!). Finale realistico. Uscito al cinema con divieto ai minori di 14 anni ha poi ottenuto il nulla osta "per… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

vjarkiv di vjarkiv
6 stelle

Una operazione anomala quella di Avati nello stantio panorama filmico italiano. E bisogna darne merito fatta con coraggio come quello che infonde nei suoi cavalieri. Ma alla fine, la cui attesa è forse un po troppo lunga, sembra di aver assistito ad una rappresentazione disomogenea, con zone chiare e molte oscure. Aperture scenografiche valide e chiusure ambientali da fiction. Recitazione… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Enrique di Enrique
4 stelle

film, a mio parere, un po' troppo sopravvalutato...sembra un B-movie anni 80 (lo confermano le scene truculente, ma quasi splatter), ma con musiche da kolossal anni 50 (peraltro troppo "alte", quanto a volume, rispetto ai dialoghi): regge il doppiaggio degli attori stranieri, ma non mi pare ben armonizzato con quello degli attori italiani (le cui voci, in alcuni casi, sono d'altronde… leggi tutto

3 recensioni negative

2017
2017

Recensione

daniele64 di daniele64
5 stelle

Mi spiace un pochetto per Avati  , che è un autore che stimo per alcune sue belle opere , ma questo film non mi è piaciuto . Forse il regista bolognese ha cercato di mostrare come era realmente il medio evo , avvalendosi della consulenza del noto storico Cardini , senza gli abbellimenti tipici di molte produzioni cinematografiche , ma ho la netta impressione che il cinema…

leggi tutto
Recensione
2016
2016
2014
2014
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso l'8 luglio 2014 su Rai Movie
2013
2013

Recensione

neve di neve
7 stelle

È un film abbastanza suggestivo, che affronta una tematica, quella del viaggio avventuroso alla ricerca di una reliquia, inevitabilmente affascinante e ha dalla sua parte un finale molto bello, quasi epico, che alla fine della visione lascia una buona sensazione. Però in realtà offre poche emozioni. Avati ancora una volta cerca di descrivere la religiosità medievale senza comprenderla e…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2012
2012

Recensione

pilao di pilao
4 stelle

Non mi è piaciuto, per niente, forse perchè da Avati mi aspettavo molto di più. Sangue e intestini gratuiti, tanto per impressionare. .

leggi tutto
Recensione

Recensione

vjarkiv di vjarkiv
6 stelle

Una operazione anomala quella di Avati nello stantio panorama filmico italiano. E bisogna darne merito fatta con coraggio come quello che infonde nei suoi cavalieri. Ma alla fine, la cui attesa è forse un po troppo lunga, sembra di aver assistito ad una rappresentazione disomogenea, con zone chiare e molte oscure. Aperture scenografiche valide e chiusure ambientali da fiction. Recitazione…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Enrique di Enrique
4 stelle

film, a mio parere, un po' troppo sopravvalutato...sembra un B-movie anni 80 (lo confermano le scene truculente, ma quasi splatter), ma con musiche da kolossal anni 50 (peraltro troppo "alte", quanto a volume, rispetto ai dialoghi): regge il doppiaggio degli attori stranieri, ma non mi pare ben armonizzato con quello degli attori italiani (le cui voci, in alcuni casi, sono d'altronde…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Dopo una crociata, cinque ragazzi italiani si mettono alla ricerca della Sacra Sindone ed arrivano fino in Grecia... I cavalieri che fecero l'impresa è un dignitosissimo film d'avventura, mozzafiato ed emozionante, che risulta davvero sorprendente visto che si tratta di una produzione italiana. Pupi Avati è al meglio di sé e ci mette molto del suo, ma gli attori…

leggi tutto
Recensione
2011
2011
2010
2010

Recensione

LIBERTADIPAROLA75 di LIBERTADIPAROLA75
10 stelle

Uno dei più riusciti film dedicati alle Crociate. Buona caratterizzazione degli interpreti. Scene d'azione ben fatte (cioè senza l'uso dell'otturatore veloce che aveva reso IL GLADIATORE un prodotto mediocre!) e molto sanguinolente (com'era nella realtà il medioevo!). Finale realistico. Uscito al cinema con divieto ai minori di 14 anni ha poi ottenuto il nulla osta "per…

leggi tutto
Trasmesso il 29 agosto 2010 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito