Le fate ignoranti

play

Regia di Ferzan Özpetek

Con Margherita Buy, Stefano Accorsi, Gabriel Garko, Erika Blanc, Serra Yilmaz, Andrea Renzi, Koray Candemir, Lucrezia Valia, Filippo Nigro... Vedi cast completo

  • In TV
  • La5
  • canale 30
  • Ore 21:10
altre VISIONI

Trama

Una coppia giovane, evidentemente agiata, forse felice, ma di un affiatamento un po' appiattito nel bon ton. Lui muore all'improvviso e Antonia si isola in un silenzio affranto finché non scopre che aveva un'amante. Che però si rivela un amante, un uomo, Michele, affranto quanto lei e molto più rancoroso. Antonia entra in contatto con le "fate ignoranti", un gruppo di bizzarri, diversi (non solo omosessuali), profughi, ammalati (di Aids e di amore), che animano la "famiglia" di Michele.

Note

Non è perfetto, "Le fate ignoranti", sospeso in equilibrio delicato tra la commedia di tutti i giorni e la sofferenza sottile che si nasconde dietro i sorrisi e le battute amare. Ma anche imperfetto, anche con toni che a volte sfiorano l'abisso soap nel quale è sprofondato il cinema italiano, è un film vivo. Vive del suo vero amore per i suoi personaggi, della voglia non di giustificarli ma di capirli, delle sfumature dell'anima alle quali arriva. Ha coraggio, non solo il coraggio di mettere al centro della scena i "diversi", ma soprattutto quello di prendersi i suoi tempi: i tempi delle pause addolorate e silenziose, degli sguardi di Margherita Buy persi nel vuoto, nel fiume e nel ricordo, i tempi necessari a una profuga per passare dal buonsenso casalingo alla malinconia, quelli capaci di trasformare una terrazza in un "luogo" narrativo e di rendere plausibili maturazioni e cambiamenti.

Commenti (20) vedi tutti

  • Primo lavoro di Ferzan Ozpetek , bel film

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Voto 7 b3llissimo film comm9vente

    commento di eros7378
  • Un bel film, forse a tratti troppo sibillino e costruito dentro a se stesso, ma comunque un ottimo lavoro. Riesce bene anche Accorsi. Buy bravissima come solito.

    commento di baldo79
  • 7

    commento di danandre67
  • Solo due parole per descrivere questa pellicola: BRUTTA e NOIOSA…

    commento di mileena
  • Un film splendido!! Il capolavoro di Ozpetek forse…Accorsi bravissimo e Buy lo è ancora di più…i personaggi di sfondo sono unici!!!

    commento di cinefilo87
  • Nonostante gli ottimi attori (Buy e Accorsi) e la storia interessante, i dialoghi poco curati affondano miseramente questo progetto coraggioso:peccato

    commento di principessasofia
  • Attori veramente ottimi rendono questo film appena decente… la trama infatti è troppo furba e strappalacrime…

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Strepitoso film, molto ben articolato oserei dire poetico.

    commento di faromagico
  • Cosa vuol dire amare? Ne siamo sicuri? Tali certezze alcune volte cadono: è ciò che succede alla protagonista che si vede tradito per un altro uomo. Un amore comune fa luce nei meandri bui della diversita. VOTO=7.

    commento di dskat
  • Neo-realismo di questi anni. Vivace e bello anche se non perfetto.

    commento di gianbers
  • Un film di difficile comprensione,quindi non per tutti.Se capito risulta molto bello,intenso e con un forte messaggio:l'amore,sempre e comunque!

    commento di gene55
  • Buon film, non mi sarei aspettato ne piu' ne meno. Gli attori hanno dato un ottima interpretazione in special modo Accorsi e la Buy. 6/7

    commento di orsOrazio
  • Me ne avevano parlato strabene, ma a me sembra 1 film noioso e insensato, la cosa + ripugante però è stata quella di far provare attrazione a tutti i costi tra i 2 protagonisti…

    commento di Galadriel
  • bravi gli attori, il regista..tutti insomma.mi è piaciuto molto, è una storia particolare e triste…molto bello.

    commento di fernanda
  • Un film filosofico dove il mondo è sospeso nell'aria la quale cerca una forza ordinatrice per le evidenti stranezze e i troppi cambiamenti che lo caratterizzano. Sempre grande la Buy, insuperabile. 8-

    commento di simon
  • Ottimo film italiano. Buona la trama, molto verosimile.

    commento di robih
  • UNA PELLICOLA CARINA E SOFFERTA CON DEGLI ATTORI FORMIDABILI ED UNA REGIA CHIARA E SEMPLICE.CERTO IL FINALE NON E' PROPRIO COME LO VOLEVO,MA IL FILM RESTA GRADEVOLE.VOTO:7

    commento di superficie 213
  • Dalle belle idee. Un mondo ed una casa che tutti vorremmo trovare…

    commento di giorgiagrossi
  • Noioso e pretestuoso, com gli altri film del regista turco

    commento di rosebud
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
7 stelle

Film di svolta per il regista turco-italiano Ferzan Ozpetek e uno dei primi film italiani a tematica omosessuale a riscuotere un grande e inaspettato successo di pubblico nelle sale. Personalmente credo che il miglior film di Ozpetek resti "La finestra di fronte", ma nelle Fate ignoranti le sue tematiche abituali e il suo personale modo di fare cinema risultavano ancora freschi e non erano… leggi tutto

38 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

will kane di will kane
6 stelle

A sorpresa,"Le fate ignoranti" conquistò le platee, affluite in modo robusto nelle sale in cui si proiettava questa commedia drammatica con argomenti non ortodossi per i canoni italiani: la storia della protagonista, che rimane vedova ( l'incidente occorso al marito è ripreso pari pari da "Vi presento Joe Black") venendo poi a sapere che il consorte aveva una relazione, ma con un altro uomo, e… leggi tutto

16 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Non sarà certo stato nelle intenzioni del regista (davvero? il dubbio rimane), ma la 'metamorfosi' di coscienza cui è sottoposta la protagonista - fiera eterosessuale, riesce infine a riconoscere una dignità umana agli omosessuali - è roba vecchia, sorpassata e francamente anche un po' discriminante anzichenò. E' una discriminazione comunque tutta nel gusto infantile del termine: nessuna… leggi tutto

10 recensioni negative

Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
8 stelle

Il film della consacrazione del regista turco, naturalizzato italiano, è l’apripista di quella sua filmografia caratterizzata non solo dagli strepitosi cast corali, ma anche e soprattutto dall’intima rappresentazione di stralci della sua vita, di episodi dei quali il regista si avvale, trasformandoli in base alle sue esigenze, necessari per rendere lo spettatore parte…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2017
2017

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Il film che mi fece conoscere  Ferzan Ozpetek fu questo, e devo riconoscere che fu una bella scoperta.La storia di Antonia,una straordinaria Margherita Buy, che dopo l'improvvisa morte del marito, scopre che questi aveva un amante uomo,Michele,è ben costruita e dimostra  grande sensibilità e ottime capacità introspettive del regista.Antonia dopo il…

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Incidenti stradali

supadany di supadany

Aneddoto, in forma di sproloquio, lungo quasi come un racconto (anche perché in fondo, in parte, lo è); sarà insolito, lo è, ma prima di tutto, in qualche modo forse a me stesso sconosciuto,…

leggi tutto

Recensione

danceinthenight di danceinthenight
10 stelle

Le fate ignoranti è forse il film italiano più bello uscito negli ultimi 15 anni.  un film che parla di solidarietà, di amicizia e di speranza, un racconto emozionante, ambiguo, sensibile,  divertente, magico, originale e molto umano dalla sceneggiatura assolutamente perfetta che alterna momenti tristi e drammatici a momenti davvero esilaranti. Assai calorosa…

leggi tutto
Il meglio del 2015
2015

Recensione

steno79 di steno79
7 stelle

Film di svolta per il regista turco-italiano Ferzan Ozpetek e uno dei primi film italiani a tematica omosessuale a riscuotere un grande e inaspettato successo di pubblico nelle sale. Personalmente credo che il miglior film di Ozpetek resti "La finestra di fronte", ma nelle Fate ignoranti le sue tematiche abituali e il suo personale modo di fare cinema risultavano ancora freschi e non erano…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Il meglio del 2014
2014

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Rimasta improvvisamente vedova, una giovane, bella e facoltosa donna romana, Antonia (Buy), scopre accidentalmente che suo marito Massimo (Renzi) l'ha tradita per sette anni. Mettendosi alla ricerca dell'amante di Massimo, Antonia scopre che suo marito ha avuto una doppia vita e che l'amante non è una donna, ma un uomo, il giovane Michele (Stefano Accorsi), che vive in un quartiere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2013
2013

Recensione

billi budd di billi budd
8 stelle

Impressionante notare come l'argomento omosessualità crei reazioni ancora  schizofreniche, solo in tal modo infatti si possono giustificare disparità di giudizio talmente esagerate. Divertente notare come ancora qualcuno chiami i gay "diversi" (diversi da che? considerato che circa il 20 per cento della popolazione mondiale (occidentale? questo non lo so) è omosessuale e cinque/sei maschi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Il meglio del 2012
2012
Il meglio del 2011
2011
Il meglio del 2010
2010

Recensione

supadany di supadany
7 stelle

Uno dei film italiani più amati degli ultimi dieci anni, ma non il migliore di Ozptek, a mio modo di vedere (“La finestra di fronte” mi è piaciuto tantissimo, ma questo è un altro discorso). Quello che funziona meglio è la sensazione di smarrimento che coglie la protagonista (una Buy molto credibile ed assorbita dal suo personaggio), quando, dopo la morte…

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Tradimenti

Redazione di Redazione

Materia oscura per eccellenza, deviazione dall'altro. Il tradimento è maschera, è vigliaccheria, è doppiezza. E spesso, quanto più è atroce, tanto più è spettacolare. Proviamo allora a metterli in fila tutti…

leggi tutto
Playlist

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Non sarà certo stato nelle intenzioni del regista (davvero? il dubbio rimane), ma la 'metamorfosi' di coscienza cui è sottoposta la protagonista - fiera eterosessuale, riesce infine a riconoscere una dignità umana agli omosessuali - è roba vecchia, sorpassata e francamente anche un po' discriminante anzichenò. E' una discriminazione comunque tutta nel gusto infantile del termine: nessuna…

leggi tutto
Il meglio del 2008
2008

Recensione

will kane di will kane
6 stelle

A sorpresa,"Le fate ignoranti" conquistò le platee, affluite in modo robusto nelle sale in cui si proiettava questa commedia drammatica con argomenti non ortodossi per i canoni italiani: la storia della protagonista, che rimane vedova ( l'incidente occorso al marito è ripreso pari pari da "Vi presento Joe Black") venendo poi a sapere che il consorte aveva una relazione, ma con un altro uomo, e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007
Il meglio del 2006
2006

Sovrapposizioni

ROTOTOM di ROTOTOM

La vita è fatta di storie d’amore che non iniziano mai e di storie d’amore che non finiscono mai. Il problema è quando le due storie si sfiorano e come in due negativi sovrapposti i soggetti si mischiano in un…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2005
2005

C'è anche questo!

simonina10 di simonina10

Diversità...esiste!!!! A tutti coloro che come me vivono questa diversità ed interiormente si sentono a pezzi e sono costretti a nascondersi per via di una mentalità che non accetta! Non c'è ignoranza maggiore di…

leggi tutto
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003

Recensione

ds2k2 di ds2k2
4 stelle

Interessante... Si, è stato interessante vedere come un film può essere basato sul nulla: nulla scenico, nulla registico, nulla morale. In fin dei conti di che cosa si parla? Si parla di "culi"! Che cosa sono i "culi"? I culi sono quei cosi informi che per non annoiarsi nella vita cercano di fare i diversi. Cercano di apparire sopra le righe e si cuciono addosso il saio dell'infallibilità…

leggi tutto
Il meglio del 2002
2002

Film Pride

Rosebud77 di Rosebud77

Se si lasciano a casa pregiudizi e falsi moralismi, si scopre che il cinema, come la vita, riesce ancora a dare alla diversità un'importanza degna di tutto rispetto...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito