Espandi menu
cerca
X-Men

Regia di Bryan Singer vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 6
  • Recensioni 1112
  • Playlist 114
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su X-Men

di Marco Poggi
8 stelle

Il film che segna il debutto di Bryan Singer e dei mutanti dei fumetti Marvel in un film di fantascienza. Forse il regista non sarà Tim Burton, se fosse stato Buton a dirigerlo, sarebbe stato più fantasioso e gotico, ma riesce ben a giostrare il realismo del film. Ottimo nel complesso, ma non esente da errori cinematografici e mancanze.

Sulla trama

Due gruppi di mutanti si scontrano: i buoni X-men del professor Xavier, che si batte per la convivenza pacifica fra le due razze, e la confraternita di Magneto, che si batte per il predominio sulla razza umana. Ma gli uomini non accettano né i mutanti buoni, né i mutanti cattivi e un ambizioso senatore li vuole schedare tutti, indistintamente dalla loro corrente di pensiero.

Cosa cambierei

Avrei dato più scene agli X-men, c'è troppo Wolverine in scena.

Su

Il primo è azzeccatissimo come Wolverine, la seconda sarebbe stata meglio nei panni di Mistica, visto i trascorsi in "GOLDENEYE".

Su Halle Berry

Bellissima Tempesta del gruppo, uguale ai fumetti, ma con poche battute da dire. Speriamo che l'oscar vinto possa regalarle qualcosa di più nel secondo film, tipo battute e scene di combattimento.

Su Ian McKellen

Un Magneto anziano, ma sempre pronto a perseguire la causa della confraternita: il dominio sugli umani. Gli avrei preferito Ruthger Hauer, ma temo che l'attore olandese sarebbe stato un Magneto troppo simile all'androide di "BLADE RUNNER", quindi meglio Mc Kellen con il suo vecchio "signore del magnetismo".

Su Patrick Stewart

Il professor Charles Xavier perfetto, dai fumetti alla realtà.

Su Bryan Singer

Coraggiosa opera prima di fantascienza di Singer, dopo il thriller "I SOLITI SOSPETTI" e il drammatico "L'ALLIEVO". Singer non è Burton, né Lucas, ma il suo film scorre molto bene.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati