Espandi menu
cerca
Il signore delle formiche

Regia di Gianni Amelio vedi scheda film

Recensioni

L'autore

penelope68

penelope68

Iscritto dall'11 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 19
  • Post -
  • Recensioni 624
  • Playlist 43
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il signore delle formiche

di penelope68
8 stelle

Il caso Braibanti è stato una dei fatti più vergognosi della nostra Italia: nel 1968 un professore fu condannato per plagio e per ben 9 anni.

Egli era un intellettuale fuori dalle fila ordinarie, che non perse mai la sua dignità né la sua etica . La vicenda prsenta dei flashback con l incontro tra Aldo e Ettore,  un giovane sensibile e appassionato di arte che fugge con lui a Roma , dove vivono insieme. Ma in un paese dominato dal cattolicesimo, dal bigottismo e dal pregiudizio Aldo pagherà cara la sua relazione. E anche il ragazzo se la passerà male , ricoverato in una clinica psichiatrica dalla madre e dal fratello .

Al processo arriva un giornalista dell'Unità che lo vuole  conoscere e si entusuasma al caso . Quando  lo incontra lo vede inerme e chiede perché non si difenda.

Ma il professore  risponde pacato: Perché non c è nessuna colpa , nessun colpevole.

Il professore si difenderà da solo in appello ma questa infamia lo macchiera' tutta la vita. 

Lo Cascio è misurato , ma intenso nel ruolo di Braibanti l' acuto mirmecologo . Elio Germano è naturale e energico in quello del giornalista, ed è un cast davvero buono questo che vanta pure  l esordio di Leonardo Maltese.

Un film importante e potente , come l ultima scena che strappa qualche lacrima .

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati